CECOSLOVACCHI IN CERTOSA

L’iniziativa organizzata dalla Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino con la Nova Civitas.

Presentato a Palazzo “Ruggi” l’evento che si terrà a Padula un convegno internazionale e una mostra per recuperare la memoria storica.

Gianni VILLANI-Michele FAIELLA-Carmine PINTO-Vincenzo Maria PINTO

SALERNO – Si è tenuta presso la sede della Soprintendenza BAP di Salerno, a Palazzo “Ruggi”, la conferenza stampa di presentazione dell’evento “Dov’è la Patria Nostra. Luoghi, memorie e storie della Legione Ceco-slovacca in Italia durante la Grande Guerra“. Una manifestazione che avrà luogo il 15 Dicembre 2012 a Padula (SA) con lo scopo di recuperare la memoria storica degli eventi della Prima Guerra Mondiale legati a Padula e alla Certosa di San Lorenzo. Di particolare interesse saranno il Convegno, con docenti e ospiti internazionali, e la mostra all’interno del monastero certosino. All’incontro hanno partecipato l’arch. Giovanni Villani, coordinatore del Progetto, il dott. Michele Faiella, responsabile dell’Ufficio Stampa della Soprintendenza, l’avv. Caterina Di Bianco, presidente della Nova Civitas Soc. Coop., i prof.ri Carmine Pinto e Vincenzo Maria Pinto.

La Certosa di Padula (SA) è stata campo di prigionia dei Militari Cecoslovacchi durante la Prima Guerra Mondiale negli anni1916-1918. Il monumento, infatti, ha avuto un ruolo determinante in quanto punto di raccolta di oltre 10.000 prigionieri ceco-slovacchi, arruolati poi nell’esercito italiano come Legione. Anche S.E. Benes visitò il campo di prigionia, pronunciando in Padula (SA) la frase: «Ho visto come nasce la libertà di un popolo e come si crea uno Stato» (Edvard Beneš, Presidente della Repubblica Ceco-slovacca dal 1935 al 1938 e dal 1946 al 1948, in visita al Campo di Padula nel Settembre 1917). Successivamente, i prigionieri così organizzati, dopo aver combattuto tra le fila dell’esercito italiano, tornarono nella loro terra per fondare la Repubblica della Ceco-Slovacchia.

L’iniziativa, curata dalla Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino con la Nova Civitas Soc. Coop, si articolerà con un convegno: “1915 – 1919. Italia e Cecoslovacchia: la Legione ceco-slovacca e il riscatto dall’Austria-Ungheria”, la proiezione di un video: “Ricostruzione tridimensionale del Campo di prigionia” e l’inaugurazione di una mostra dal titolo: “Dov’è la Patria Nostra. Luoghi, memorie e storie della Legione Ceco-slovacca in Italia durante la Grande Guerra“, allestita per l’occasione nella Passeggiata coperta della Certosa di Padula.

Ulteriori informazioni sul sito web della Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino www.ambientesa.beniculturali.it / info 089 2573241 / Fax 089 318120 Michele Faiella (Ufficio Stampa) e mail: sbap-sa.stampa@beniculturali.it – Per approfondimenti:I luoghi e gli eventi www.beniculturali.it – Numero verde 800 99 11 99 – Il MiBAC è anche su Youtube, Facebook e Twitter.

Salerno, 8 dicembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente