Ecco la lista “Punto su Eboli” con Cosimo Pio Di Benedetto Sindaco

Presentata questa mattina la Lista “Punto su Eboli” a sostegno del candidato a Sindaco Cosimo Pio Di Benedetto.

Coordinatore di lista insieme ad Annarita Fulgione, Antonio Vitolo, Orazio Scarpa e Pasquale Cinolo è Marcello Manna. “Punto su Eboli” si aggiunge alla coalizione che sostiene Di Benedetto Sindaco, alle altre due liste: “SìAmoEboli” e “LiberaMente”. 

Cosimo Pio Di Benedetto

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Questa mattina è stata presentata in Conferenza stampa la Lista “Punto su Eboli” a sostegno del candidato a Sindaco Cosimo Pio Di Benedetto. “Punto su Eboli” è una lista di donne e di uomini che hanno sposato il progetto con entusiasmo, portando un equilibrato carico di esperienza e intraprendenza. – si legge – Una lista che, per sua composizione, si presenta come compagine pronta a fornire un contributo serio, maturo, concreto.

Puntando su tematiche pregnanti come l’Urbanistica e le Opere pubbliche: maggiori infrastrutture e servizi alle periferie, riqualificazione del centro cittadino, miglioramento e messa in sicurezza dell’intero patrimonio comunale. – si legge ancora nella nota di accompagnamento alla notizia – Puntando sul risanamento dei conti, ultimando l’ultima fase del piano di riequilibrio pluriennale, continuando il perseguimento di equità fiscale, pensando a forme di promozione, riduzione ed agevolazione in favore delle famiglie e delle imprese di imposte e tributi.

Puntando sullo sviluppo del territorio, da declinare sul piano economico e su quello culturale: una strategia di area vasta con Business Plan coinvolgenti le realtà della costa e della Piana del Sele, la realizzazione di infrastrutture per le attività agricole, l’ampliamento della possibilità di strutture ricettive come servizi alla Marina, l’impulso al turismo religioso recuperando le nostre millenarie tradizioni, la programmazione di percorsi storici. Puntando su una spiccata sensibilità ambientale, con proposte sostenibili, con attenzione al risparmio energetico, con tutela degli animali.

Cosimo Pio Di Benedetto – Marcello Manna

«Punto su Eboli – ha detto Marcello Manna, coordinatore di lista insieme ad Annarita Fulgione, Antonio Vitolo, Orazio Scarpa e Pasquale Cinoloè composta da un gruppo di uomini e donne della nostra città, imprenditori, insegnanti, impiegati, operai, ex amministratori, gente piena di entusiasmo che rappresenta tutte le fasce sociali, persone che amano Eboli davvero e che credono nelle potenzialità di un paese che ha una cultura millenaria, una storia meravigliosa e tanta voglia di tornare ad essere fiore all’occhiello della provincia di Salerno».

«Quello di Punto su Eboli è un aspetto identitario molto importante. Un gruppo di persone che pur volendo programmare ed occuparsi di tutti i settori della pubblica amministrazione, punta particolarmente l’accento su alcuni comparti a me molto cari – ha dichiarato il candidato Sindaco Cosimo Pio Di Benedettosviluppo urbanistico, implementazione di servizi e infrastrutture, processo di equità fiscale, sicurezza e dell’attenzione verso le categorie fragili. Un lista che pone l’attenzione alle esigenze del centro cittadino e delle zone periferiche per una programmazione sempre più efficace che risponde alle esigenze della città. Dare corpo ad un impegno quasi totalizzante verso la propria comunità: questo è il valore aggiunto di questa lista».

Focus, incontri programmatici ed iniziative politiche, la lista Punto su Eboli è già a lavoro partendo dalle zone periferiche della nostra città. – si conclude – Con “SìAmoEboli” e “LiberaMente” continua nelle prossime settimane la presentazione delle liste che compongono la coalizione civica a sostegno della candidatura a Sindaco di Eboli di Cosimo Pio Di Benedetto».

Eboli, 19 giugno 2021

30 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Cosimo, ma veramente fai?

  2. Ancora é mai possibile che con tutto li sfascio combinato in qualità di “Delfino” di Cariello questo personaggio ancora si presenta in giro come se niente fosse e vuole persino fare il Sindaco dichiarando continuità, cose é pazzi

  3. Partendo dall’assunto che questa compagine politica si dichiara la continuazione dell’esperienza precedente una cosa non mi è chiara.
    Molti , o quasi tutti , coloro che vi partecipano sono legati all’ex sindaco da rapporti personali , affettivi e via dicendo per cui si può dire che gli vogliano bene così come hanno dimostrato alcune persone che lo hanno voluto ringraziare a margine di una cerimonia di presentazione di un libro alla presenza di esponenti apicali delle forze dell’ordine ( cose tipo Gianni Celeste per intenderci ).
    Se questo è io credo che voi a questa persona gli state facendo dei danni ingentissimi perchè la vostra pervicacia a voler continuare ad amministrare genera più di qualche sospetto e il risultato è che questo signore è detenuto da quasi 9 mesi aggli arresti domiciliari con la concreta possibilità di dovervi rimanere fino a luglio 2022 se non oltre.
    Io mi farei qualche domanda e mi darei qualche risposta in merito a questa situazione.
    Probabilmente qualcuno , perseguendo obiettivi personali , sta sapientemente adottando questa strategia per tenerlo fuori e prendere in mano le redini e ci può stare.
    Tutti coloro che però , spero , sinceramente sono legati da vincoli personali ed affettivi a questa persona dovrebbero evitare di fargli danni ulteriori e dissociarsi da questo modo di agire.
    A meno che il vostro ( amore ) per il soggetto sia come l’amore per eboli che declamavate in tutte le sedi ma che poi amore vero non era anzi era esattamente il contrario visto dove l’avete portata.

  4. tutti argomenti dove stesso loro hanno causato problemi stando in amministrazione. ora vuole continuare per farne altri?
    continuano a dire che va tutto bene solo per convincere quelli che non hanno un loro pensiero ma spero che molti ebolitani ce l abbiano.

  5. Vuole riparare i danni fatti da se stesso. Spero punti talmente in alto da sparire nello spazio intergalattici

    • spariranno i tuoi amici, le chiacchiere stanno appunto: a ZERO!

  6. Stateve a casa….

  7. I tanti commenti contrari sono la testimonianza palese che Cosimo Pio andrà al ballottaggio, di solito chi fa molto casino compensa da buoni speranzuoli al ciauliello, i pochi voti.
    Cosimo Pio Di Benedetto con buon margine, sarà il prossimo sindaco della città di Eboli. 😆🍾🙈

  8. I cosiddetti intenditori di politica, tantissimi giuristi improvvisati, aspiranti sindaci, pregiudicati con sentenze passate in giudicato, spazzatura in salsa falso-ebolitana, parenti di camorristi, ex gitani della peggior specie con a carico centinaia di Fogli di Via Obbligatori che costituiscono associazioni, giocatori d’azzardo, imprenditori falliti, usurai, persone che non sono stati capaci di amministrare la propria famiglia che all’improvviso vorrebbero amministrare anche la mia, “spranzuoli” che vivono di espedienti, disoccupati cronici che similmente al presidente del consiglio lanciano messaggi alla cittadinanza tutti a parlare di una persona che non è stata ancora condannata e che con le elezioni del 2021 non ha niente da spartire…l’avv.Cosimo Pio Di Benedetto è il candidato a Sindaco e i componenti delle sue liste e i suoi sostenitori niente hanno a che vedere con tutti quei personaggi e “professioni” innanzi indicate.
    Io non ricordo, eppure ho una certa età, amministrazione migliore….gli ebolitani, quelli doc, hanno già scelto il loro sindaco ….quindi attendete nel vostro angolo il vostro destino e, piuttosto che abbaiare alla luna, cambiate strategia i vostri mezzucci non vi porteranno da nessuna parte.

  9. Cosimo è una persona perbene, preparata e anche un tecnico, POSSIEDE l’esperienza amministrativa a differenza di tanti apprendisti stregoni abituali DELATORI, OPPURE che imperversano da 50 anni con tutto il parentado, LASCIANDO LA PAZZIELLA IN MANO AGLI INGENUTTI SHERPA, CHA ANCORA DANNO LORO CREDITO! 🙁
    Cosimo ha dimostrato negli anni di essere anche un ottimo avvocato riesce a stare tra la gente ad ascoltare la gente e non si fa vedere in giro soltanto sotto le elezioni.
    Queste sono le cose importanti, poi chi strilla non ha argomenti, chi critica porta l’acqua con le orecchie hai sui padroncini, dunque non sarà difficile pronosticare che il Signore nella foto sarà quasi certamente sicuro AL BALLOTTAGGIO!

  10. AVVISO AI NAVIGANTI:
    dobbiamo nominare governanti della nostra città persone acculturate che hanno un background conoscitivo. Se invece ci affidiamo ai dilettanti allo sbaraglio per noi sarà la fine, perderemo l’ultimo treno per lo sviluppo e diverremo un paesotto dell’entroterra, a mio riguardo l’avvocato Di Benedetto ha nelle sue corde le qualità per poter essere un amministratore serio, autorevole ed onesto, oltre che dotato di cognizione, contabile e giuridica, ed in un paese di piatti vuoti, raccomandati conl apnaro di fico, non è poca cosa. O mi sbaglio?

  11. Palazzi Fusco , ex pezzullo , mattatoio , centro storico dove si è visto il meglio delle capacità di alcuni e varie altre cose che non sto qui ad elencare.
    Si è costruito dove sta il lidl e il palazzone a fianco chissà come mai .
    In quasi sei anni non si è risolto uno che sia uno dei problemi principali della città.
    Feste , festini e ciauliello.
    Questi sono fatti , le contumelie e le offese denotano , ulteriormente se ce ne fosse bisogno , il livello di queste persone.
    Il soggetto di cui si parla non è stato condannato , e io spero che non lo sia mai , ma è comunque indagato ed è stato il delfino di un sindaco che da 9 mesi sconta gli arresti domiciliari e ha sulle spalle numerosi altri processi quasi un’udienza a settimana.
    Ora , anche se dal punto di vista giuridico questa persona è innocente fino a prova contraria , dal punto di vista politico non lo può essere.
    Non può fare infa che tutto quello che è successo non sia successo o riguardi solo il sindaco.
    La responsabilità non è solo quella penale per un politico , o meglio un amministratore.
    Quindi di cosa vi vantate? Avete prodotto solo processi!!!

    • vedremo cosa penseranno gli Ebolitani, no all’assalto alla diligenza, l’80% non diventa l’8% in un anno, come si vede che non parli con la gente.
      Cosimo è un ragazzo che gode della stima della gente, le chiacchiere e polemiche di frustrati cronici non producono voti, ma solo bile!

  12. questo signore che pigola parla di cose accadute prima della sua nascita : palazzi Fusco, edilizia privata, non completati per fallimento dell’impresa edile, il Comune e il Sindaco non hanno alcuna responsabilità della mancata realizzazione del programma costruttivo;
    il centro storico è stato oggetto di distruzione in epoca comunista…e dovresti parlarne con Rosania e Melchionda e giacchè ti trovi fatti dare spiegazioni inerenti il mattatoio e l’area di sedime dell’ex Pezzullo loro quella storia la conoscono benissimo e poichè “sei di strada” chiedi a Rosania del fallimento del suo Piano Regolatore (non una costruzione è stata realizzata), del risarcimento a una impresa edile per oltre 1.500.000 di euro, per mancato guadagno, (i giudici della Corte dei Conti dormivano), dello squallore lasciato a Campolongo dopo gli abbattimenti ….quello che mi lascia perplesso in questa storia è che siete a corto di argomenti e cercate di arrampicarvi sugli specchi…ma la cosa che più mi rattrista è che gli autori della strage del Ponte Morandi sono tutti fuori e una persona, per il momento, innocente agli arresti domiciliari. A me questa storia mi sa di trappolone …. la magistratura manda a casa un delinquente che è stato condannato a 24 anni per l’omicidio di una sedicenne, la Banda della Seggiovia e tiene in galera una persona perbene, ma veramente fate?
    Ti sei sentito offeso per le contumelie, ma perchè a quale categoria appartieni, a chi ha sentenze passate in giudicato, ai detentori dei Fogli di Via Obbligatori, agli architetti senza lavoro, ai praticanti avvocati che non riescono a superare l’esame di stato, agli usurai, agli ex gitani che vorrebbero “lavare i panni” nella vasca della piazza o ai semplici “spranzuoli”?

  13. Siamo un paese democratico e con ampie garanzie per i cittadini. Le persone che , pare , siano repsonsabili della caduta della funivia con 14 morti sono al momento a piede libero , tranne una .
    In questo paese viviamo ed è lo stesso paese dove una decina di giudici diversi si sono pronunciati sulla vicenda di una persona , perbene fino a prova contraria e innocente allo stesso modo , tutti con il medesimo responso il soggetto deve rimanere a casa.
    Se è un complotto coinvolge molta gente , più di quanta ne sarebbe necessaria.
    Per quanto riguarda le cose dette dal commentatore precedente , la colpa è sempre degli altri , i bombardamenti degli alleati , rosania , conte , melchionda etc…. ma le cose voi le avevate messe nel programma e non avete nemmeno dato l’idea di volerle cominciare a risolvere. E nel programma se non ricordo male erano previste tempistiche da record ed invece dopo sei anni non si è mossa una foglia.
    Se un’azienda privata è piena di debiti e nominato dagli azionisti un amministratore delegato che promette di risolverli e dopo 6 anni l’azienda va peggio di prima e , magari l’amministratore viene pure arrestato , colpevole o innocente che sia gli azionisti cosa fanno? Gli danno la medaglia?

  14. premesso che io personalmente non ho messo niente nel programma perchè non ne ho mai presentati. Io non mi fido dei magistrati viste tutte le “sviste” di cui sono stati protagonisti….in decine di casi a partire da Carmelo Conte fino ad arrivare ad Uggetti, ex Sindaco di Lodi. Alcuni di loro sono esperti in “crocifissione” ti inchiodano alla croce ,ti distruggono, ti annientano e poi fra qualche anno…la Cassazione o l’Alta Corte di Giustizia sentenzia favorevolmente ….troppo tardi ….dopo la riduzione in poltiglia, soprattutto per merito di pennivendoli pagati tanto a pezzo e da giornali con tiratura da 300 copie al giorno. Ah dimenticavo ….un comune non è una Società per azioni e Massimo Cariello non ha causato situazioni debitorie anzi ha recuperato rispetto a quanto gli aveva tramandato il suo predecessore.

    • xFefele ‘o marenaro: bravissimo Cariello stava risanando i debiti delle passate amm.ni e pooi questi giornalisti della carta stampata, che oramai è fallimentare e la leggono un poco a sbafo tramite le rassegne, che vengono pagati teoricamente in maniera ridicola, quando non scrivono per la sola gloria di vedere la propria firma , come campano? specie quelli adulti, magari che vivono da soli o con famiglia, prole e casa in affitto?
      Lettori ed elettori fatta la domanda, pensate ad una risposta

  15. Scusate ma io non vedo gente nuova in giro.
    Vuoi vedere che il peggio è proprio Cosimo Pio?
    Ma la vogliamo finire, coloro che hanno creato i disastri anni addietro ora si propongono come i risolutori: il veleno di ieri che si trasforma miracolosamente in antidoto?
    La sua l’ultima?
    Toglieteli il fiasco!

  16. La propaganda è un’arma formidabile.
    Si è la continuazione di qualcosa ma personalmente di quella cosa precedente non si è sottoscritto il programma.
    I meriti delle pochissime cose fatte sono nostri ma le colpe per le innumerevoli cose non fatte sono del peccato originale di Adamo ed Eva.
    A Conte ( che era un Politico) avete lanciato le monetine durante tangentopoli e adesso è diventato l’emblema del complotto giudiziario contro l’ex sindaco ( un piccolo amministratore di un piccolo comune).
    Sarete ricordati per aver organizzato migliaia di feste con i criteri e le modalità che ormai sono di dominio pubblico , per aver preso l’80% in una competizione dove gareggiavate da soli perchè gli altri erano stati costretti al ritiro per i motivi che sono noti a tutti e perchè il sindaco subisce una custodia cautelare , sempre presunto innocente e persona perbene , lunghissima e con una prognosi di durata ancora maggiore.
    Continuate pure a vantarvi visto che pensate di vivere in una fiction dove l’impossibile diventa normale e l’inaccettabile un qualcosa di cui andare fieri.

    • PROPAGANDA CHI? altro che propaganda, parlano i numeri, l’ottanta per cento è simbolo di una stima verso Cariello e considerare “collusi” come qualche commentatore da scuola serale ha fatto credere è fuorviante!
      Difatti l’ottanta per cento degli ebolitani che hanno votato, definirli in tal modo è un offesa grave, quasi intimidatoria e assai, ma assai volgare.
      Caro signore, ci sono 7.904 sindaci in Italia e quasi la metà nelle regioni meridionali e si vuole caricaturare Cariello come il peggio?
      Dunque si è creata una narrazione di fantapolitica che piano piano si sta sgonfiando: qui nessuno è Santo qui nessuno può dire di essere un grande dal punto di vista della moralità.
      Anche perché molti di quelli che gettavano le monetine sotto il palco oltre un quarto di secolo fa, a settembre scorso stavano sopra il palco con gli stessi politici, un tempo aversi!!!!
      Allora si stessero zitti che farebbero una migliore figura. Dopo settembre si sono rotti gli accordi con i vecchi avversari-amici-nemici…Chissà perché?
      Ad oggi ognuno con i fatti loro.
      Vedremo dal 15 settembre al 15 ottobre pv cosa succederà, gli ebolitani non sono stolti, hanno una buona memoria e oramai incominciano a capire certi collegamenti “strani” che stanno venendo alla luce.
      I garantisti di ieri sono giustizialisti di oggi solo per convenienza, ma ricordatevi che ci sono le corti superiori anche quelle europee, che potrebbero davvero sterilizzare il tutto in breve tempo, come la storia di Tangentopoli ed altro hanno evidenziato.

  17. Per quanto mi riguarda penso che questo signor “propaganda” o sta preparando il concorso in magistratura o sta studiando da sindaco, però farebbe bene a dare uno sguardo al manuale di geografia nostrana : Lodi è un capoluogo di provincia della Lombardia altro che piccolo paese.
    A questo punto visto che l’aspirante sindaco o aspirante magistrato non ha intenzioni di migliorare la sua posizione di leguleio, provvedo a comporre un piccolo elenco di sindaci italiani rinviati a giudizio e successivamente assolti :
    1) Ignazio Marino ex sindaco di Roma;
    2) Giorgio Pighi ex sindaco di Modena;
    3) Fracantonio Genovese ex sindaco di Messina;
    4) Cateno De Luca ex sindaco di Messina;
    5) Mario Puddu ex sindaco di Assemini;
    6) Fabio Sturani ex sindaco di Ancona;
    7) Renato Galeazzi ex sindaco di Ancona,
    a questa lista se ne potrebbero aggiungere centinaia ma per non tediare nessuno mi fermo qui e raccomando al leguleio di non accanirsi contro le persone solo perchè non gli piacciono “la museca” e le feste. Per avere il consenso ….bisogna lavorare, lavorare!

    • E quindi è innocente pure il vostro sindaco………..
      Davvero esemplare come ragionamento , un bambino di terza elementare farebbe di meglio.
      Il ragionamento verte su due livelli , in uno si elencano fatti e sono fatti inoppugnabili e incontrovertibili come le sentenze della Cassazione mentre nell’altro ci sono speranze , desideri e impropri paragoni con vicende del tutto diverse e con persone che non sono nella stessa situazione.
      Voi davvero state vivendo in una fiction si evince chiaramente dalle cose che dite ( tempi brevi , enti sovranazionali , ci mancano solo gli alieni e siamo apposto , ma non è che abbiamo avuto come ex sindaco Trump e nessuno lo ha capito? ) purtroppo questa è una triste ed amara realtà . Divagate pure con altri argomenti cercando di sviare l’attenzione su quello che vi conviene , la tecnica è sopraffina e l’avete imparata bene ma i fatti restano fatti e la speranza sta a Battipaglia.
      Non è che ricorrerete pure alla FAO per denegati alimenti? Il 19 luglio è vicino poi in caso vada male ci saranno le misure patrimoniali …………

  18. Illustre leguleio, ho cercato di farmi capire, ma non ci sono riuscito…non so se a causa della mia infima scolarizzazione o perchè, ella vittima dell’odio immotivato, continua sciorinare sciocchezze e a schizzare fango su tutto ciò che si muove in direzione contraria alla sua…io non riesco a capire di quale fenomeno è stato vittima ….sembra quasi che sia diventato orfano a causa dell’Amministrazione Cariello….voglio sperare che i suoi genitori godano e continueranno a godere buona salute per molto tempo …io mi preoccupo anche per la sua salute mentale ….potrebbe restare malissimo nel caso dell’uscita del “batuffo al contrario”: Chitarella docet.

    • Amico mio: a lavare la testa all’asino si perde l’acqua e il sapone.
      Lascia perdere, sarà l’elettorato a spazzare via tutto lo sporco che hanno buttato addosso ad Eboli per l’interesse propri, ma senza frutto.

  19. Volevate sapere cosa stava facendo il commissario?
    Domani lo saprete.
    Se è vero quello che trapela vi dovete solo andare a nascondere nel più profondo dei buchi.
    E spero che questo sia solo l’inizio della rinascita , sociale , civile , politica e culturale della nostra città che avete svilito e martoriato.

    • IL COMMISSARIO NO HA CRITICATO SOLO LA PRECEDENTE AMM.NE MA TUTTE PER I RITARDI:
      PRG, CONCESSIONI, PDZ, ANAS, LL.PP.
      CASCATE MALE, ANDATEVI A NASCONDERE VOI, PAROLAI SENZA PAROLE!

  20. Vediamo se ho compreso perchè i vostri ragionamenti sono troppo sofisticati e io sono un sempliciotto.
    Domani mattina col volto travisato mi reco in una banca e cerco di farmi consegnare l’incasso.
    Arriva la polizia e io dico che lo posso fare è tutto ok perchè l’altro giorno una persona ha fatto la stessa cosa?
    Funziona così?
    Siete davvero ridicoli state oltrepassando i limiti delle comiche.

    • la tua omologazione fattuale su basi eterologhe è improponibile, tradotto: dici caxxate

  21. tu non solo sei un sempliciotto ma sei duro di comprendonio….e non vale la pena risponderti …continua ad abbaiare alla luna …chi vivrà vedrà…buona fortuna.
    P.S. i T.S.O. adesso che non c’è il Sindaco li firma il Commissario?

  22. link della conferenza stampa: https://youtu.be/AF82oH9NgQQ

    chi sperava di cuore nelle critiche unilaterali a M. Cariello rimarrà amareggiato, De Iesu specifica che i problemi di Eboli sono ventennali.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente