Volantinaggio, incontri nei quartieri, aperitivo sociale: La Campagna elettorale di SEL

La campagna elettorale di SEL e di Carlo Manzione continua: incontri nei quartieri, volantinaggi e occasioni d’incontro e domani……  l’ “aperitivo sociale”.

Dopo la presentazione del candidato ebolitano alla Camera dei deputati, Carlo Manzione, prosegue in un clima di grande entusiasmo la campagna elettorale di Sinistra Ecologia e Libertà.

Carlo Manzione

Carlo Manzione

EBOLI – Dopo la presentazione del candidato ebolitano alla Camera dei deputati, Carlo Manzione, prosegue in un clima di grande entusiasmo la campagna elettorale di Sinistra Ecologia e Libertà. E per combattere l’astensione ogni motivo è buono per incontrare i cittadini, e di motivi ce ne sono

“Stiamo incontrando i cittadini, ebolitani e non, per far conoscere il nostro programma”– dichiara Carlo Manzione “In un periodo in cui la disaffezione per la politica è forte, in cui si parla di voto di protesta o di astensione, noi siamo in campo con grande volontà e desiderio di darci da fare, perché crediamo che la politica non sia una cosa sporca e che una inversione di tendenza può, e deve, verificarsi. Con l’impegno di tutti”.

Per questo motivo”– spiega il coordinatore del circolo, Massimiliano Curcio“Stiamo cercando di coinvolgere quante più persone possibile, con la presenza tra la gente. E soprattutto i giovani, creando occasioni di incontro che non siano soltanto il tradizionale comizio. Tra queste, l’”aperitivo sociale” di domani sera: un modo per discutere del nostro programma, per confrontarsi e scambiare opinioni sulle proposte di Sinistra Ecologia e Libertà. E, naturalmente, per incontrare e conoscere il nostro candidato. Ascoltando buona musica e gustando del buon cibo”.

Domani sera l’appuntamento, durante il quale è previsto un dj set curato da Denny La Salvia, è fissato per le ore 20.30, presso la sede di SEL, in via San Berardino, 5.

Sabato mattina, a partire dalle ore 10, Carlo Manzione e i suoi “compagni di viaggio” saranno presenti al mercato settimanale. Nel finesettimana, inoltre, ci saranno altri momenti di incontro pubblico.

Domenica, invece, un presidio di Sel sarà presente in piazza della Repubblica, in una mattinata dedicata interamente al tema del lavoro, in occasione della giornata tematica di mobilitazione che coinvolgerà 200 piazze campane e molte altre nel resto d’Italia: “Al governo per cambiare il welfare, al governo per rafforzare il lavoro”.

Domani mattina, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale dei circoli di Sinistra Ecologia e Libertà, saremo in piazza della Repubblica per incontrare i cittadini e confrontarci con loro sui temi del lavoro e del welfare e illustrare le nostre proposte.

I sacrifici che ci sono stati imposti dal governo Monti e le politiche del governo Berlusconi degli anni precedenti hanno peggiorato inequivocabilmente la condizione dei  lavoratori, dei pensionati, dei precari e dei senza lavoro.

Abbiamo oggi in Italia tantissimi giovani che non solo non lavorano ma, peggio, sono obbligati ad accettare impieghi a condizioni ai limiti della umana dignità. Tanti di loro lasciano anche gli studi. Rinunciando, di fatto, alle opportunità che la cultura e il sapere possono offrirgli.

La nascita nella nostra città del comitato spontaneo dei disoccupati, a cui va tutta la nostra solidarietà, è lo specchio dei nostri tempi. Esso ha posto con straordinaria crudezza il problema drammatico della del lavoro che non c’è, a partire dall’edilizia al lavoro “intellettuale”, fino  alle attività produttive.

In questo contesto, l’aumento delle tasse, previsto dal piano di riequilibrio approvato dalla maggioranza e resosi necessario per far fronte alla grave situazione debitoria del nostro Comune, pone senza dubbio un problema di tenuta del tessuto economico-sociale della nostra città.

Pensiamo sia  necessario che tutte le forze responsabili, a partire dall’Amministrazione, si impegnino per mettere in campo azioni finalizzate alla crescita dell’occupazione nella nostra città. Non crediamo sia utile, ora più che mai, adoperarsi per il “gioco al rimbalzo” delle responsabilità: se è vero che è necessario capire di chi sia la colpa degli “eventuali buchi” nel bilancio comunale, è ancora più vero che  la necessità imminente è quella di attivarsi per aprire una nuova fase per la nostra Città. Una fase che sia caratterizzata dal dialogo, dal confronto aperto con i cittadini, dalla volontà unitaria di uscire da un tunnel di “buio” sociale, economico e culturale.

Una fase in cui le parole chiave dovranno essere ascolto, elaborazione. Ma, soprattutto, azione concreta“.

Il Centrosinistra, in questo processo, – secondo il nuovo corso di SEL – deve avere un ruolo fondamentale. Anche nella nostra città. E siamo convinti che esso possa essere svolto soltanto superando le logiche di rivendicazione che, in questi anni, lo hanno attanagliato. Frammentandolo e, di fatto, indebolendolo.

Il 24 e 25 febbraio il voto per Sinistra Ecologia e Libertà e per  la coalizione con Bersani presidente, è un voto importante. Per i dirigenti di SEL e i sostenitori del candidato ebolitano Carlo Manzione – Un voto utile ad avere un governo che si impegni a favore della classi sociali più deboli,  mettendo al centro della sua azione il lavoro, la scuola e la cultura ed il taglio dei privilegi di cui oggi gode la classe politica  percepita dai cittadini sempre più come “casta”.

C’è bisogno di buona politica e di Sinistra – scrivono concludendo la loro nota politica i SEL per ridare speranza, fiducia ed entusiasmo al Paese. C’è bisogno di Sinistra per tradurre il presente e declinare il futuro.

Noi ci siamo, con Carlo Manzione, candidato alla camera dei Deputati.

.

Eboli, 8 febbraio 2013

4 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente