Il WI-FI gratuito è realtà: Approvata la determina. Cardiello (PdL) esulta

Damiano Cardiello(PdL): “A piccoli passi il WI-FI diventerà realtà. Un servizio essenziale per rendere Eboli una città moderna e all’avanguardia nel campo della tecnologia”.

Con impegno di spesa per € 33.000 il Comune di Eboli avvierà la procedura di acquisizione di idonei preventivi presso ditte gestori di telefonia presenti sul territorio, quali Wind, Vodafone, H3G S.p.A., Telecom.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

EBOLI – Il WI-FI gratuito è ormai una realtà, si deve predisporre solo la gara tra i vari rappresentanti dei gestori della rete mobile ed è fatta, si sono reperiti i fondi ed è stato anche indicato il capitolo su cui dovrà gravare la spesa. Di quì a qualche mese Internet sarà gratis e i giovani potranno collegarsi alla rete gratuitamente sulla rete WI-FI e potranno utilizzarla per gli usi che più riterranno opportuno, sperando lo facciano soprattutto per lo studio in modo tale da sgravare le famiglia da ulteriori spese.

A renderlo pubblico è il Consigliere Comunale del Popolo della Libertà Damiano Cardiello che ci ha fatto pervenire, oltre che la determina che si pubblica integralmente in pedice, che una nota stampa con la quale dichiara: “Esprimo viva soddisfazione per l’ulteriore e concreta dimostrazione dell’impegno assunto dalla Giunta comunale di rendere il Wi-Fi gratuito una piacevolissima realtà sul territorio comunale. Non dimenticherete la personale battaglia per l’implementazione di questo servizio essenziale al fine di rendere Eboli una città moderna e all’avanguardia nel campo della tecnologia.

La determina in allegato testimonia l’impengo finanziario e l’ulteriore passo burocratico al fine di dotare il parco infrastrutture ebolitano di un essenziale strumento di interazione.

Certo, – aggiunge Cardiello – la strada è tracciata e seguirò passo dopo passo la realizzazione del sistema, ma il compito di un consigliere comunale di opposizione consiste non solo nel criticare ove necessario l’operato di questa Giunta e proporre valide alternative( progetto Wi-Fi anno 2011-2012) ma anche evidenziare dati di fatto che conducono i cittadini alla conoscenza realtà che li circonda.

Eboli presto avrà questa rete disponibile e aperta a tutti con un risparmio di risorse importante per l’Ente.

Basti pensare -conclude nella sua nota Damiano Cardiello – che gli uffici comunali centrali e periferici, senza dimenticare scuole,attività commerciali e singoli privati, potranno interagire collegandosi alla rete cittadina ad una velocità di connessione che oramai apre le porte,a partire dalle grandi città, alla 4g LTE e che sicuramente sarà di supporto alla navigazione e al trasferimento dati.

L’anno nuovo inizia con una piccola ma importante notizia.

………………………………..  …  ………………………………..

Ecco la Determina

.

Comune di Eboli

REGISTRO GENERALE
N° 2229 del    27/12/2012

SETTORE GABINETTO DEL SINDACO
DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE  

REGISTRO  SETTORE    N°  67    DEL     27/12/2012
ACQUISIZIONE PREVENTIVI PER IMPLEMENTAZIONE RETE CITTADINA WI-FI: IMPEGNO DI SPESA

Il Responsabile

VISTI

  • – Il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali emanato con D. Lvo n. 267 del 18/8/2000;
  • – lo Statuto comunale e il vigente Regolamento comunale di contabilità
  • – il Regolamento comunale per l’organizzazione degli uffici e dei servizi

Il Responsabile di Settore
PREMESSO:

Che è ormai ampiamente riconosciuto che la rete internet non sia un semplice strumento di comunicazione ma possa assumere il ruolo decisivo nello sviluppo delle comunità e nel mettere in condizione i cittadini di avere pari opportunità economiche culturali e sociali;
Che per questo motivo si stanno sviluppando nuove esigenze sia da parte della utenza privata che professionale che prevedono l’utilizzo della cosiddetta “connettività mobile” e cioè l’utilizzo di Internet e dei suoi servizi attraverso apparecchiature portatili come i notebook e i palmari;
Che lo studio di esperienze diverse che in questi anni sono state realizzate in molte città e territori in Italia e all’estero conferma la tendenza delle Amministrazioni Locali verso lo sviluppo di reti in tecnologie Wi-fi a gestione e/ o controllo pubblico
che permettano l’accesso gratuito (o a condizioni di particolare favore ai cittadini);
Che anche l’Amministrazione Comunale  di Eboli intende promuovere il servizio wifi sul territorio comunale, avvalendosi anche del contributo ideativo, organizzativo ed economico di imprese  ed associazioni;
Che a tele scopo è stata predisposta una richiesta di preventivo per la realizzazione di un sistema Wi-Fi   Hot Spot pubblico che è stata inoltrata  alle ditte gestori di telefonia presenti sul territorio, quali Wind,Vodafone, H3G S.p.A., Telecom;
Che tali richieste sono state inoltrate a mezzo raccomandata in data  7 dicembre u.s.;
Che nelle more della presentazione dei predetti preventivi, occorre procedere ad assumere impegno di  spesa per la realizzazione del predetto sistema;
Che al cap.2010/B del corrente bilancio sono state previste le somme per l’acquisto delle attrezzature   per l’implementazione della suddetta rete wi-fi;
Visto il Regolamento Comunale per l’organizzazione degli Uffici e dei Servizi;
Visto lo Statuto Comunale e il vigente Regolamento Comunale di Contabilità;
Visto il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;

DETERMINA

Per le motivazioni indicate in premessa:
– di avviare la procedura di acquisizione di idonei preventivi presso ditte gestori di telefonia presenti sul territorio, quali Wind,Vodafone, H3G S.p.A., Telecom;
– di assumere, nelle more dell’acquisizione dei predetti preventivi, impegno di spesa per € 33.000, con imputazione al cap. 2010/B del corrente bilancio;
– dare atto che si procederà all’affidamento del servizio di implementazione rete wi-fi hot spot pubblico con successivo atto, previa valutazione dei preventivi richiesti, alle società Wind,Vodafone, H3G S.p.A., Telecom, con le  note del 7 dicembre u.s.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

In relazione a quanto disposto all’art. 151 comma 4 del D.Lvo n. 267/00

APPONE

Il visto di regolarità contabile

ATTESTANTE

La copertura finanziaria della spesa.
L’impegno contabile è stato registrato   Capitolo 2010B impegno 1246
Data 27 dicembre 2012

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
f.to Rag. Cosimo Marmora

………………………………..  …  ………………………………..

Eboli, 16 gennaio 2013

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. 1.Altri 33.000€ di soldi pubblici comunali bruciati,in un momento in cui le famiglie non riescono a mettere il piatto a tavola.
    2.In ogni caso,la famiglia Cardiello sarà capace una volta di attendere che dalla fase pianificatoria si arrivi a quella realizzativa di qualsiasi provvedimento per esultare (ricordate le dichiarazioni del padre sul tribunale di eboli?).
    Solita propaganda pre-elettorale da seconda repubblica…ovviamente a spese dei contribuenti!!!
    Ci risentiamo tra un mesetto….

  2. Complimenti!
    Purtroppo non tutti sono in grado di comprendere investimenti seppur minimali rivolti al futuro e pensati per dare a più persone la possibilità di accesso alla rete.Il passo successivo potrebbe essere quello di rilanciare l’internet point gratuito che (spero di non sbagliarmi) già esiste nella biblioteca comunale e di crearne qualche altro in pubblici centri di aggregazione rilanciandone prioritariamente qualcuno già esistente(…e qui mi viene facile pensare al nascente circolo spontaneo d’azione “La sinistra”,anche se io per primo la reputo una pessima battuta che mi potevo risparmiare).
    Spero vivamente che tutti i soggetti interessati insieme al governo cittadino,Sindaco in primis, collaborino fattivamente al buon esito di questa iniziativa evitandoci le stucchevoli polemiche di campanile o gli sterili presenzialismi politici di cui abbiamo le tasche strapiene. La gente,populisti e qualunquisti compresi, non chiede la luna ma solo semplici,piccoli, microscopici “FATTI”.

  3. Il WIFI sul territorio non si fà in questo modo. Ancora una volta una delusione e elusione da responsabilità. La comunicazione digitale, le autostrade dei bit devono essere gestite direttamente dal Comune che ne deve garantire il funzionamento sul territorio come è giusto che sia, e deve essere realizzato da professionalità interne al Comune che si deve dotarne se non ne dispone, solo in questo modo si avrà la possibilità di implementarne servizi e capillarizzazione di una infrastruttura essenziale dinamica e strategica. Questo vizio di delegare ad altri è ASSURDO. Fà lievitare i costi di installazione e di gestione in maniera esponenziale oltre a cederne la nuda proprietà a terzi in territorio locale. Sono d’accordo e ne sono stato promotore il buon Damiano sà bene, ma NO alla realizzazione affidata ad OPERATORI TELEFONICI PRIVATI. Le infrastutture come le strade, l’elettricità, l’acque e non ultimo il WIFI devono appartenere al popolo. Sono un bene comune. Mi auguro che Damiano si faccia valere in consiglio comunale. Meglio non fare nulla che appartenga a privati sul territorio ebolitano.

  4. Forse qualcuno dovrebbe capire che non viviamo più nel mesozoico. Ogni investimento pubblico volto alla modernizzazione del territorio va accolto positivamente. Il ruolo dei politici giovani è proprio quello di stimolare l’innovazione.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente