Evento di solidarietà a Eboli: Una finestra sull’Hospice

Venerdì 10 dicembre, ore 17.00, sala Mangrella, Complesso Monumentale San Francesco evento di solidarietà: Una finestra sull’Hospice. 

L’iniziativa Aperi – Hospice, evento inserito anche nel calendario delle attività natalizie della Città di Eboli, è stata organizzata dall’Hospice Giardino dei Girasoli, struttura Asl, in collaborazione con l’Associazione Noi amici dell’ospite e dell’ospedale di Eboli, con il patrocinio del Comune di Eboli. 

Un Hospice per Eboli-operatrici

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Venerdì 10 dicembre alle ore 17, presso la sala Mangrella del Complesso Monumentale di San Francesco, si terrà l’iniziativa Aperi – Hospice, organizzata dall’Hospice Giardino dei Girasoli, struttura Asl, in collaborazione con l’Associazione Noi amici dell’ospite e dell’ospedale di Eboli, con il patrocinio del Comune di Eboli. L’evento è stato inserito anche nel calendario delle attività natalizie della Città di Eboli.

La storia dell’Ente Asl e quella dell’Associazione ha un’origine comune: l’Associazione è nata nel 2005 perseguendo l’obiettivo di offrire un’alternativa assistenziale per i malati che venivano assistiti a domicilio dal 1996 e così, nel 2008 è nato l’Hospice Giardino dei Girasoli.

L’iniziativa, dunque, sancisce l’amicizia operativa tra gli operatori del Distretto Sanitario Locale e i volontari della O.d.v. che si impegnano quotidianamente per la diffusione delle cure palliative e l’assistenza ai malati.

«L’Hospice è nato per volontà degli amministratori della Asl con il contributo della nostra associazione e da menti illuminate che hanno saputo guardare ai bisogni delle persone che non possono più guarire nel tentativo di sollevare loro e i propri familiari da un dolore che si sarebbe inutilmente aggiunto ad altro dolore – dichiara Armando De Martino, presidente dell’Associazione Noi Amici dell’Hospice e dell’Ospedale di Eboli -. In questi anni la nostra Associazione, che può contare su volontari specializzati, oltre che caratterizzati da doti umane di straordinaria bellezza, ha continuato a camminare al fianco dell’Hospice ed essere testimoni del lavoro e dei livelli così alti raggiunti è per noi motivo di orgoglio. Ci siamo stati e continueremo ad esserci, perché non potremmo mai stare da un’altra parte. Questa struttura non è degli uni o degli altri. Questa struttura è e deve continuare ad essere punto di riferimento per tutto il territorio a sud di Salerno».

Dopo i saluti istituzionali affidati a Marilena Montefusco, Direttore Sanitario distretto 64 e a Mario Conte, sindaco di Eboli, interverranno: Antonio Mignone, Dirigente Medico Responsabile dell’U.O. cure palliative D.S, 64; Giusy Acerra Dirigente Medico nutrizionista; Damiana Masillo, Assessore alle Politiche Sociali; Armando De Martino, Presidente Associazione noi amici dell’Hospice; Roberta Dell’Orto, Infermiera. Modera Massimo Arundine, Infermiere.

A seguire è previsto un Aperitivo allietato dal gruppo musicale Musica Senza Barriere, progetto del Nuovo Elaion.

Per donazioni: Conto Corrente Postale numero: 756 166 72 oppure iban: IT 28Q 07601 15 20 00 00 075 61 66 72 intestato a “Noi amici del Hospice e dell’ospedale di Eboli o.d.v.”

Eboli, 8 dicembre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente