La solidarietà del Sindaco Melchionda a Del Mese: “E’ un gesto isolato”

Il Sindaco di Eboli esprime profonda solidarieta’ al concittadino Massimo Del Mese, vittima di un’aggressione in pieno centro e condanna il vile gesto. 

Melchionda: “Si tratta di un episodio isolato che non va sottovalutato. Il problema della sicurezza continua ad essere una priorita’ di questa Amministrazione”.

Martino Melchionda

EBOLI – Pubblico le dichiarazioni del Sindaco di Eboli Martino Melchionda, ma solo per dovere di cronaca, senza aggiungere altro, per evitare di esprimere altre considerazioni sull’accaduto, già dettagliatamente oggetto di cronaca. In rifermento all’increscioso episodio di aggressione ai danni del concittadino Massimo Del Mese, il Sindaco di Eboli Martino Melchionda esprime profonda solidarietà e condanna il vile gesto.

Esprimo profonda solidarietà – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchionda – e vicinanza a Massimo Del Mese, aggredito, la scorsa sera, senza alcun evidente e reale motivazione. L’aggressione, perpetrata nel centralissimo viale Amendola, denota, purtroppo, come talvolta si respiri un clima caratterizzato da un inspiegabile disprezzo per le regole del convivere civile che spesso si traduce in isolati episodi di devianza e di disturbo alla libera circolazione in città.

Ebbene, episodi di questo tipo, seppur isolati, non vanno assolutamente sottovalutati.

Devo dire che il problema era già stato segnalato da tempo alle forze dell’ordine; io stesso, un anno fa, nello stesso luogo, sono stato vittima di un’aggressione di questo tipo.

Comprendo perfettamente lo sdegno e lo sconcerto di Massimo.

E’ assolutamente necessario che tali spiacevoli fenomeni vengano prevenuti e debellati attraverso una più stringete e serrata sorveglianza e attività di controllo del territorio. 

Detto questo – prosegue il sindaco – mi preme, tuttavia, sottolineare e precisare che il problema della sicurezza è da tempo all’attenzione di questa Amministrazione Comunale.

Molto è stato fatto, e con ciò mi riferisco, in particolare, agli innumerevoli e quotidiani controlli posti in essere dalle forze dell’ordine.  Abbiamo perseguito, con grande determinazione, e sensibilmente ridimensionato il fenomeno dei furti, il caporalato, lo spaccio di sostanze stupefacenti, lo sfruttamento della prostituzione.

Dire che non si è fatto nulla sul piano della sicurezza, significa negare l’evidenza dei fatti.  Io stesso, ho convocato e preso parte ad innumerevoli incontri, dove ho ascoltato e accolto le preoccupazioni dei cittadini.

A ciò va aggiunta anche la recente attivazione della videosorveglianza che, di sicuro, rappresenta un importante deterrente.

Certo, molto deve essere ancora fatto e continueremo a fare.

Abbiamo chiesto al Governo il Commissariato di Polizia e che, in ogni caso, la Polizia di Battipaglia possa intervenire anche sul nostro territorio.

Sono certo – conclude il sindaco – che, portando avanti il lavoro già intrapreso e volto a migliorare le condizioni di sicurezza del nostro territorio,  si otterranno ottimi benefici e di lunga durata anche sul fronte della devianza urbana.

Eboli, 10 agosto 2012

6 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente