Notte Bianca a Cava dei Tirreni con Enzo Gragnaniello e Alex Britti

Conto alla rovescia a Cava de’ Tirreni, per la “Notte Bianca” di giovedì 5 gennaio 2012, con Enzo Gragnaniello e Alex Britti in Concerto.

Grande attesa per la lunga notte della Befana con nimazione, concerti, shopping e negozi aperti fino a tardi accoglieranno i visitatori, che trascorreranno ore all’insegna del divertimento e della tradizione.

Alex Britti

CAVA DEI TIRRENI – Tutto pronto a Cava de’ Tirreni per la “Notte Bianca”. Prenderà il via alle ore 19.00 di giovedì 5 gennaio la serata dedicata all’attesa della Befana. Animazione, concerti, shopping e negozi aperti fino a tardi accoglieranno i tanti cittadini, e non solo, che si riverseranno in strada per trascorrere ore ed ore all’insegna del divertimento e della tradizione.

«Che sia una serata di musica, allegria e commercio»: è stato l’augurio del sindaco Marco Galdi, che stamani, martedì 3 gennaio, ha “benedetto” a Palazzo di Città il ricco cartellone della giornata. Presenti assieme al primo cittadino anche Carmine Adinolfi, assessore al Turismo, Spettacolo, Sport e Folklore del Comune metelliano, Enrico Bottiglieri, presidente  della Confesercenti Provinciale di Salerno (giunto in rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno), ed Aldo Trezza, presidente della Confesercenti di Cava de’ Tirreni.

notte-bianca-Adinolfi-Bottiglieri-Galdi-Trezza

«Si tratta dell’iniziativa di punta dell’intero cartellone dei festeggiamenti natalizi – ha specificato il sindaco Galdi Da diversi anni ormai la “Notte Bianca” attira sul nostro territorio migliaia di visitatori ed anche quest’anno, nonostante le numerose difficoltà, siamo riusciti a mettere su un calendario di grosso richiamo, grazie soprattutto al sostegno della Camera di Commercio. La nostra speranza è che nella notte del 5 gennaio Cava possa risplendere di luce propria e che l’ appuntamento, inoltre, dia soprattutto un forte contributo al commercio cittadino».

Frutto di un lavoro di concertazione tra gli Assessorati metelliani alle Attività Produttive ed allo Spettacolo, l’evento ha ricevuto dalla Camera di Commercio di Salerno un finanziamento di 36mila euro (il più alto nella provincia salernitana). «Cava de’ Tirreni sta ritornando allo splendore di un tempo e questo grazie ad appuntamenti di qualità, che mirano a portare in città un numero sempre crescente di persone», ha affermato Enrico Bottiglieri, componente della Giunta dell’Ente camerale salernitana.

La “Notte Bianca” prenderà il via alle ore 19.00 con momenti di animazione riservati ai più piccoli (in programma fino a mezzanotte), che interesseranno non solo il centro cittadino, ma anche le varie traverse prospicienti. Alle ore 21.00, poi, Annalisa Martinisi, accompagnata dal piano del M° Lorenzo Maria Natale, dal basso di Luca Varavallo e dalle percussioni di Luciano De Fortuna, salirà sul palco di Piazza Duomo per dare vita al suo progetto musicale, Anime in viaggio”.

Enzo Gragnaniello

Subito dopo sarà la volta di Enzo Gragnaniello e dei Sud Express. Per il vero momento clou, invece, bisognerà attendere le 23.30, quando i riflettori saranno puntati sul chitarrista e cantautore romano Alex Britti, che, dopo il successo di “Immaturi” (colonna sonora della pellicola cinematografica di Paolo Genovese dal titolo omonimo), regalerà ai numerosi fans i successi tratti dalla sua prima raccolta, Alex Britti Best Of. Il tutto con i negozi aperti fino a tardi per permettere lo shopping serale.

«Abbiamo cercato di allestire un programma capace di accogliere le diverse esigenze», ha precisato l’assessore al Turismo e Spettacolo, Carmine Adinolfi. Previste anche 2 circolari del Cstp che dalle ore 20.30 alle ore 2.30 partiranno dall’area mercatale per arrivare a via Matteo Della Corte. Al centro, invece, saranno installati diversi servizi igienici pubblici, mentre sarà compito delle Forze dell’ordine e della Protezione Civile garantire la sicurezza.

A margine della conferenza odierna, lo stesso assessore Adinolfi ha voluto fare alcune precisazioni sull’inconveniente del black-out elettrico accaduto la scorsa serata del 30 dicembre, allorquando diversi negozi del Borgo Scacciaventi rimasero al buio. Nella circostanza alcuni negozianti ne avevano addossato la colpa al palco installato in Piazza Duomo, dove era in programma il concerto di Eugenio Bennato.

«Il black-out elettrico è stato dovuto esclusivamente ad un guasto dell’Enel, dato che il palco si automunisce tramite un gruppo generatore», ha commentato Adinolfi, che inoltre, di concerto con l’assessore Carleo, avrebbe inoltrato una richiesta di spiegazioni all’Enel per conoscere i reali motivi dei continui guasti all’elettricità nel centro storico cittadino.
Da il Portico

Cava de’ Tirreni, 4 dicembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente