Trasformazione di diritto di superficie in diritto di proprietà

Trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà della Cooperativa Edilizia IACP Futura. Legge n. 448 del 23/12/1998 art. 31 comma 47.

Potranno accedere al beneficio concesso dal Comune, i soggetti singoli nonchè gli assegnatari di cooperative edili, che siano proprietari di alloggi e di unità immobiliari realizzati in aree comprese nei piani di zona, già concesse in diritto di superficie.

Comune-di-Battipaglia-Piazza-Aldo-Moro

BATTIPAGLIA – L’Amministrazione Comunale di Battipaglia, in conformità con le leggi vigenti ed in attuazione della Delibera di G.C. n° 08 del 19/01/2012 e della Determina Dirigenziale del Settore Programmazione e Governo del TerritorioServizio Edilizia Residenziale Pubblica – n° 26 del 30 Maggio 2012 , che sono da intendersi qui integralmente trascritte, apre i termini fino e non oltre al 30 Dicembre 2012, in ordine alla proposta di trasformazione in “diritto di proprietà” delle aree già assegnate in diritto di superficie. Potranno accedere al beneficio concesso dal Comune, i soggetti singoli nonchè gli assegnatari di cooperative edili, che siano proprietari di alloggi e di unità immobiliari realizzati in aree comprese nei piani di zona, già concesse in diritto di superficie.

La scadenza degli bandi pubblici è stata perentoriamente fissata per la fine dell’anno in corso e non sono previsti altri bandi di questo tipo per il futuro atteso che è cambiata la normativa nazionale con la Spending Review del governo Monti che di fatto integra e conclude il processo di cartolarizzazione dei beni patrimoniali pubblici che divengono commerciabili a valore di mercato a tutti, Società comprese.

I punti salienti dell’iniziativa Comunale di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà per i possessori in diritto temporaneo dei beni in diritto superficiario riguardano:

  1. L’occasione di evitare ma solo fino alla scadenza del bando ovvero 31 Dicembre 2012 che il terreno sia venduto a valore di mercato a terzi (Società, Banche e/o privati non proprietari delle abitazioni e relative pertinenze in quanto la spending review di Monti (di Agosto ed Ottobre) apre il mercato di tali beni anche ad altri soggetti che potrebbero speculare sui beni di che trattasi) senza poi alcuna possibilità che il proprietario della casa possa nulla eccepire;
  2. la possibilità di evitare di perdere l’immobile (abitazione e pertinenze) costruito su terreno altrui (Comunale) che alla scadenza del diritto temporaneo di superficie diviene per legge di proprietà del Comune (tutt’uno con il terreno) o di chi subentra nella proprietà;
  3. la possibilità di stipulare un atto che rende proprietario del terreno e definitivamente della casa e relative pertinenze (attualmente in diritto temporaneo) l‘assegnatario dell’immobile facendone aumentare il valore ed eliminando qualsivoglia vincolo di legge;
  4. la possibilità di alienare ad un prezzo estremamente conveniente il terreno Comunale che non viene venduto a valore di mercato ai concessionari dell’immobile ma secondo i dettami di cui all’art. 31 della L. 448/1998 -circa un terzo del valore di mercato;
  5. la possibilità di acquistare  a condizioni estremamente vantaggiose il terreno secondo una serie di svariate possibilità offerte dall’Ente (rateizzazione con tasso d’interesse a saggio legale con o senza polizza fidejussoria, di stipulare l’atto presso il Comune, rogato dalla Segretaria Generale dell’Ente, evitando così le spese notarili e risparmiando su quelle di accatastamento, etc.);

Gli immobili investiti dalla procedura di trasformazione in argomento fanno capo a tutti i comparti ex legge 865/71, ma al momento la  stessa riguarderà solo la seguente Cooperativa:

  • IACP Futura scarl, località Belvedere di Sopra Via Compagnoni n° 28- (III Tranche n° 112 alloggi) –

Non è necessaria l’accettazione da parte dell’intero condominio coinvolto in tale operazione ma vi è la totale autonomia del singolo proprietario dell’unità immobiliare rispetto alle scelte degli altri condomini. L’accettazione della proposta del Comune di Battipaglia per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà comporta:

  1. Il pagamento di un corrispettivo come calcolato dagli Uffici Comunali;
  2. La stipula del rogito notarile che consente la piena proprietà dell’abitazione che di fatto incrementa il suo reale valore economico di mercato, non essendo la stessa più soggetta ad alcun obbligo contrattuale.

Come fare la domanda: Coloro che risultino interessati alla proposta del Comune di Battipaglia, dovranno compilare un apposito modello di domanda reperibile presso il Settore Programmazione e Governo del Territorio – Servizio Edilizia Residenziale Pubblica di questo Comune, ubicato in Piazza Aldo Moro – piano secondo e/o scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente: www.comune.battipaglia.sa.it .

La domanda dovrà essere inoltrata al Settore competente a mezzo Ufficio Protocollo dell’Ente, entro e non oltre il termine perentorio del 30/12/2012 da intendersi quale data ultima di efficacia della presente iniziativa. Il Comune successivamente alla presentazione della domanda scritta invierà a ciascun istante un’apposita lettera con la quale verrà comunicato l’importo dovuto e la documentazione necessaria per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà, oltre al giorno ed all’ora in cui dovrà comparire davanti al Segretario dell’Ente con funzione di notaio rogante per la stipula dell’atto. Resta fatta salva la facoltà dell’interessato di rinunciare, in ogni momento, alla domanda inoltrata.

Dove ottenere informazioni: Gli interessati potranno avere ulteriori informazioni rivolgendosi al geom. Gabriella Cerrone  – Servizio Edilizia Residenziale Pubblica – durante gli orari di apertura al pubblico: LUNEDI’ e GIOVEDI’ dalle ore 9:00 alle ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00, oppure telefonicamente al n. 0828/677638 e/o collegandosi al sito internet del Comune di Battipaglia: www.comune.battipaglia.sa.it ove sarà possibile scaricare l’apposito modello per l’adesione.

Battipaglia, 6 novembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente