Schiamazzi notturni a Piazza M. Ripa: Fermati 6 giovani dai Carabinieri

Eppur si muove

In seguito alle lamentele degli abitanti di Piazza Ripa e le sollecitazioni del Sindaco Mario Conte, sono “scattati” i controlli dei Carabinieri: 6 giovani fermati e sanzionati.

Auto carabinieri pieno centro

POLITICAdeMENTE

EBOLI – “Eppur si muove” avrebbe detto Galileo Galilei riferendosi alla Terra, subito dopo aver abiurato la teoria copernicana per sfuggire alla prigione. “Eppur si muove” diciamo noi a denti stretti riferendoci alla sicurezza in città e a quel che accade tutte le sere e di notte lungo il Viale principale, per sfuggire alle critiche verso chi dovrebbe sorvegliare per evitare che altri potrebbero poi perdere la fiducia nellle Forze dell’Ordine. Si è chiesto più attenzione da parte delle Forze dell’Ordine, si è chiesto controlli interforze, si è chiesto più personale e più Vigili Urbani, si è poi chiesto perché importantissimo che si completasse e si mettesse in funzione un sistema di videosorveglianza. Abbiamo salutato attribuendo a quest’ultimo un potere risolutivo, eppure, l’azione repressiva si è azionata solo dopo una protesta e una sollecitazione del Sindaco. Senza queste due “manovre” si sarebbe giunti allo stesso risultato? Noi ci auguriamo di si, ma mentre lo diciamo mormoriamo come Galileo Galilei: “Eppur si muove“. 

Di qui apprendiamo e riportiamo che sei giovani, tutti maggiorenni, tutti residenti ad Eboli, sono stati fermati e identificati alle 4 del mattino del 9 agosto dal nucleo operativo radiomobile dei Carabinieri di Eboli. Rischiano una sanzione fino a 500 euro per schiamazzi notturni e disturbo della quiete pubblica. Il fermo è avvenuto dopo la sollecitazione da parte del Sindaco Mario Conte che aveva raccolto le lamentele dei residenti di Piazza Matteo Ripa. La piazzetta era diventata, infatti, luogo di ritrovo fino all’alba di giovani incuranti di quanti vi abitano che, oltre ad abusare di bevande alcoliche cui seguivano frequenti risse, lasciavano sul selciato rifiuti di ogni genere.

Soddisfatto il primo cittadino che plaude all’azione dei carabinieri.

«Era da tempo che i residenti si lamentavano per il disturbo continuo. Questa prima azione di controllo non resterà isolata. Vogliamo che i giovani si divertano ma in maniera civile e non a discapito del prossimo».

Eboli, 10 agosto 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente