Bellizzi: Dalla Polizia Municipale, tolleranza Zero

Tolleranza zero della Polizia Municipale: partiti i controlli sui microchip e i tatuaggi,  per i cani registrati all’ASL. Controlli anche ai 450 passi carrai.

Controlli a tappeto per i passi carrai e le deiezioni canine. Le sanzioni partono da 30 e arrivano a 90 euro.

Bruno Porcelli-Angelo Olivieri

BELLIZZI – Controlli a tappeto sul territorio per i passi carrabili e rispetto della normativa riguardante i cani. E’ intenzione del comando della Polizia Municipale di Bellizzi , con a capo il comandante Bruno Porcelli, far applicare il regolamento del 2007, con integrazioni sino al 2010, che riguardano l’uso della museruola e del guinzaglio per i cani pericolosi, oltre alla raccolta delle deiezioni dei cani.

Le sanzioni partono da 30 e arrivano a 90 euro. E’ nell’interesse dei cittadini e dei loro amici a quattro zampe rispettare le regole. All’interno del comune di Bellizzi esistono delle aree apposite dove poter passeggiare con i propri cani, raccogliere con apposita paletta e bustina le deiezioni e riporle negli appositi contenitori situati in Viale della repubblica, antistante il campo sportivo e in via Machiavelli.

In ogni caso il proprietario dei cani è obbligato a raccogliere sempre e ovunque le deiezioni del cane con paletta e bustina per il rispetto dell’ambiente e degli altri cittadini. Inoltre, per la salvaguardia degli stessi cani, saranno effettuati controlli anche sui microchip e i tatuaggi, per verificarne la regolarità.  E’ consigliabile, quindi, che tutti i proprietari dei cani tutelino i propri cani, registrandoli all’Asl. Stesso discorso per i passi carrabili, ce ne sono 450 attualmente e saranno tutti controllati.

“In seguito al discreto interesse ottenuto con i permessi per i disabili – dice il delegato alla Polizia Municipale Angelo Olivieriauspichiamo di ottenere lo stesso senso di responsabilità per quel che riguarda i passi carrabili e il rispetto del passaggio, per tutelare il diritto di chi paga regolarmente la tassa. Nella tutela degli animali chiediamo anche una maggiore attenzioni per i propri cani, l’intento è quello di sensibilizzare i cittadini all’uso della paletta e delle bustine, oltre che all’uso di guinzaglio e museruola, laddove ce ne fosse il bisogno”.

Bellizzi, 28 gennaio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente