Appuntamento con “OPS! One Parents Show” dall’11 aprile al palazzo de’ Liguoro

Martedì 9 aprile 2013, ore 19.00, Galleria Nea, piazza Bellini 59, Napoli, Proiezione video, incontro con gli attori, l’autore, il regista. Performance.

Gli appuntamenti con “Ops! One Parent Show”, il comitato per le problematiche della genitorialità al singolare: giovedì 11 a domenica 14 aprile e da giovedì 18 a domenica 21 aprile 2013 (da giovedì a sabato ore 21|domenica ore 18).

.

NAPOLI – Martedì 9 aprile 2013, alle ore 19.00, presso la Galleria Nea, in piazza Bellini 59, Napoli, Proiezione video e incontro con gli attori, con l’autore e con il regista. Verranno proiettati i promo che hanno invaso il web, gli attori faranno incursione confondendosi tra i presenti, registi e autore presenteranno lo spettacolo discutendo sul senso del tragico oggi.

foto-scena_angela-garofalo,

foto-scena_angela-garofalo,

Storie antiche distanti un palmo. La Medea, l’Orestea e l’Edipo re annullano le distanze. Tre persone ripercorrono gli eventi che hanno deviato il corso delle loro esistenze. Tragedie? Forse. Storie raccontate in un cerchio di sedie a una platea di partecipanti: un gruppo di auto aiuto. Forse anche tu sei caduto in una tragedia e non te ne dei accorto.

Ops! One Parent Show, il comitato per le problematiche della genitorialità al singolare. 

Nel settecentesco palazzo de’ Liguoro, in via Arena alla Sanità 12, da giovedì 11 a domenica 14 aprile e da giovedì 18 a domenica 21 aprile 2013, da giovedì a sabato alle ore 21 e domenica alle 18, Teen Théâtre presenta OPS! One Parent Show di Alessandro Errico. Curano la regia Ettore Nigro e Alessandro Errico.

 foto scena_margherita romeo_OPS.

foto scena_margherita romeo_OPS.

Gli attori – Maria Luisa Coletta, Silvio De Luca, Angela Garofalo, Raimonda Maraviglia, Monica Palomby, Margherita Romeo, Daniele Sannino e Giorgio Sorrentino – prendono parte a un gruppo di auto aiuto che affronta le problematiche della genitorialità al singolare.

I genitori singolari cominciano a raccontare le proprie storie e attraverso un percorso strutturato con la metodologia dei passi – accettazione, presentazione, condivisione, confronto – ricordi e pensieri dei partecipanti prendono vita. Le storie raccontate sono la rielaborazione delle tragedie greche: Medea, Orestea ed Edipo re. Dunque, ascrivere lo spettacolo in un unico genere teatrale risulta difficile: la rappresentazione riproduce, seppur a suo modo, il senso tragico di questi classici senza esaurirsi in esso; così come l’ironia non fa della comicità l’unica cifra stilistica.

Note di regia
Cosa ci spinge a continuare a sbirciare tra i classici? Perché restiamo indifferenti dinnanzi ad avvenimenti che dovrebbero invece travolgerci? Quando una storia può definirsi tragedia?

In una riunione di auto aiuto, in un cerchio di sedie, tre persone si ritrovano a condividere le proprie storie. Li accomuna l’incapacità di avvertire il senso tragico e l’essere inciampati nelle classiche tragedie per disattenzione, desiderio o sbadataggine. Gli spettatori, seduti nel medesimo spazio, ognuno protagonista della propria vicenda, ascoltano le altrui storie aspettando il proprio turno. Anche io sono caduto in una tragedia e non me ne sono accorto?                                                                                                                                                                                                Ettore Nigro 

scene Fabiana Fazio|costumi Monica Palomby|realizzazione scene Alovisi Attrezzeria|grafica Luciano Correale|organizzazione Maria Luisa Coletta – Anna Marchitelli|canzone “Il malleolo” Lucio De Francesco|regia e montaggio video promozionali Fabiana Fazio.

In collaborazione con il corso di drammaturgia di Asylum Anteatro ai Vergini a cura di Massimo Maraviglia.

Si ringrazia Paola de’ Liguoro di Presicce, Palazzo de’ Liguoro, Spazio Nea, Pizzeria Oliva Concettina ai tre Santi, Il goloso mondo di Minù di Marcella Orsi.

——————————————–  …  ———————————————-

Teen Thèâtre
presenta
Palazzo de’ Liguoro 
(via Arena alla Sanità 12|Napoli)

da giovedì 11 a domenica 14 aprile e
da giovedì 18 a domenica 21 aprile 2013

(da giovedì a sabato ore 21|domenica ore 18)

OPS! One Parent Show

di Alessandro Errico
regia Ettore Nigro|Alessandro Errico

.

Seguici su Facebook|OPS! One Parent Show

Video promozionali a cura di Fabiana Fazio

http://www.youtube.com/watch?v=-xX0dARfa3Q&feature=youtu.be
http://www.youtube.com/watch?v=Ml9iEWJ7Jgc
http://www.youtube.com/watch?v=ZFPLMj1WRwo
http://www.youtube.com/watch?v=es9e_cJxl58&feature=youtu.be
http://www.youtube.com/watch?v=Nqd5x4tjG7Q&feature=youtu.be
http://www.youtube.com/watch?v=32z5nKuwPak&feature=youtu.be

Il palazzo de’ Liguoro dista 500 metri dalle metro Linea 1 e 2 di piazza Cavour.

Possibilità di parcheggiare in garage a pagamento.

Info e prenotazioni al 333 1198973|347 1349952

Dal martedì al sabato ore 21|domenica ore 18.

Prezzo biglietto 10 euro

Napoli, 8 aprile 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente