Incontro De Luca-Caldoro: 10 milioni di euro per Salerno

Vincenzo De Luca porta a casa 10 dei 17 milioni di euro, di fondi europei per Salerno: per la Città, la Stazione Marittima, l’Impianto di compostaggio.

Le dichiarazioni di De Luca e Cirielli – De Luca: Si tratta di fondi certificati per opere realizzate. In altre parole sono finanziamenti europei destinati al Comune di Salerno, somme dovute al nostro Ente”. Cirielli: “Caldoro si conferma uomo delle Istituzioni”.

Vincenzo De Luca Stefano Caldoro

SALERNO – Dieci milioni di euro per Salerno. Questa è la cifra che la Regione Campania trasferirà, entro la fine dell’anno, al Comune di Salerno. La decisione è stata presa a margine dell’incontro di ieri che si è tenuto a Palazzo Santa Lucia, tra il governatore della Campania, Stefano Caldoro, e il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. Lincontro è stato anche l’occasione per fare il punto della situazione sui fondi FERS Campania destinati alla citta’ capoluogo.

Secondo quanto si è appreso, entro la fine dell’anno la Regione destinerà al Comune di Salerno circa 10 milioni di euro, occorrenti per la chiusura dei lavori per i quali sono stati già erogati circa 33 milioni di euro. Dei circa 10 milioni, 6 milioni di euro saranno destinati al programma Piu’ Europa per la parte che riguarda Salerno Città, mentre 2 milioni e 300.000 euro saranno utili per la Stazione marittima e circa 2 milioni di euro per gli interventi alle strutture fognarie.

Per quanto riguarda il completamento dell‘impianto di compostaggio di Salerno, e i 5 milioni necessari per il suo completamento, poiché sono vincolati al blocco delle risorse dovuto all‘infrazione rilevata all’Italia dall’Unione europea in materia di rifiuti, bisognerà attendere le dovute procedure.

Il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, commentando l’incontro, coglie l’occasione per sottolineare: “Il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, conferma ancora una volta di lavorare in maniera attenta ed intelligente nell’interesse della provincia di Salerno».

Excusatio non petita…..”  E ci mancherebbe altro, sarebbe una concezione della cosa pubblica padronale, che il Presidente della Giunta Regionale Caldoro non avesse il senso delle Istituzioni. In questa dichiarazione vi è tutto il resto del commento ma vi è anche un’altra verità che va riassunta in una domanda semplice: Ma se il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca non avesse sollevato gli scudi e dato fiato alla protesta, questo risultato si sarebbe avuto?

Infatti, la puntualizzazione che De Luca affida alla stampa non tarda a venire: “La Regione Campania si è impegnata trasferire entro i primi giorni di dicembre 10 milioni di euro al Comune di Salerno. Si tratta di fondi certificati per opere già realizzate: in altre parole sono finanziamenti  europei destinati al Comune Salerno, somme dovute al nostro Ente. Si è aperta, quindi, un’interlocuzione con la Regione Campania, ma non sono stati ancora definiti i dettagli operativi per giungere all’erogazione dei complessivi 17 milioni di euro che spettano al Comune di Salerno. Per la restante cifra si farà riferimento ad un confronto in sede tecnica che proseguirà nei prossimi giorni”.

De Luca puntualizza, e nella sua puntualizzazione c’è la sottolineatura di un ritardo non indifferente riguardo alle destinazioni dei fondi, che non sono affatto una concessione per il Comune di Salerno, semmai nel ritardo c’è un freno che si frappone tra l’Europa e il Comune e che rallenta processi che per Salerno sono fondamentali. Ritardi che impediscono la realizzazione di opere come il completamento della Metripolitana, che cambierà significativamente la mobilità dell’intera area metropolitana di Salerno.

Salerno 19 novembre 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente