Proposte per la ripresa in sicurezza: Chiesto incontro a De Jesu

Proposte linee guida per sostenere la ristorazione e la ripresa in sicurezza, rispettando gli spazi urbani. Chiesto un incontro al Commissario De Jesu. 

Giovanna Albano, ex Assessore alle attività produttive: «E’ importante in questa fase sostenere le attività di ristorazione. Si programmino azioni e si disciplinino le riaperture attraverso linee guida precise». Marianna Ingenito, Attivista M5S Eboli: «Nessuna distanza politica nel riprogettare la vita sociale. Ognuno dia il contributo per ripartire in sicurezza rispettando le norme. Costruire ora è la priorità non solo rispetto alla pandemia, ma anche per progettare il futuro». 

Marianna Ingenito-Giovanna Albano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLIMarianna Ingenito, in qualità di Attivista del Movimento 5 Stelle di Eboli e Giovanna Albano, in qualità di ex Assessore alle Attività Produttive del Comune di Eboli, hanno protocollato una lettera al Commissario Prefettizio Antonio De Iesu, coinvolgendo anche i Responsabili degli uffici Attività Produttive, Finanza e Tributi, Urbanistica ed Energy Manager, al fine di promuovere la redazione di un documento che contenga e sintetizzi le linee guida necessarie per consentire la riapertura delle attività ristorative cittadine, nel rispetto delle norme vigenti volte a contenere la diffusione del contagio al virus covid- 19 e, allo stesso tempo, sostenere i ristoratori nella ripresa economica legata alle proprie attività. In sintesi, vengono descritti i punti salienti, ritenuti necessari ed urgenti:

  1. Possibilità di ampliare o installare temporaneamente nuovi dehors per il periodo che va dalla primavera all’autunno prossimo;
  2. Convocazione di un tavolo tecnico con la presenza di professionisti del territorio iscritti all’Ordine degli Architetti e dei Maestri del Paesaggio così da evitare l’istallazione di strutture selvagge, al fine di garantire un’uniformità visiva ai cittadini e ai turisti che arriveranno in città;
  3. Prevedere che tavoli e sedie possano essere collocati anche in corrispondenza delle vetrine di altre attività, previo consenso scritto dei gestori o, nel caso lo spazio sia sfitto, dei proprietari;
  4. Consentire la collocazione di tavoli e sedie in spazi dedicati al parcheggio, prevedendo idonea protezione verso la carreggiata su strade con traffico e condizioni compatibili con la sicurezza stradale;
  5. Redazione di schede descrittive, procedure più snelle e gratuite per l’iter dei procedimenti di competenza dell’ufficio commercio, cosap e dell’ufficio urbanistico, con modulistica per la richiesta di nuovi spazi, secondo le nuove norme del governo;
  6. Introdurre fasce orarie gratuite delle aree di sosta e di parcheggi a pagamento;
  7. Creare un fondo destinato a sostenere negozi e piccoli imprenditori per sostenere la ripartenza;
  8. Totale eliminazione della tassa denominata Tari o, se non possibile, l’applicazione di uno sconto pari al 50% come anche appare opportuno applicare una riduzione nella misura maggiore possibile delle imposte locali nel rispetto degli equilibri di bilancio e della corretta amministrazione.
  9. Potenziamento del personale tecnico ed amministrativo comunale per semplificare le pratiche burocratiche e rendere più celeri gli adempimenti per permessi e autorizzazioni a carico di imprese ed artigiani.

È singolare che a perorare la causa della ristorazione e di tutte le altre attività commerciali, che a seguito della Pandemia da Covid-19 hanno subito l’azzeramento di fatturato, siano non i ristoratori, non i leader didei vari Partiti e delle varie coalizioni che si confronteranno nelle prossime elezioni amministrative, ma due donne: Giovanna Albano ex Assessore alle Attività produttive e Marianna Ingenito attivista del Movimento 5 Stelle di Eboli; nessuna delle due ricopre incarichi di partito e/o pubbliche.

Riusciranno le nostre due “eroine” a smuovere le acque e ad ottenere un appuntamento con il Commissario Prefettizio di Eboli Antonio De Jesu asserragliato nel Palazzo di Città dal giorno della sua nomina? Saranno ascoltate più dei vari Candidati a Sindaco di questa Città? Noi ci auguriamo di si, vorremmo suggerire alle due simpatiche signore di approfittare e semmai ampliare il loro messaggio aggiungendovi altre questioni egualmente importanti, ma ci accontenteremo anche se si dovesse risolvere una sola cosa.

Eboli, 23 aprile 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente