UDC: Ultimi giorni per un accordo

Continua la marcia di avvicinamento all’UdC e al rientro nella maggioranza che sostiene il Sindaco Santomauro ddei Consiglieri Pastina, Tedesco, D’Acampora e Gallo.

I prossimi passi dopo l’adesione ufficiale: L’azzeramento delle nomine assessoriali. Al nuovo UDC di 10 Consiglieri spetteranno 5 assessori, nell’attesa che il Sindaco sciolga la riserva prima del Congresso cittadino.

Cappelli-Barbato

di Oreste Vassalluzzo
Caposervizio Roma (Cronaca Salerno)

BATTIPAGLIA – È questa la settimana decisiva per il supergruppo dell’Unione di Centro. «Credo proprio che entro questa settimana chiuderò gli accordi». È questa la dichiarazione del Commissario Udc Gaetano Barbato che domenica sera ha incontrato i quattro consiglieri dissidenti in predicato di passare con il Partito di Casini e Cesa. «Mi hanno confermato la loro volontà di entrare nel partito – continua Barbato -. Non ci sono condizioni né da parte nostra e né da parte loro. Per il momento entreranno nel partito e poi si andrà a decidere gli assessorati e gli incarichi. Sarà il partito a scegliere. Sono stato molto netto su questo punto».

E così la lunga marcia di avvicinamento all’Unione di Centro e al rientro nella maggioranza che sostiene il sindaco Giovanni Santomauro sembra terminata per Orlando Pastina, Orazio Tedesco, Luigi D’Acampora e Edmondo Gallo.

Il gruppo Udc avrà così ben dieci componenti e chiederà al Sindaco cinque assessori. Con l’ingresso dei dissidenti torneranno in giunta Massimiliano Casillo, nomina D’Acampora, e Giuseppe Catarozzo, nomina Pastina. Oltre ai tre già in carica: Michele Toriello, Luca Muto e Alessandro Grimaldi.

Ma ci saranno altre richieste dirette al primo cittadino Giovanni Santomauro che verranno ufficializzate dopo la ratifica definitiva del passaggio nell’Unione di Centro. Il documento di richiesta di ingresso nel gruppo consiliare è stato firmato da cinque consiglieri comunali. Con i dissidenti si è schierato da tempo anche Giuseppe Sica che pure ha aderito alla linea politica dell’assessore regionale Pasquale Sommese.

«È il partito che dovrà decidere – dice Orlando Pastina -. Noi abbiamo preparato il documento ufficiale e le nostre richieste sono sempre le stesse e non sono cambiate. Ci sarà un azzeramento delle nomine e poi si deciderà all’interno del nuovo gruppo consiliare per andare avanti. Noi siamo in cinque, anche con la firma di Giuseppe Sica». La sfida sarà la tenuta del partito con un gruppo consiliare così variegato e elefantiaco che andrà a formare l’ossatura della maggioranza che sostiene il sindaco Giovanni Santomauro. Lo stesso partito che attende l’ingresso ufficiale anche del primo cittadino previsto con ogni probabilità durante il congresso cittadino che si terrà il 30 giugno prossimo.

Battipaglia, 12 giugno 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente