Buongiorno Vita! La Città del Futuro celebra la vita

La Fondazione Città del Futuro celebra la Vita: Dal 7 febbraio Libri per i bimbi nati nel  2020 e 2021

Buongiorno Vita! è l’iniziativa promossa dalla Fondazione la Città del Futuro in occasione della “Giornata Internazionale per la Vita” che ha la finalità di promuovere l’accoglienza, in particolare quella dei nuovi venuti al mondo.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Per onorare questa ricorrenza, l’organismo donerà a tutti i bambini residenti nel comune di Pontecagnano Faiano, nati nel 2020 e 2021, un libro che li aiuti a diventare “Grande” come cita il titolo della bella pubblicazione edita dalla casa editrice “Saremo alberi”.

Un impegno economico di circa 10.000€ che la Fondazione mette in campo perché convinta che leggere ai bambini fin dalla più tenera età sia la cosa più importante che i genitori possano fare per sostenerne lo sviluppo cognitivo ed emotivo.

Le modalità di adesione al progetto saranno dettagliate dal 7 febbraio sui canali social de “La Città del Futuro“, su cui sarà diffuso un video, supportato da una pagina web, in cui si spiegherà l’iniziativa.

Una volta raccolte le adesioni, dalla data del 21 febbraio si procederà alla consegna dei volumi, accompagnati da una lettera di benvenuto a firma del Presidente Giuseppe Lanzara e del Direttore Rosa Lembo.

Buongiorno Vita! è solo una fra le attività messe in campo dalla Fondazione per incentivare la formazione, la cultura, l’innovazione dentro e fuori il territorio comunale.

Per informazioni e richieste, gli interessati posso scrivere a fondazionelacittadelfuturo@gmail.com o telefonare al 347.1073135.

Pontecagnano Faiano, 6 febbraio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente