Rivolta Udc: i consiglieri fanno sul serio

Il capogruppo Cappelli ha consegnato ieri la missiva indirizzata al segretario Barbato. Ecco il testo.

Accuse al capo della Giunta di mortificare il partito e il ruolo del gruppo in aula. Intanto Santomauro pensa di accettare le richieste di Sica. Un nuovo assessore a discapito di Grimaldi. Toriello invece resta.

Santomauro Giovanni

di Oreste Vassalluzzo
Caposervizio ROMA (Cronaca Salerno)

BATTIPAGLIA – I consiglieri comunali dell’Unione di Centro fanno sul serio. Il sindaco deve dare ascolto al grido d’allarme del proprio partito e condividere le scelte dell’amministrazione comunale anche con il gruppo consiliare. Ieri pomeriggio il capogruppo dell’Udc Angelo Cappelli ha consegnato la lettera, firmata dai dieci consiglieri, al segretario cittadino del partito Gaetano Barbato.

Confermate tutte le accuse al primo cittadino di non rispettare il partito e il ruolo dei consiglieri comunali che hanno proposto diversi motivi di discussione. Per i consiglieri comunali non c’è più tempo da perdere. È arrivato il tempo di condividere insieme con il sindaco e la sua giunta le cose da fare per la città di Battipaglia in questo fine consiliatura.

Basta con la teoria dell’uomo solo a comando, accusa rivolta più volte a Santomauro anche dal presidente provinciale dell’Udc Vincenzo Inverso, con la “minaccia” di non mantenere la maggioranza in consiglio comunale. Non una sfiducia al sindaco ma certamente i consiglieri non saranno più disposti a votare i provvedimenti che il sindaco porterà in assise e decisi soltanto tra due o tre consiglieri comunali che gli danno consigli.

Gallo-Pastina-Santomauro-D’Acampora-Barbato-Tedesco- Cappelli-UDC

La rivolta dei consiglieri del partito del sindaco scuote palazzo di città e la maggioranza che sostiene Santomauro.

Dietro la richiesta al segretario Barbato di un incontro urgente con il primo cittadino c’è tutto il disagio e lo scontro interno all’Udc. E poi gli ex “dissidenti” che non hanno ancora recuperato, anche sul piano personale, il rapporto con il sindaco. In questa fase continuano le spinte forti all’interno della maggioranza per cambiare ancora una volta la giunta. Sotto le continue richieste del consigliere Udc Giuseppe Sica, il sindaco avrebbe in mente di concedere l’assessore al consigliere mantenendo in giunta anche Michele Toriello. A sacrificarsi sarebbe un altro assessore Udc, Alessandro Grimaldi.

Si attende ora la reazione da parte del primo cittadino che nella giornata di oggi dovrebbe ricevere il documento dalle mani del segretario del partito Gaetano Barbato. Lettera indirizzata rappresentante di partito per chiedere un incontro urgente con il sindaco.

Ed ecco il testo della missiva firmata dai consiglieri Udc:

«I sottoscritti consiglieri comunali UDC della città di Battipaglia con la stessa le rappresentano

Battipaglia, 19 ottobre 2012

 

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente