Crisi Ucraina: Viktoria Ladchenko finalmente in viaggio per Eboli

Si conclude bene il caso di Viktoria Ladchenko ormai in viaggio via Romania per raggiungere Eboli e il marito Marco. 

L’annuncio è dell’On. Cosimo Adelizzi (M5S): «Vika è al sicuro e a breve arriverà a Eboli. Oggi è un giorno bellissimo».

Vika e Marco

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Finisce nel migliore dei modi la storia di Viktoria Ladchenko, che ha lasciato con il fiato sospeso per tre settimane la sua famiglia e tutta la comunità ebolitana. Stamattina all’alba, infatti, Vika, chiamata così dalle persone che la amano e che le vogliono bene, ha lasciato l’Ucraina ed è arrivata in Romania. Qui il suo viaggio insieme alla madre continuerà alla volta dell’Italia, con tappa finale a Eboli.

Viktoria era partita a febbraio proprio per fare visita a sua mamma, appena operata a causa di un tumore, quando, il giorno stesso del ricongiungimento, le bombe russe hanno cominciato a creare devastazione dappertutto. Kherson infatti è stata una delle prime città ucraine a finire nelle mani dei russi, e per le due donne sembrava impossibile riuscire a lasciare il Paese.

Cosimo Adelizzi

«Ho seguito il viaggio di Vika e di sua madre passo dopo passo – ha commentato il deputato della Repubblica Italiana Cosimo Adelizzi -. Oggi è un giorno bellissimo. Finalmente hanno lasciato alle loro spalle l’Ucraina e presto arriveranno a Eboli, circondate dall’affetto di quanti in queste settimane sono stati accanto alla loro splendida famiglia. Voglio ringraziare innanzitutto l’Unità di Crisi della Farnesina e il ministro Luigi Di Maio per l’enorme lavoro che stanno svolgendo e per la grande sensibilità che quotidianamente dimostrano davanti a questa immane catastrofe umanitaria. Ringrazio anche le Istituzioni e i concittadini ebolitani che hanno continuato a credere al lieto fine anche quando le speranze si assottigliavano. Ma il ringraziamento più grande sento di doverlo fare a lei, Viktoria, per la grande determinazione e una straordinaria forza d’animo senza la quale non si sarebbe arrivati a questo punto. Bravissima Vika, tuo marito Marco e tutti i tuoi cari non vedono l’ora di riabbracciarti» conclude Adelizzi.

Eboli, 21 marzo 2022
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente