Cariello Interviene sulla vertenza Ideal Clima

Vertenza Ideal Clima e lavoro: Cariello convoca la Commissione Provinciale Lavoro e propone un “Tavolo sulla vertenza Ideal Clima”.

Cariello: «L’obiettivo è chiedere un ulteriore impegno ai Comuni che hanno dato disponibilità di accogliere 50 lavoratori in mobilità nelle loro strutture comunali ad integrazione dei servizi aggiuntivi svolti».

Massimo Cariello

SALERNO – Si è riunita su iniziativa del Presidente della Commissione Politiche del Lavoro, Formazione e Pari Opportunità, Massimo Cariello, la commissione provinciale ed ha incontrato e ascoltato le organizzazioni sindacali e la Rappresentanza Sindacale Unitaria della vertenza Ideal Clima.

«Dopo una proficua e significativa discussione e dopo aver ascoltato le richieste delle organizzazioni sindacalispiega Cariello la seduta si è conclusa con l’impegno di chiedere immediatamente all’assessore provinciale al Lavoro Pina Esposito, che ha già dato la sua disponibilità nell’incontro di aprile, di convocare con urgenza un tavolo con le organizzazioni sindacali, la Rsu, Confindustria, Italia Lavoro e i Comuni interessati, in particolare il comune capoluogo, per affrontare la problematica della scadenza della mobilità di ben 156 lavoratori il 24 luglio 2012».

«L’obiettivo – aggiunge Cariello – è chiedere un ulteriore impegno ai Comuni che già hanno dato disponibilità di accogliere 50 lavoratori in mobilità nelle loro strutture comunali ad integrazione dei servizi aggiuntivi svolti».

«Tale percorso – conclude il Presidente della Commissione Provinciale Lavoro, formazione e Pari Opportunità Massimo Cariello – è stato condiviso all’unanimità dai consiglieri della Commissione».

Salerno, 23 maggio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente