Negato l’accesso agli atti, Ciliberti denuncia il Piano di Zona S2

Negato l’accesso agli atti all’Assessore del Comune di Olevano sul Tusciano Michele Ciliberti.

L’Assessore Ciliberti denuncia ai Carabinieri il responsabile del Piano Sociale di Zona S2.

…………………….  …  ……………………….

Comune di Olevano sul Tusciano
Ufficio Stampa

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Negato l’accesso agli atti .

michele ciliberti-assessore

OLEVANO sul TUSCIANO – Sebbene il nostro assessore abbia richiesto come prevede la legge regolare accesso agli atti, il responsabile del Piano Sociale di zona Dott.ssa Maria Nicoletti ne ha negato la visione, costringendo di fatto all’amministratore olevanese a scrivere al Prefetto e denunciare il tutto ai Carabinieri.

Infatti, nel giorno 28 Dicembre, in quel di Baronissi si è tenuto il Coordinamento istituzionale del Piano Sociale di Zona con argomento all’ordine del giorno la nuova programmazione e quindi la pianta organica. Molte polemiche e scontro infuocato tra i vari comuni membri. Infatti, la maggioranza dei presenti ha votato per il rinnovo dei contratti degli operatori fino al 31 Dicembre 2012, ma la cosa non è andata giù al Presidente dell’Assise nonché sindaco di Baronissi Giovanni Moscatiello, che ha fine seduta sembra aver annullato il provvedimento preso dalla maggioranza dei presenti.

Moscatiello insieme ad altri comuni sosteneva il rinnovo solo per sei mesi ed un taglio di alcune figure professionali. Il giorno ventinove dicembre, l’assessore di Olevano sul Tusciano aveva inoltrato richiesta di presa visione del verbale della seduta in questione. Un diritto legittimo però disatteso dalla responsabile dell’Ufficio, che ha costretto il giovane assessore a rivolgersi alle autorità competenti.

Durissime le parole di Michele Ciliberti che ha dichiarato quanto segue: ”Sono allibbito dal comportamento della responsabile dell’Ufficio, non facendomi accedere agli atti ha fatto venir meno quel naturale  rapporto di fiducia, trasparenza e di collaborazione che dovrebbe esserci tra la componente politica e quella amministrativa.

Inoltre, ribadisco il mio impegno affinchè venga determinato quanto una maggioranza ha leggittimamente  deliberato nell’ultima seduta del coordinamento, cioè la proroga dei contratti a gli operatori fino al 31 Dicembre 2012.

Infine, mi appello a tutti i colleghi ad impegnarci, finchè si trovi una soluzione definitiva alla stabilizzazione di quanti in questi anni hanno lavorato per il bene di tutto l’Ambito, tanto da far risultare il nostro Piano di Zona tra i migliori della Regione Campania e soprattutto a far prevalere quel principio sacrosanto coniato nella celebre frase che il LAVORO RENDE LIBERI.”

……………………  …  …………………….

.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente