"Martino Melchionda" tag

Eboli: Scenari-non scenari politici e “il”legittimi desideri

EBOLI – Il FdI con Gallotta si allarma e precisa di voler interloquire nell’ambito del centrodestra per una prospettiva comune.
Intanto gli “eserciti” si mobilitano, e si mobilitano anche le aspettative, peccato che i Partiti sono tutti attenti ad escludere i “sopravvenuti”. Un magma politico in movimento, legato agli assetti politici regionali. Cariello intanto fa le liste e blinda i suoi. La Lega si guarda bene di cedere ai nuovi. Il M5S è diviso. FI aspetta l’effetto Totti-Carfagna. Spuntano le candidature regionali di Forlano, Melchionda, Scotillo, Cuomo e Cicia.

Forza Italia riparte da Eboli

EBOLI – Fuori la Carfagna dalle europee, tra nuovi e vecchi arnesi, FI tenta il rilancio dalla Piana del Sele e l’agronocerinosarnese.
L’On Fasano affronta le europee pensando alle regionali 2020 e disegna un nuovo organigramma con la nomina dei Coordinatori di Eboli, Battipaglia e Siano, rispettivanente: Paolo Polito, Tucci e Landi. Nella capitale storica della Piana del Sele già si pone un problema di leadership con il consigliere uscente Cardiello jr, e spunta una candidatura Melchionda alle regionali.

L’Intervista: Il Sindaco di Eboli Cariello si difende, attacca, rilancia

EBOLI – Il Primo Cittadino di Eboli Cariello in una intervista a tutto campo chiarisce e si racconta a POLITICAdeMENTE.
Cariello si difende, attacca, rilancia. Manca circa un anno al termine del suo primo mandato, sembra inesorabilmente “condannato” al secondo: E tra passato, presente e futuro traccia un primo bilancio, elenca le cose fatte e indica i programmi di fine mandato ma sembra non scoprire ancora del tutto le sue carte.

Il PD con le Primarie si “materializza” anche a Eboli

EBOLI – Eboli: Grande affluenza alle Primarie. Il PD si materializza e con gli uomini del potere di De Luca vince Martina.

Ad Eboli come nel resto della Campania vincono i candidati del Governatore, e con quasi mille votanti le primarie ebolitane anche se in controtendenza nazionale sono state un successo. I Dirigenti locali Luca Sgroia e Paola Massarelli: “Oggi testimoniamo una enorme partecipazione popolare da cui ripartire e che ci fa ben sperare per il futuro!”

Salerno: Eletta la nuova Segreteria generale della Cgil

SALERNO – Salerno: Eletto il nuovo organismo della Cgil. Arturo Sessa è il nuovo Segretario.

L’assemblea generale e il comitato direttivo della Cgil Salerno, ha eletto con il 76 per cento la nuova segreteria che supporterà nei prossimi 4 anni il segretario generale Sessa, lo affiancherano: Luigi Adinolfi e l’ebolitano Maria Sueva Manzione. Anselmo Botte sarà il presidente del comitato direttivo e dell’assemblea generale.

Nuovo Piano Ospedaliero: I Comitati per la Salute si incontrano

EBOLI – Eboli: I Comitati per la Salute si incontrano. Sotto i riflettori, il Piano Ospedaliero 2019.
All’incontro organizzato dalla Adelizzi del Comitato per la Salute Pubblica, hanno partecipato le Associazioni omologhe ed esponenti politici e della Società civile, tra i quali: Francione; Cicia, IPASVI; Scotillo, Fisi-Sanità. Dai protagonisti: “Ancora una volta violata la legge nel rapporto abitanti-posti letto, con decremento nelle zone a sud di Salerno ed un abbassamento dei Lea. Daremo vita a nuovi incontri e ad una grande mobilitazione!”

La Soget chiude e poi?

EBOLI – La Goget, società pescarese dal 26 novembre scorso è uscita di scena tra molti malumori e nessun rimpianto.
Scaduta la proroga della convenzione ora per la riscossione dei tributi cittadini da parte dell’Amministrazione, ci sono due soluzioni sul tappeto: O una società in house; O un altro affidamento esterno; con rischi e benefici per entrambe. Al peggio non c’è mai fine.

Centrodestra in movimento a Eboli: “Noi per l’Italia” frena

EBOLI – Movimenti al Centro e a Destra a Eboli. “Noi con l’Italia” frena, ma avverte e chiarisce.

Il Partito di centro con Bonavoglia, Lenza e il Consigliere regionale Gambino boccia questi tentativi come: “un’operazione di camouflage e di opportunismo politico che evidenzia il malcelato timore di doversi confrontare veramente con tutte le forze in campo”.

Ufficializzata la Nuova Giunta Cariello-UDC

EBOLI – Ecco la Nuova Giunta. Recisi i rapporti con l’ex Sindaco Melchionda. Aumenta il peso dell’UDC. Cariello nel bunker coi fedelissimi.
Quattro nuovi assessori nella Giunta Cariello, due interni (Masala e Busillo) e due esterni (Albano e Senatore) con rispetto numerico degli Equilibri di Genere. Il Sindaco Cariello: ”Rinnovato impegno per lo sviluppo del territorio e per la crescita della città!”

Piovono dimissioni: Anche la Saja lascia: È rimpasto

EBOLI – Dopo De Caro è il turno dell’Assessore Saja che lascia e in una lettera ne precisa le motivazioni. A “lasciare” sono in 4.
Escono De Caro, Saja, Lenza e Manzione, entrano, Busillo, Masala, Anna Senatore, Giovanna Albano. Rispettato il rapporto di genere. Il criterio stravolge il principio identitario legato alla comicità e si passa al rapporto di forze in campo: Un Assessore ogni 2 consiglieri; siamo agli assessori “personali”. Cambiano i nomi ma non i numeri. La maggioranza c’è, l’Amministrazione è salva.

Il “Dopo variante” all’ISES tra favorevoli e contrari

EBOLI – Dopo il tormentoso Consiglio comunale che spaccando la maggioranza ha approvato la “Variante ISES” arrivano i “pro” e i “contro”.
Mentre il Coordinatore provinciale CISL-FP De Sio esprime piena soddisfazione per la votazione sull’ISES e si complimenta con Cariello e le maestranze, Conte del MDP-LEU avanza dubbi di nullità sulla seduta consiliare rispetto alla votazione sull’incompatibilitá Altieri, rilevando il venir meno del numero legale.

“Stop and go” per Cariello: Maggioranza in panne a Eboli?

EBOLI – Arriva da 11 consiglieri comunali un “freno” e un “incentivo” al Sindaco Cariello. Si va verso nuovi assetti.
Uno “stop and go” che il sindaco di Eboli Cariello ed il resto della maggioranza deve subire e che complica le cose specie in vista del prossimo Consiglio comunale mettendo a rischio anche il Bilancio, ma che apre a nuove risoluzioni e nuovi scenari senza compromettere la tenuta della maggioranza.

Forza Italia, Ciccone, Spinelli e Casciello a Eboli trovano elettori “vecchi” e nuovi

EBOLI – E dopo il forfait dei Cardiello’s Ciccone e Spinelli aprono ad Eboli la Campagna Elettorale di Forza Italia e trovano gli elettori “vecchi” e nuovi.
Nuova sede elettorale e nuovo Comitato elettorale (tutti presenti) per FI di Eboli, capitanato dal duo Melchionda-Pansa per i due candidati ai collegi: uninminali Camera e Senato, Ciccone e Spinelli; plurinominale Casciello: ”Il nostro avversario sono i 5 stelle, non consegniamo l’Italia alla rabbia e convinciamo le persone una ad una!”

Forza Italia si Rinnova: Costituito a Eboli un nuovo Comitato elettorale

EBOLI – Forza Italia “archivia” i Cardiello, “apre” il partito, volta pagina e costituisce un nuovo Comitato elettorale.

Del nuovo corso ne fanno parte nuovi manovratori e “vecchie” conoscenze: Pansa con l’Associazione Insieme x Eboli; L’ex Sindaco di Eboli Melchionda e i suoi amici; L’ex consigliere dimissionario Polito. Il miracolo lo ha compiuto compiuto da una parte Cardiello dall’altra il candidato al collegio uninominale di FI Ciccone, ma anche dalla opportunità di una ricollocazione

Luca Sgroia è il nuovo Presidente del C.R.A.A.

NAPOLI – Luca Sgroia passa dalla gestione dall’Azienda Sperimentale Improsta alla Presidenza del CdA del Centro per la Ricerca Applicata in Agricoltura.
Il neo-Presidente Sgroia sostituisce al vertice del CRAA Caputo: «L’obiettivo per il futuro è divenire sempre di più un punto di riferimento della ricerca applicata in agricoltura, della sperimentazione, della formazione, della cultura e della produzione di qualità in Regione Campania».

Dibattito nel PD: Dalla Sicilia a Eboli, un Partito senza futuro

EBOLI – Ad aprire il dibattito su un PD narcotizzato, dopo la sconfitta siciliana e dopo mesi di silenzi è l’ex Vice Sindaco di Eboli Cicia.

Cicia prende spunto dalla sconfitta siciliana Democrat per tracciare i percorsi della sconfitta cittadina, ma anche delle modalità con le quali si è tenuto l’ultimo congresso cittadino e provinciale fatto a tavolino, e punta il dito su Luca Sgroia, per Cicia “carrierista” politico e autore dello sfascio del PD e dell’Amministrazione Melchionda.

ISES: Asta deserta, niente Convenzione ASL, ma spunta un acquirente

EBOLI – Ancora un’asta deserta e niente convenzione ASL per l’Ises, eppure spunta un imprenditore interessato. Spuntano anche verbali dell’ASL da “requiem”.
Senza convenzione sarà difficile trovare un imprenditore che compri l’ISES con 24 pazienti e 50 dipendenti. Ma arriva la “Croce Rossa”, e Cariello annuncia: “E’ una notizia ufficiosa ci sarebbe un imprenditore disposto a comprare l’Ises”. Per Antonio Conte MDP: “Il disastro provocato all’Ises ammonta a 12 milioni di euro di debiti. L’imprenditore pronto a spendere quei soldi c’era. Cariello ha perso una grande occasione”.

Nomina Portavoce: FI ironizza, il Comune come la “Casa Bianca”

EBOLI – Cariello “ingaggia”: Leso per la Promozione Turistica; Vocca per la comunicazione politica. Cardiello (FI) ironizza.
“Assunto anche un Portavoce. Pensano di stare alla Casa Bianca”, commenta il forzista Cardiello, relativamente all’assunzione a tempo determinato di due figure professionali: Uno nello Staff per il marketing territoriale; l’altro per l'”ufficio” del Sindaco come Portavoce.

Eboli: “Presto”, nuovo svincolo Anas e nuovo accesso alla Città

EBOLI – Avviata dall’ANAS la procedura di finanziamento per il nuovo svincolo autostradale di Eboli in programmazione da un ventennio.
Il progetto in itinere, ormai storico ma sempre più piccolo, passa dalle amministrazioni Rosania, Melchionda e fino a giungere a Cariello, e tenderebbe alla riqualificazione dell’intera area di accesso alla città, organizzandone lo sviluppo sulle direttrici: fascia costiera e area PIP.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente