Serata finale e Premiazione concorso fotografico “Dalle 3 alle 3: 12 scatti ..per Eboli”

Domani, venerdì 19 ottobre 2012, si terrà la serata di premiazione del contest fotografico “Dalle 3 alle 3 – 12 scatti …per Eboli”.

I vincitori, tra 12 finalisti, si aggiudicheranno il premio finale: un Apple iPad, 16gb Wi-fi per il primo classificato; una cena per due persone presso il ristorante “Cantina segreta” per il secondo classificato; e una borsa tracolla per il terzo.

.

EBOLI – Si terrà questa sera 19 ottobre 2012, alle ore 19.30, presso la sede dell’associazione “…per Eboli”, in via San Berardino, 1, si terrà un vernissage che vedrà la proclamazione dei vincitori della prima edizione del  contest fotografico “Dalle 3 alle 3 – 12 scatti …per Eboli”.

Chiuso il termine per la consegna degli scatti realizzati dai partecipanti, la giuria si è riunita per analizzare e valutare i lavori.

Francesco-Cuomo

Il presidente della giuria è l’artista ebolitano Francesco Cuomo; affiancato da due esperti di fotografia, Francesco Marrapodi e Rosario Rizzo; da Rosanna Marisei, socia dell’associazione e Liberato Martucciello, associato e assessore alla Cultura del Comune di Eboli.

Francesco Agresti, da cui è nata l’idea di questo concorso,, condivisa con grande entusiasmo da tutti gli associati, svolge il ruolo di tecnico. Egli, infatti, si è occupato del ritiro e della sistemazione di tutto il materiale fotografico e, soprattutto, ha provveduto ad adottare un sistema che, in sede di valutazione, ha garantito  assoluto anonimato ai lavori.

I giurati, difatti, nel proposito di garantire la più assoluta imparzialità, non erano a conoscenza del nome dell’autore degli scatti, al quale è stato associato soltanto un numero identificativo.

I lavori, dunque, sono stati attentamente valutati e la giuria ha selezionati i 12 fotografi finalisti che vedranno i loro racconti esposti nella mostra che chiude il concorso.

Tra i 12 finalisti, la sera del vernissage, verranno proclamati i vincitori che si aggiudicheranno il premio finale: un Apple iPad – 16gb Wi-fi per il primo classificato; una cena per due persone presso il ristorante “Cantina segreta” per il secondo classificato e una borsa tracolla per il terzo. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione e un simpatico ricordo.

L’Associazione Culturale “Per Eboli”, traendo ispirazione dal progetto fotografico internazionale “24hour Project”, ha, dunque, organizzato il primo contest fotografico dedicato interamente alla città di Eboli.

L’avvento della fotografia digitale e l’estendersi della fruibilità di questo mezzo, ha segnato un netto e radicale cambiamento. Le nuove tecnologie hanno liberato il gesto fotografico dalla complessità e dal peso di complicate attrezzature, consentendo a tutti, anche a chi non possiede nessuna cultura fotografica professionale o capacità elettronica, di cimentarsi e di fermare in uno scatto un attimo, un evento, un volto, un paesaggio.

Insomma, la fotografia, insieme alle sue infinite potenzialità, oggi parla più di cento parole. Essa è diventata il mezzo di comunicazione più potente per esprimere emozioni, sensazioni, stati d’animo e pensieri. È da qui che nasce l’idea di questo concorso fotografico, dal proposito di offrire a quanti hanno scelto di partecipare, la possibilità di raccontare, con un mezzo così eloquente, la propria città.

12 scatti, che ora dopo ora, avvolti da luci diverse, hanno un unico soggetto: Eboli.

A riguardo interviene la presidente dell’associazione Mariapia Mercurio: Ringrazio, innanzitutto, tutti i partecipanti al contest fotografico ed esprimo piena soddisfazione per la buona riuscita dell’evento.

La sede dell’associazione, nell’arco delle 12 ore in cui si è svolto il concorso, è rimasta aperta, accogliendo ora dopo ora, foto dopo foto, i partecipanti impegnati a raccontare, attraverso la fotografia, la propria città.

Ci ha riempito di gioia vederli aggirarsi per Eboli, alla ricerca del soggetto più interessante e della luce migliore in cui avvolgerlo. Finalmente un coinvolgimento attivo, un momento aggregativo, un nuovo modo di riscoprire la città.

Con questa iniziativa abbiamo, dunque, ribadito la volontà di diventare uno spazio aperto, inclusivo, un crocevia di idee, pensieri e proposte da trasformare in azioni concrete volte a promuovere e valorizzare il nostro territorio.

Un ringraziamento particolare va ai giurati e al presidente della giuria Francesco Cuomo, che ha accolto con grande favore ed entusiasmo la proposta di analizzare i lavori, sostenendo, con grande disponibilità, l’iniziativa”.

Ho accolto subito – dichiara Francesco Cuomo la proposta di prendere parte a questa iniziativa. Sono sempre in prima linea quando si tratta di promuovere eventi rivolti alla valorizzazione della mia città, che, tra l’altro vedono il coinvolgimento di giovani entusiasti ed appassionati.

Devo ammettere che non è stato facile decretare i vincitori. I lavori erano tutti molto interessanti e da essi è emerso forte il legame con  la propria città. Tuttavia, abbiamo cercato, al di là della capacità puramente tecnica, di privilegiare la spontaneità, le emozioni, le sensazioni suscitate dagli scatti e dai diversi racconti fotografici. Non anticipo altro, la sera del vernissage premieremo i vincitori”.

http://www.facebook.com/pereboli.associazioneculturale  e nel gruppo dedicato al contest: http://www.facebook.com/groups/239672286154805/

……………………………  …  ……………………………

.

……………………………  …  ……………………………

Eboli, 19 ottobre 2012

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Quando vedo queste cose mi ritorna un poco di ottimismo. Sotto le ceneri arde una voglia di fare immensa: giovani talentuosi e con voglia di fare ce ne sono tantissimi molti di questi capaci e competenti. E’ un peccato che la politica (con la p molto minuscola) li snobbi anzi sfruttandoli solo come passerella per le loro autocelebrazioni. Non c’è nulla da fare: se certe cose, certi interessi, certe sensibilità uno non ce l’ha dentro non può mai inventarsele. Ai ragazzi che hanno organizzato la manifestazione faccio i miei più cari e caldi auguri per molte altre iniziative di altrettanto interesse. L’amore che hnno dimostrato sia gli organizzatori che i partecipanti per questa meravigliosa città è davvero una grande speranza per il futuro. A tutti un sincero abbraccio.
    Armando V.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente