Cammarota aderisce al Partito di Fini e Sarno presenta l’esecutivo provinciale di FLI

Futuro e Libertà per l’Italia si sdoppia: Al Comune di Salerno con Bocchino e Muro Cammarota aderisce a FLI e al Bar Moka, Sarno presenta l’esecutivo provinciale.

Antonio Cammarota

SALERNO – Nella mattinata di oggi 26 Marzo, doppia Conferenza Stampa di Futuro e Libertà per l’Italia: Il partito di Fini alle ore 11.00, nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, il Consigliere Comunale Antonio Cammarota esporrà le ragioni della sua scelta politica di aderire a FLI, alla presenza degli On.li Italo Bocchino e Luigi Muro, rispettivamente Vicepresidente Nazionale e Coordinatore Regionale di Futuro e Libertà per l’Italia; nella stessa mattinata  il coordinatore provinciale di Futuro e Libertà e membro dell’’Ufficio di Presidenza nazionale di FLI, Michele Sarno, terrà una conferenza stampa presso la sala del Bar Moka in C.so Vittorio Emanuele, 108 – Salerno per presentare l’’esecutivo provinciale.

Italo Bocchino

L’appuntamento è anche l’occasione per discutere e comunicare alla stampa gli impegni di Futuro e Libertà per l’’Italia sul territorio provinciale e per chiarire il percorso futuro del partito di Gianfranco Fini all’indomani del prestigioso incarico conferito nei giorni scorsi, all’’avvocato Michele Sarno dal Vicepresidente On. italo Bocchino, come membro dell’Ufficio di Presidenza Nazionale del Partito.

Non si comprende se la doppia uscita politica del FLI sia da attribuire solo ed esclusivamente ad una cattiva organizzazione o vi sia l’intenzione di tenere divise le due cose. Le vere intenzioni si conosceranno solo dopo che i due appuntamenti si saranno conclusi.

Salerno, 26 marzo 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente