L’Assessore Borrelli sul ZTL e Sondaggio precisa

Borrelli fa la cronistoria dei fatti e precisa:”vedo fuori luogo un attacco cosi veemente e non corrispondente ai fatti”.

L’assessore al Commercio Borrelli respinge l’attacco e con una nota chiarisce in merito al manifesto uscito in questi giorni relativamente al sondaggio sulla ZTL.

Carmine Borrelli

Carmine Borrelli

BATTIPAGLIA“Dalla riunione tenutasi il 6 febbraio 2013 nella stanza del Sindaco Santomauro – scrive in una nota politica l’Assessore al Commercio Carmine Borrelli, relativamente alle polemiche sulla opportunità o meno di istituire la Zona a Traffico Limitata nelle aree centrali della Città, fortemente contestata da cittadini, associazioni e categorie varie, fornisce una serie di chiarimenti e nche a seguito di un Manifesto apparso sulle mura cittadine – con commercianti e i rappresentanti delle associazioni di categoria è stato concordato di sospendere momentaneamente la chiusura al traffico nei giorni di sabato fino al 24 marzo 2013 e nel frattempo si è istituito un tavolo di concertazione tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria, nel quale si doveva provvedere ad organizzare un sondaggio e si dovevano prendere tutti i provvedimenti per rimuovere eventuali problematiche riguardo segnaletica dei parcheggi, la viabilità  e  l’informazione sulla chiusura al traffico del sabato.

In questo periodo – precisa Borrelli – ci sono state le riunioni tra l’amministrazione e le associazioni di categoria in cui si è discusso non solo della problematica della segnaletica e della viabilità ma anche dell’ambiente e del controllo del territorio facendo intervenire il dirigente dell’ufficio traffico viabilità, il responsabile della polizia municipale nonchè il delegato all’ambiente del comune, con la presenza degli assessori Liberato Pumpo e Osvaldo Ferullo.

Nella riunione del 06 marzo 2013 – continua ancora l’Assessore fornendo una dovizia di particolare – avevamo stabilito che sarebbe dovuto uscire un manifesto per informare la cittadinanza sul sondaggio da farsi e nella stessa riunione il Sig. Annibale Pignataro (Confesercenti) aveva espresso la volontà di fare un manifesto con le altre associazioni presenti, dopodiché abbiamo rinviato l’appuntamento per un nuovo incontro a lunedì 11 marzo 2013 per definire le ultime cose.

Nel frattempo il sottoscritto – conclude la nota dell’Assessore al Commercio Carmine Borrelli aveva già inviato a mezzo e-mail la bozza del manifesto alla Confcommercio e alla Confesercenti per cui nell’ incontro dell’11 marzo 2013, essendo presente solo il rappresentante di Confcommercio e avendo eccepito che non avevano realizzato nessun manifesto insieme ho pensato di fare cosa gradita lasciare il manifesto con i loghi delle due associazioni di categoria con cui avevo collaborato fino a quel momento non avendo nemmeno avuto una e-mail di disaccordo da parte del Presidente della  Confesercenti sulla bozza del manifesto.

Quindi vedo fuori luogo un attacco cosi veemente e non corrispondente ai fatti”.

Battipaglia, 15 marzo 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente