Presentato alla stampa il Report delle attività parlamentari di Alfonso Andria

Principali iniziative legislative e attività istituzionali svolte dal 2008 al 2012 dal Senatore Alfonso Andria.

Alfonso Andria è stato eletto al Senato nella lista del PD in Campania il 14 aprile del 2008 e nella conferenza stampa di fine anno, che coincide anche con la fine della legislatura, snocciola il suo impegno che fa registrare un indice di presenza del 93,38%.

Alfonso Andria-Conferenza di Fine anno 2012

SALERNO – Il Senatore del Partito Democratico Alfonso Andria, presenta alla stampa, il Report della sua attività parlamentare. Nominato nel Governo Ombra di Walter Veltroni Responsabile delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Nel periodo 12/6/2008-22/2/2009, quale Ministro Ombra, ha organizzato iniziative ed ha partecipato a manifestazioni e convegni, relativi ai temi dell’agroalimentare e della pesca, oltre che a Roma, nel territorio salernitano, campano ed in varie realtà del Nord, del Centro e del Sud Italia tra cui Lecce, Milano, Pavia, Termoli, Ferrara, Firenze, Treviso, Cernobbio, Crema, Cesena, Arezzo, Torino, Ancona, Mantova.

Attualmente è Vice Presidente della Commissione Agricoltura del Senato dal luglio 2009. Dall’inizio della legislatura ha un indice di presenza in Aula del 93, 38%. E’ Presidente del Centro Universitario per i Beni Culturali (CUEBC) con sede in Ravello.

E’ intervenuto nell’Aula del Senato su 76 disegni di legge. Tra gli altri:

  • “Disposizioni in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari”;
  • disciplina dei professori a contratto;
  • ratifica ed esecuzione del Trattato di Lisbona;
  • emergenza rifiuti in Campania;
  • disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie;
  • misure urgenti per fronteggiare l’aumento delle materie prime e dei carburanti nel settore della pesca, nonchè per il rilancio competitivo del settore;
  • disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività;
  • nuove disposizioni per lo sviluppo della produzione agricola ed agroalimentare con metodo biologico;
  • disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese e in materia di energia;
  • misure urgenti in materia di produzione lattiera e rateizzazione del debito nel settore lattiero – caseario;
  • disposizioni per il sostegno e lo sviluppo delle imprese agricole;
  • istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo”.
  • esercizio di attività venatoria in ambiti territoriali diversi da quelli di appartenenza
  • subentro delle amministrazioni territoriali della regione Campania nelle attività di gestione del ciclo integrato dei rifiuti;
  • interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie;
  • misure urgenti in materia di gestione e prevenzione del rischio idrogeologico;
  • misure urgenti sul gioco d’azzardo per la tutela dei minori, sul divieto di pubblicità ingannevole, sul riciclaggio e sulla trasparenza dei flussi finanziari in materia di scommesse;
  • bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2012 e bilancio pluriennale per il triennio 2012-2014;
  • interventi urgenti per il contrasto della tensione detentiva determinata dal sovraffollamento delle carceri;
  • disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività;
  • disposizioni urgenti per la miscelazione di rifiuti speciali e di oli usati nonché di misure per incrementare la raccolta differenziata;
  • disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento
  • disposizioni per la valorizzazione e la promozione della Dieta Mediterranea;
  • disposizioni per la commercializzazione dei prodotti derivanti dal pomodoro trasformato;
  • disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita.

Ha presentato come primo firmatario i Disegni di legge su:

  • Misure urgenti in materia di gestione e prevenzione del rischio idrogeologico (S. 2644);  Istituzione del programma annuale “Città italiana della cultura” (S. 3068);
  • Misure per il sostegno di interventi di progettazione culturale inerenti la valorizzazione di beni immobili di proprietà di comuni, province e regioni (S. 3069);
  • Disposizioni per la valorizzazione e la promozione della dieta mediterranea (S. 3310)

Ha presentato come primo firmatario 20 interrogazioni a risposta orale relative, tra queste, alla:

  • grave crisi del settore bieticolo-saccarifero, con particolare riferimento allo zuccherificio di Termoli;
  • decisione assunta da Trenitalia di ridimensionare commesse alla mandataria Ansaldobreda;
  • ipotesi innanzi di chiusura del sito produttivo Alcatel Lucent di Battipaglia;
  • paventata soppressione della Soprintendenza architettonica e paesaggistica di Salerno e Avellino;
  • determinazione criteri generali per l’individuazione dei nuovi licei musicali;
  • dotazione alla Soprintendenza di Salerno e di Avellino delle risorse per garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria della Certosa di S. Lorenzo in Padula, nonchè fondi destinati al personale;
  • funzioni e retribuzioni del personale dell’Ente nazionale delle sementi elette (ENSE) e dell’Istituto nazionale conserve alimentari (INCA) furono trasferite all’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (INRAN);
  • all’espletamento del concorso straordinario per soli titoli per l’assegnazione delle nuove farmacie;
  • riorganizzazione aziendale di Poste italiane, razionalizzazione geografica degli uffici e l’accorpamento delle filiali su base provinciale nel cui piano è stata disposta la chiusura della filiale di Gorga, frazione di Stio (Salerno).

Ha presentato come primo firmatario 14 interrogazioni a risposta scritta. Tra queste:

  • la richiesta di urgenti misure, economiche e progettuali, per fronteggiare la situazione di criticità determinatasi in Costiera amalfitana e nel Salernitano ad inizio gennaio 2010 con danni anche alle attività produttive, turistiche ed agricole;
  • attivazione di strutture di controllo e analisi contro le frodi realizzate a danno dell’intero settore alimentare e dei consumatori;
  • garanzie di sicurezza per i cittadini e salvaguardia delle attività economiche del settore agricolo e zootecnico nel Comune di Ottati per la proliferazione di cinghiali;
  • nubifragio territorio comunale di San Gregorio Magno (frazione Teglie);
  • stato di emergenza nelle regioni Puglia e Campania in relazione alla vulnerabilità sismica della Galleria “Pavoncelli”;
  • ipotesi di realizzazione discarica a Laurito nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano;
  • recupero di risorse per la Salerno-Avellino;
  • servizio Striscia la Notizia lesivo immagine centro di riabilitazione “Villa Silvia” di Roccapiemonte;
  • chiusura Istituto italiano per gli Studi Filosofici di Napoli;
  • riforma organica magistrati onorari di tribunale.

Ha presentato come cofirmatario:

–    100 Disegni di legge;
–    68 interrogazioni a risposta orale
;
–    96 a risposta scritta
;
–    55 atti di indirizzo;
–    16 interpellanze.

Nel dibattito in Aula al Senato è intervenuto su numerosi argomenti, tra i quali:

Nella 9ª Commissione (Agricoltura e produzione agroalimentare) Alfonso Andria, è intervenuto tra l’altro su:

Nelle Commissioni congiunte  Esteri e Agricoltura di Camera e Senato è intervenuto su:

Nelle Commissioni congiunte Agricoltura di Camera e Senato su:

Nelle Commissioni riunite Istruzione Pubblica e Agricoltura di Camera e Senato:

Interventi in Commissione Giustizia:

Interventi in Commissione Istruzione pubblica, Beni culturali:

·         Audizione del prefetto Fernando Guida, coordinatore del Gruppo di lavoro per la legalità e la sicurezza del “Progetto Pompei” in relazione all’affare assegnato sulle problematiche del sito archeologico di Pompei.   

Interventi al Parlamento Europeo:

Sulla riforma della Politica Comune (PAC) per conto dell’Intergruppo parlamentare italiano, in rappresentanza del Senato della Repubblica.

Andria, inoltre, ha preso parte ed è intervenuto a numerosi convegni e dibattiti promossi sull’intero territorio nazionale, regionale, provinciale e cittadino su diverse tematiche:

–          Legalità;
–          Disabilità e cittadinanza attiva;
–          Invalidi civili e di guerra;
–          Umanizzazione servizi al cittadino;
–          Pari Opporunità;
–          Famiglie e accesso al credito;
–          Scuola ed educazione;
–          Università e Ricerca scientifica;
–          Riforma del sistema giudiziario;
–          Cattolici in politica;
–          Paesaggio culturale;
–          Dissesto idrogeologico;
–          Commercio e artigianato.
–          Turismo;
–          Ambiente;
–          Autonomie locali;
–          Comunità Montane;
–          Piccoli Comuni;
–          Lavoro e previdenza sociale;
–          Sicurezza stradale;
–          Sanità e professioni sanitarie;
–          Project Financing;
–          Cooperazione euromediterranea;
–          Comunicazione e nuove tecnologie.

Salerno, 22 dicembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente