Saluto natalizio del gruppo DEEP Salerno

Domenica 19 dicembre ore 11.00, Sala Museo delle ceramiche Alfonso Tafuri saluto natalizio del gruppo Democrazia e Partecipazione

Il gruppo DEEP proseguirà il suo impegno con un nuovo assetto associativo e nuove attività per il 2022 perdendo di vista le emergenze: la Tutela dei Beni Comuni, il Risanamento ambientale, l’Istituzione delle Consulte e degli organismi di partecipazione, la Cultura, La Salute, La mobilità, le azioni per il PNNR.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Domenica 19 dicembre alle ore 11.00, il gruppo DEEP /Democrazia e Partecipazione invita nella Sala del Museo delle ceramiche Alfonso Tafuri di Larghetto Cassavecchia, amici, giornalisti e quanti vorranno intervenire per un brindisi di saluto natalizio e per la chiusura di un anno di attività. 

Avviatosi nel novembre 2020 con un incontro a S. Maria de Lama, dopo l’esperienza di “Salerno cosa ci resta” del 2019, si è formato il gruppo DEEP/Democrazia e partecipazione, composto da professionisti, studiosi, giornalisti, ambientalisti. 

Nel corso dell’anno, complice anche la campagna elettorale per le amministrative, il gruppo ha raccolto documentazioni e ha avanzato idee e proposte su alcune tematiche importanti che riguardano la città: Trasparenza e Partecipazione, Salute, Servizi, Ambiente, Cultura, Mobilità,  intorno ad alcuni cardini principali: il rapporto tra istituzioni e cittadini e la partecipazione ai processi decisionali della pubblica amministrazione salernitana.

Nel corso del 2021 il gruppo si è prodigato affinché si formasse una ampia coalizione tra forze politiche e gruppi civici della città, oltre le amministrative, un progetto che si è scontrato con numerosi ostacoli e con diversi candidati che hanno disperso le forze. 

In ogni caso la coalizione dell’area di Centro Sinistra e del M5S ha espresso cinque consiglieri di opposizione; con essi e con le varie formazioni civiche DEEP vuole continuare il discorso anche oltre le elezioni, per costruire insieme una valida e capace opposizione

Su questo DEEP proseguirà il suo impegno con un nuovo assetto associativo e con nuove attività in programma per il 2022 che non perderanno di vista le annose emergenze: la Tutela dei Beni Comuni, il Risanamento ambientale, l’Istituzione delle Consulte e degli organismi di partecipazione, la Cultura, La Salute, La mobilità, le azioni per il PNNR, lavorando con la vasta area del movimento civico cittadino per un rinnovamento possibile in grado di fermare politiche che hanno danneggiato la città, per contrastare e condizionare nel futuro le scelte dell’amministrazione e orientare diversamente il consenso nella città. 

Questi i nostri impegni per il 2022. Intanto vi invitiamo con noi a salutare il Natale con rinnovata fiducia. 

DEEP Democrazia e Partecipazione 

  • Licia Amarante, insegnante e formatrice
  • Felice Bottiglieri, ingegnere 
  • Margaret Cittadino, Tribunale del malato
  • Alfonso Conte, docente Scienze politiche Università di Salerno
  • Pasquale De Cristoforo, regista teatrale
  • Raffaella Di Leo, insegnante, presidente Italia Nostra Salerno
  • Luciana Libero, giornalista
  • Federico Marra, project manager, ambientalista
  • Fausto Martino, architetto
  • Leonardo Vitola, funzionario Soprintendenza 

Salerno, 19 dicembre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente