Si è concluso con successo il “Tusciano Art e Music Festival 2011”

Sette giorni di musica, arte, creatività ed incontri culturali. Grazie al Festival, Olevano ha acquisito visibilità sul tutto il panorama regionale.

Ciliberti: Il Festival è riuscito. Tutti si sono sentiti protagonisti di questa manifestazione. Ha vinto  la nostra comunità. Pensiamo già a pianificare l’edizione del 2012.

OLEVANO SUL TUSCIANO – E’ calato il sipario del Tusciano Art e Music Festival 2011. Sette giorni di musica, arte, creatività ed incontri culturali. Un evento che ha portato ad Olevano sul Tusciano più di diecimila visitatori. Sul palco della villa comunale di Monticelli, si sono esibiti artisti di rilevanza internazionale come Niccolò Fabi, Davide De Marinis, Paranza Vibes, Gerarld Chavis, Capone e BungtBangt e i Sud Sound System.

Molto interessanti anche le performance dei numerosi gruppi emergenti, nonché i salotti culturali organizzati dal direttore artistico Egidio Carbone in compagnia di personalità come Lino Patruno, Tano Grasso, Silvana Fucito, Don Tonino Palmese, Michele Buonomo e Renato Malangone.

Il Festival è stato organizzato e curato dall’Assessorato comunale alle Politiche Sociali e Giovanili, retto dall’Assessore Michele Ciliberti, in collaborazione con Legambiente, Libera contro le mafie, Sodalis, il Piano Sociale di Zona, l’Agesci, l’Anspi e la Pro Loco di Olevano sul Tusciano.

E’ stato un vero successo.- ha dichiarato il giovane Assessore- grazie a questo grande evento, Olevano ha acquisito visibilità sul tutto il panorama regionale. Bellissimi i messaggi positivi lanciati da questa manifestazione, la vera Campania è quella che difende la legalità e l’ambiente, che con tanti volontari lotta ogni giorno contro la Camorra e l’Ecomafia”.

In conclusione, Ciliberti lancia un appello all’impegno civile degli olevanesi: “Il Festival è riuscito in quanto tutti si sono sentiti protagonisti di questa manifestazione, alla fine ha vinto tutta la nostra comunità. Ringrazio tutti coloro che ci hanno dato una mano. Ora ci concederemo qualche settimana di pausa, poi cominceremo a pianificare l’edizione 2012, cercando di abbinare musica, arte, spettacolo, creatività a temi sociali e civili che caratterizzano la nostra terra, e per continuare ad affermare che esiste una Campania migliore.”

Olevano sul Tusciano, 3 agosto 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente