Si completerà il Sito di Compostaggio: Emesso il Degreto regionale

Un 1milione300mila euro per  il  completamento del sito di compostaggio del comune di Eboli. Emesso il  Decreto dirigenziale  regionale

Magliano: “I fondi sono stati erogati con il criterio della premialità, ed è un dato di fatto, che ci permetterà di completare un impianto strategico per risolvere la grave situazione dei rifiuti in Campania”.

Carmine Magliano

EBOLI – Dopo un lungo iter burocratico  in data 08/11/2011 è stato emesso il Decreto  Dirigenziale   pari a  € 1.294.023,28  per il completamento del sito di compostaggio del Comune di Eboli.

“Esprimo grande soddisfazione dichiara l’Assessore all’Ambiente del Comune di Eboli ing. Carmine Magliano. – Questo risultato è il frutto di una battaglia di anni combattuta dall’amministrazione Melchionda, che finalmente ha avuto ascolto da parte del Governo Regionale.

Adesso  l’ erogazione dei fondi è un dato di fatto, che ci permetterà di completare un impianto strategico per risolvere la grave situazione dei rifiuti in Campania.

Fin dal 2010prosegue l’Assessore Maglianoabbiamo sollecitato continuamente il Settore Ambiente della Regione, ponendo l’attenzione alla necessità di completare la filiera inerente la gestione dei rifiuti, candidando Eboli ad essere una tra le prime città del Mezzogiorno che abbia realizzato le infrastrutture necessarie per risolvere il problema dei rifiuti: Isola Ecologica; Sito di compostaggio (realizzato all’80%); biodigestore per la produzione dei gas prodotti dal sito di compostaggio, appaltato con fondi privati. L’Amministrazione comunale fin dal 2008 ha creduto nella raccolta differenziata per risolvere i gravi problemi che attanagliano la Regione Campania.

L’emissione del Decreto, – continua l’Assessore – va nella direzione che il Comune di Eboli ha sempre sostenuto quella di premiare i Comuni virtuosi.

Ci auguriamo – conclude l’Assessore all’Ambiente Carmine Magliano che in tempi brevi questo sito possa essere completato, la sua realizzazione sarà un aiuto economico per tutti i comuni che trasportano la frazione organica fuori regione, con notevole aggravio di spese, mettendo in difficoltà i bilanci comunali e darà una notevole spinta alla realizzazione del biodigestore per la produzione di energia elettrica”.

Eboli, 10 novembre 2011

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Il completamento della “filiera RSU” è fondamentale per l’autonomia del cilo di raccolta dei RSU, che partendo da una raccolta differenziata ( da migliorare la sua organizzazione complessiva) fino alla produzione del “compost”, bio-gas ed energia alternativa, pone il Comune di Eboli all’avanguardia nel regione Campnia e nel Sud Italia. Si spera che i vantaggi ( anche economici) per i cittadini di Eboli siano immediati ed evidenti.
    Nel frattempo è possibile chiarire qualche dubbio ? Le strade di accesso saranno messe in una condizione “decente” ( vedi queella per arrivare all’Isola Ecologica) e la nuova arteria che porta da S.Giovanni alla zona industriale di Battipaglia per quanti anni resterà chiusa dopo che è stata completata ( al 95 %) ? E’ vero che il Sig. Prefetto si era fatto garante qualche mese fà della apertura immediata? Poi che cosa è successo ?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente