Ecco la “Rivoluzione”: SEL candida Rosania

Bersani e Vendola hanno accolto la proposta di SEL ebolitano per “Rivoluzionare” la politica: Si terranno le Primarie tra intimi. La Novità? Sarà proposta la candidatura di Rosania.

Il 29 ed il 30 dicembre, si terranno in Italia le primarie e chiunque può avere la possibilità di contribuire a definire la composizione delle liste del nostro partito. E’ stato raccolto l’appello del circolo “la sinistra” di Eboli. Ora chiedono un candidato locale per sigillare il “principio”.

.

EBOLI – Questo è quanto si apprende da una nota politica diramata dal Circolo La Sinistra di Eboli di Sinistra Ecologia e Libertà. “Circa 10 giorni fa Sinistra Ecologia e LIBERTA di Eboli – scrivono i vendoliani ebolitani, sottraendosi dalle questioni politiche sollevate tra loro, tra pochi intimi a giudicare quello che loro stessi si sono detti, proponendo il famoso “uovo di Colombo“: la scelta di chi più potrà rappresentare il piccolo popolo dei neo-comunisti ebolitani ed inserirlo nelle liste. – aveva lanciato un grande appello al proprio partito, a livello nazionale, visto l’approssimarsi delle elezioni parlamentari, per sottrarci all’oscenità di una legge elettorale che priva noi cittadini del diritto fondamentale di scegliere chi li rappresenterà nel parlamento italiano: fare le primarie per stabilire i candidati di S.E.Lnelle liste elettorali!

Quell’appello è stato raccolto: il 29 ed il 30 dicembre, in tutta Italia, si terranno le primarie affinché chiunque possa avere la possibilità di contribuire a definire la composizione delle liste del nostro partito. – Gioiscono i sellini, quasi come se la proposta oscena che i due leader nazionali stanno mettendo in scena per prendere ancora una volta per i fondelli il popolo della sinistra, ricorrendo alle “secondarie“, ma limitando il voto solo a coloro i quali hanno votato nelle Primarie di coalizione per scegliere il Premier, ed escludento l’elettorato attivo, per la scelta dei candidati da mettere in lista, che a sua volta dovrebbe votarli, sia una decisione presa perché suggerita da SEL di Eboli. Illusi.

Quei Candidati che pochi intimi si apprestano ad indicare, non tengono per niente conto della gravità della “selezione”, la quale seguendo il criterio dei numeri, si dovrebbero concorrere alla stesura delle liste dei nominati alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, riducendo ad una formalità quelle vere che a questo punto possiamo chiamare anche “terziarie” o “gabbarie“.

Terziarie, perché rappresentano una procedura numerata; gabbarie perchè con quella procedura ci prendono per il naso e si garantisce quella classe dominante che ci ha condotto sull’orlo del fallimento e che vorrebbe fare finta di rinnovare il sistema, mettendo in campo distorsioni democratiche minoritarie. –

Una manifestazione di democrazia grandissima, – aggiunge SEL – di cui noi del circolo “la sinistra” di Eboli, che siamo stati fra quelli che hanno lanciato questa idea, siamo orgogliosi! – aggiungiamo noi è una prova vergognosa di contrazione democratica che suggerisce agli italiani e specie al popolo della sinistra che è praticamente inutile andare a votare, avendo già scelto chi eleggere. –

Ma non ci basta! – aggiungono formulando l’ipotesi di un candidato locale – Noi riteniamo che un ebolitano (o un’ ebolitana) debba essere presente fra coloro che si sottoporranno al voto delle primarie per poter essere collocati nelle liste elettorali di S.E.L., ma vogliamo che questa scelta sia frutto di una scelta di popolo, indipendentemente dal fatto di essere iscritti, simpatizzanti o elettori di Sinistra Ecologia e LIBERTA.

Per questo nella serata di ieri venerdì 21 dicembre – scrive il Circolo La Sinistra di Eboli – invitiamo tutti nella sede del nostro partito, sita in via Europa, 6, perché ogni uomo/donna ebolitano/a abbia la possibilità di dire chi secondo lui/lei meglio potrebbe rappresentare la sinistra ebolitana nelle primarie di S.E.L. e possa, quindi, aspirare ad essere collocato nelle liste elettorali che porteranno il simbolo del nostro partito! Quello che vogliamo è una grande assemblea di popolo, come quella che nel 2010 tenemmo in piazza per decidere che atteggiamento il nostro partito dovesse tenere nel ballottaggio delle elezioni comunali. Lasciamo ad altri la convinzione che la politica si esaurisca in un sorta di continuo “Risiko” fatto di tatticismi, ormai logori, di accordi più o meno nascosti, fatti oggi per essere rotti domani. Per noi la politica è altra cosa! per noi la democrazia non è una parola vuota, ma un principio da praticare giorno per giorno, specialmente se si ha l’obiettivo, come noi abbiamo, di costruire una grande, diversa, nuova forza politica di sinistra!

Per questo S.E.L. – conclude la nota del Circolo La Sinistra ebolitano di SEL – si apre alla valutazione, al confronto, al giudizio dei cittadini ebolitani! Scegliere un candidato, seppur alle primarie, non può essere un atto riservato ad una ristretta cerchia di iscritti e/o di militanti, ma, a nostro avviso, deve essere un momento di partecipazione, di messa in discussione, di confronto vero. Pertanto, vi aspettiamo tutti venerdì 21 dicembre alle ore 19.30, nella nostra sede per decidere con noi!

All’Assemblea aperta al pubblico, una quindicina di persone, convocata dai dirigenti di SEL, non c’era nessuno del così detto “Gruppo dei 18“, che sono stati gli animatori di un dibattito, fino ad ora, sviluppatosi solo sulla stampa e sul web. Chi non partecipa ha sempre torto. Anche perché partecipando potevano dare un contributo e potevano anche indicare un altro candidato piuttosto che il Consigliere Comunale di SEL ed ex Sindaco di Eboli Gerardo Rosania.

Potevano manifestare aperto dissenso a questa pseudo prova democratica delle “secondarie” auspicata ed involontariamente applicata dall’organizzazione Nazionale di SEL congiuntamente al Partito Democratico. E così si finisce per fare un elenco che la Direzione provinciale approverà e sottoporrà al popolo delle primarie, ma solo quelli che hanno votato per la scelta del Premier, escludendo da ogni partecipazioni gli elettori o i simpatizzanti che pure vorrebbero partecipare alla scelta dei candidati e così almeno fare finta di essere più democratici, ma non posson farlo perché impediti da regole capestro che solo un “malato” democratico di mente poteva indicare.

Una prova democratica che almeno SEL ce la poteva risparmiare.

Quindi la conseguenza di questa grande prova democratica, che dovrebbe sottrarre alle segreterie dei partiti, elette da Congressi ma messe in discussioni prima dalle Primarie e poi dalle “Secondarie“, è, che un manipolo di uomini indica un candidato, pochi intimi lo votano, e la lista, senza tener conto delle peculiarità e del bagaglio politico di ciascun candidato, ancorchè delle rappresentanze territoriali, quelle politiche che dovrebbero garantire, compilata in ordine di preferenze ottenute, concorrerà alla nomina di tanti Deputati e tanti Senatori, fino a concorrere al numero di seggi ettenuti.

Bella prova di democrazia. Una contrazione democratica che ci fa rendere conto di come il Paese si sia spinto, purtroppo, senza nessuna possibilità di ritorno, verso una deriva populista che sicuramente conferma un’emergenza democratica.

Saranno eletti i migliori? saranno quelli nei quali ci si può riconoscere? ci sentiremo rappresentati più di quanto non sia successo fino ad ora? una cosa è certa stiamo ammazzando ogni speranza, ma Sinistra Ecologia e libertà con la sua proposta “rivoluzionaria” sta compiendo un passo straordinariamente democratico e rivoluzionario: inizia da Gerardo Rosania.

Eboli, 21 dicembre 2012

15 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. GERARDO ROSANIA SAREBBE LA NOVITA’?

    MA SIAMO SU “SCHERZI A PARTE”!?

    MA L’EX-CONSIGLIERE COMUNALE(DAL 92 AL 96),L’EX-SINDACO(DAL 96 AL 05),L’EX-CONSIGLIERE REGIONALE(DAL 2005 AL 2010),L’ATTUALE CONSIGLIERE COMUNALE(DAL 2010)E’ A CONOSCENZA DEL FATTO CHE PERSONALITA’ COME D’ALEMA E VELTRONI HANNO DECISO DI NON RICANDIDARSI?
    IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA “ESEMPIO” LO CONOSCE?
    E SOPRATTUTTO,IL “VENTENNALE ISTITUZIONALE” DECIDE DI
    CANDIDARSI DOPO IL FLOP CHE HA AVUTO ALLE PRIMARIE?

    E SE NON FOSSE COSI’?
    E SE FOSSIMO DAVVERO SU “SCHERZI A PARTE”?
    E LUI E’ IL “CATTIVISSIMO” E IMPACCIATO REGISTA FOSSE PROPRIO LUI?

    PERCHE’?
    FACCIAMO UNA SCOMMESSA(MI RIVOLGO ALL’ADMIN CHE POTRA’ FARE DA “NOTAIO”).

    SCOMMETTIAMO CHE IL “VENTENNALE ISTITUZIONALE” UNA VOLTA SCOPERTE LE(SACROSANTE E LEGITTIME REGOLE CHE STABILIRA’ L’ASSEMBELA NAZIONALE DI S.E.L.) CHE LO PORTEREBBERO AD UN RISULTATO AI LIMITI DELL’IMBARAZZO-(LA BASE ELETTORALE SARA’ QUELLA DELLE PRIMARIE,DOVE IL “VENTENNALE ISTITUZIONALE” HA DECISO DI NON PARTECIPARE E QUINDI NON HA ISCRITTO NESSUN DEI “SUOI” ELETTORI E COME DICE IL PROVERBIO … CHI DI SPADA FERI’,DI SPADA PERI’!CARO “VENTENNALE ISTITUZIONALE”,NON SI E’ IMPEGNATO PER LE PRIMARIE NAZIONALI?E ORA PAGHI IL CONTO)
    -DECIDERA’ DI FARE UN PASSO INDIETRO E DI MANDARE ALLO SBANDO QUALCHE SCONOSCIUTO “AGNELLO SACRIFICALE”?

  2. Ma se il giorno prima sono state avviate le pratiche ufficiali per candidare,senza se e senza ma,Gerardo Rosania,a che scopo e’ stata convocata la maestosa assemblea di circolo(con 9 iscritti)?!
    Per comunicare a 6 persone non iscritte(se davvero erano in 15)che avevano deciso gia’ chi candidare?

    Insomma ricapitoliamo il “parto geniale”

    Martedi
    Comunicato stampa che dice
    “venerdi’ convochiamo un assemblea pubblica,aperta a tutti per decidere il candidato alle primarie”

    Giovedi
    Comunicazione e avvio delle pratiche della candidatura di Gerardo Rosania

    Venerdi
    Assemblea pubblica per “scegliere” il candidato.

    Per “scegliere” o semplicemente “certificare” il candidato?

    Ok,siamo su scherzi a parte evidentemente.
    Ma andra’ davvero cosi’?

  3. NON VOTERO’ ALLE “PARLAMENTARIE” del PD E SEL
    VOTERO’ ON LINE dal 31 dic al 5 gennaio per LE PRIMARIE DELLE IDEE.
    Cercherò di contribuire con le 5 prioposte possibili ( possono votare TUTTI coloro che hanno più di SEDICI ANNI), collegandosi ai siti http://www.partitosocialista.it e http://www.avantionline.it.
    DEFINIAMO L’ITALIA CHE VOGLIAMO !!!!

  4. Ho avuto mille scontri con Gerardo…….
    Le divergenze di opinione ci hanno costretto a confrontarci…e tante cose sono state modificate…..
    Ha la testa molto dura……ma è genuino…..
    In bocca al lupo.
    Sono contento che ci sia lui a sinistra…..assieme a Pirozzi ….sono una garanzia di serietà.
    Buon Natale

  5. Caro Massimo,un forte abbraccio,sei grande.
    Aggiungo che a giudicare da quello che succede e dagli atteggiamenti e le intenzioni di tutti,ma proprio tutti, questi partiti protagonisti di questa fallimentare (seconda?)repubblica la battaglia “sembrerebbe” persa perchè è chiaro che con la prossima legislatura non cambierà proprio niente: il grande imbroglio sembrerebbe già bello e confezionato. Monti direttamente o con la complicità dei futuri eletti ed i loro capibastone continuerà il suo lavoro sporco, ai danni degli italiani onesti, per conto delle lobbies economiche internazionali e questa manica di traditori “democraticamente” eletti(sempre gli stessi) percepiranno decine di migliaia di euro al mese solo per continuare a rubare.
    “Sembrerebbe” perchè gli amici e compagni (soprattutto loro)avranno una grossa sorpresa e invece che con Monti si ritroveranno a fare i conti con la pazienza che ha perso il popolo italiano materializzata con Grillo e il movimento a 5 stelle che prenderà voti dall’estrema sinistra all’estrema destra e metterà fine a questo teatrino tragicomico di squallidi personaggi che in meno di 20 anni si sono mangiati e portato alla rovina uno dei paesi più ricchi del pianeta. A chi è terrorizzato dall’idea di questo salvifico cambiamento dico: meglio avere “nuovi” politici inesperti e onesti che di “nuovo” questi politici disonesti.
    Con questa speranza nel cuore(che sembra un lieto fine alla Gerardo Sorgente) auguro a te caro Massimo e a tutti gli autori e i lettori di questo libero e coraggioso blog un sereno Natale.

  6. VOT ANTONIO VOT ANTONIO VOT ANTONIO VOT ANTONIO ITALIANIIIIIIIIII UN SOLO NOME UNA GARANZIA ANTONIO LA TRIPPAAAAA VOT ANTONIO VOT ANTONIO VOT ANTONIO VOT ANTONIO ITALIANIIIIIIIIIIIIII ANTONIO LA TRIPPA TUTTO UN PROGRAMAAAAAAA

  7. caro Gerardone pur essendo del pd, ti voterò e invito tutti gli ebolitani a votare il caro gerardo. tra l’altro la pochezza dei personaggi del pd mi costringe a votarti. cmq in bocca al lupo e cari ebolitani in massa votiamo gerardo rosania

  8. Anche io, come “avvelenata”, sono del PD e non avrò dubbi a votare Rosania: persona seria, preparata e certamente non un affarista e parassita della politica…ed Eboli, negli ultimi anni ha dato il peggio di se in tal senso…in primis nel mio partito!

    Invito tutti gli elettori del Pd ebolitano a fare lo stesso: è tempo che certi personaggi si trovino un lavoro, ammesso siano capaci di svolgerne alcuno…

  9. Sono felice per il dott.Rosania,la lunga militanza politica,l’esperienza di Amm.re PP,gli ha dato notorieta’ e lo ha forgiato in competenza…ritengo che la scelta dell’ex Sindaco sia un arricchimento per la comunita’ intera!

  10. Caro Massimo, è vero che chi è assente ha sempre torto ma non chi è assente perchè è stato “epurato” e cancellato dalla lista dei contatti del segretario o di chi per esso, visto che questo avviso non mi è pervenuto. Nè tantomeno sono stato avvertito dell’appuntamento da un compagno della segreteria che pochi minuti prima dell’assemblea ho incontrato per caso ed a cui ho rivolto gli auguri per le festività.
    Non so se ci sarei andato, perchè ora che non sono più solo ma mi ritrovo con altri compagni/e che condividono quanto da me chiesto, ovvero le dimissioni del gruppo “dirigente”, ho deciso di relazionarmi con loro, ma avrei avuto diritto ad essere invitato. Anche se c’è un problema politico più grande della farsa che hanno messo in scena con l’assemblea che ha indicato Gerardo, quando questi era stato già candidato.
    Illusi, sono d’accordo con te che li definisci tali, perchè il problema a Eboli non è di avere un candidato buono per tutte le stagioni, anche se io stimo molto Gerardo Rosania, ma credo abbia perso di vista che il partito cresce e si radica se abbiamo la capacità di sintonizzarci con le giovani generazioni, non allontanandole come si sta facendo in questo circolo ancora una volta, perciò non si potrà avere più per ora un’assemblea di popolo come quella che è stata evocata, ma un gruppetto di autoreferenti. In ogni caso gli auguro buon lavoro, in attesa che rinsavisca.

    • Caro giovanni,
      devo dire, e mi dispiace, hai torto. E’ stata convocata un’Assemblea pubblica ed è stata ampiamente pubblicizzata. Io per esempio che non sono un iscritto di SEL ho partecipato e sono rimasto fino all’ultimo e nonostante la mia presenza ci sono stati interventi, di diversi tuoi compagni e in quella sede hanno deciso la candidatura di Rosania, allo stesso modo hanno deciso di candidare anche una donna.
      Alcuni dirigenti, tra cui il Segretario, hanno relazionato degli incontri avuti con i dirigenti provinciali, che tra l’altro non mi sembra sia molto allineata al circolo “La Sinistra” di Eboli, ma allo stess tempo hanno anche spiegato che non era tutto definito e si attendeva Eboli e SEL di Eboli.
      In quella circostanza ho manifestato tutto il mio disappunto per i criteri che si sono dati sia il PD che SEL, circa il fatto di far votare solo chi si è iscritto o ha votato alle Primarie. Lo trovo scandaloso, perché taglia fuori un elettorale che invece doveva essere coinvolto, anche perché la natura della partecipazione delle Primarie di coalizione era una cosa e si muoveva in un alvesolo ed esclusivamente politico, quelle per la scelta dei candidati è un’altra, ed è inutile che spieghi le ragioni. Ragioni caro Gianni che sono solo una schifezza e che SEL, almeno SEL poteva evitare di fare sue.
      Credo, ma è solo una mia opinione personale, che quel famoso gruppo dei 18 ha perso un’occasione e guai ad accontentarvi di parlare solo tra di voi.
      Massimo Del Mese

  11. il guaio serio è che non c’è sinistra in Italia ma soprattutto ad eboli.Rispetto tutti se vengo rispettato ma la politica in campo di questi giorni ci mette la faccia sotto i piedi soprattutto la sinistra ,perche la destra si sa in che direzione vanno e allora o sei daccordo oppure no. ma la sinistra qual’è non la riconosco le idee sono una cosa ,ma a metterle in atto comunque sono delle persone e partendo dal concetto che siamo tutti onesti per cui non soffro di personalismo ,ma costoro soprattutto celebrita come rosania di che parlano costui ha perso la direzione della sinistra oppure ripiega per non rimanere fuori.ma io non credo piu in questa sinistra …

  12. Anche se guardo con simpatia al gruppo dei 18 e ho poca stima per il gruppo dirigente di Sel voterò Gerardo Rosania alle primarie e come me tanti uomini e donne di sinistra lo faranno

  13. Non sono piu di sinistra ne passero’ alla destra . Saro’ una spina pungente perchè costoro non credono in chi si spezza ancora la schiena per guadagnare qualche euro ed è anche fortunato. Stanno calpestando i diritti umani senza vergognarsi continuano a stare nel mezzo e dettare ordini. State vicino ai bisognosi caricandosi dei loro problemi e vivendo le loro realta’.Questa sarebbe la sinistra che vorrei e non cialtroni che rifugiandosi dietro la maestria del parlare ci prendono per il…

  14. Voterò Gerardo Rosania alle primarie essendo un iscritto di Sel del 2011 che ha rinnovato la quota entro il 22 dicembre. Guardavo con simpatia ed attenzione al gruppo dei 18 poi ne sono rimasto deluso. Hanno preso il sopravvento giovani ambiziosi cresciuti alla corte di Cariello che pensano che la politica sia apparire e gestire a tutti i costi. Si incontrano con Ragosta e tramano contro Rosanioa. Attenzione la sinistra ad Eboli ha già partorito Cariello non facciamo in modo di creare altri mostri.
    Non basta essere giovani e donne per fare politica.
    Vi prego chiudete gli scarichi…

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente