Giovani e sviluppo con il Programma Smart & Start e il Progetto Maieutica

I giovani e lo sviluppo. Due programmi per il comprensorio meridionale: SMART & START e il progetto Maieutica.

Il nuovo programma messo in campo dal MISE e gestito da Invitalia Spa a sostegno della nascita e dello start up di aziende innovative, per la creazione di nuove impresa e per favorire la progettazione di interventi per lo sviluppo locale.

.

di Massimo Del Mese (POLITICAdeMENTE)

BATTIPAGLIA – Due programmi che interessano i comprensori meridionali attenti alle capacità creative e innovative concorrono a creare nuove attività: sono il progetto Maieutica e il programma  Smart & Start. Quest’ultimo è  dedicato alle nuove agevolazioni per le startup innovative del Mezzogiorno, gestita da Invitalia (Decreto MISE 6 marzo 2013) su cui il Ministero dello Sviluppo economico ha stanziato 190 milioni di euro. Visita il sito www.smartstart.invitalia.it.

Il primo progetto è al giro di boa dopo l’attività informativa, formativa e di orientamento rivolta a 20 giovani start upper in possesso di una idea valida di impresa nell’ambito della filiera artistica, culturale e dei servizi annessi.

I promotori delle nuove attività sono stati affiancati da docenti con un background significativo in materia di creazione d’impresa e progettazione di interventi di sviluppo locale ed hanno avuto modo di lavorare alla implementazione della loro idea definendone la fattibilità tecnica, economica e di mercato.

Il progetto Maieutica, messo in campo dal MISE e gestito da Invitalia Spa, contestualmente, funge anche da lancio per Smart & Start. Infatti attraverso l’attività del Laboratorio Maieutica che, con incontri individuali e di gruppo, viene verificata la fattibilità tecnica economica e di mercato, anche per le nuove iniziative che si candidano ad accedere alle opportunità previste dal programma Smart & Start.

Il Laboratorio Maieutica, sostenuto finanziariamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’A.N.C.I. e dal Comune di Battipaglia, è ubicato presso l’Informagiovani del Comune di Battipaglia, il cui responsabile è Salvatore Esposito, ed oggi è diventato un riferimento Istituzionale per i giovani della provincia di Salerno.

L’organizzazione, l’orientamento e la verifica di fattibilità è curata da Vincenzo Quagliano, amministratore della QS & Partners di Salerno, organizzazione partner di progetto, che ha effettuato e censito oltre 300 incontri, verificato la fattibilità di circa 50 nuove attività e sostenuto lo start up di iniziative che hanno conseguito anche prestigiosi riconoscimenti in ambito regionale e nazionale.

A partire dal 4 settembre 2013 alle ore 12.00 sarà possibile presentare domanda di agevolazione e piano di impresa attraverso il sito www.smartstart.invitalia.it Intanto, per favorire chi ha già le idee chiare e attende solo di partire, la modulistica per la presentazione della domanda sarà resa disponibile già nelle prossime settimane, sempre sullo stesso sito. Invitalia curerà tutte le fasi di valutazione, concessione ed erogazione dei contributi. La valutazione del piano d’impresa si concluderà nei 60 giorni successivi alla presentazione della domanda.

Gli incentivi SMART (previsti dal titolo II del Decreto) sostengono le società di nuova costituzione, con un business innovativo sotto il profilo organizzativo o produttivo, oppure siano orientate a nuovi mercati o anche a intercettare nuovi bisogni sociali o ambientali. Smart prevede contributi a fondo perduto per coprire parzialmente i costi di gestione sostenuti dalla società beneficiaria nei primi 4 anni di attività (fino al limite massimo di 200mila euro, elevabile a 300mila per le “start up innovative”).

Gli incentivi START (previsti dal titolo III del Decreto) sostengono gli investimenti di società di nuova costituzione che operano nell’economia digitale oppure che realizzano programmi di investimento a contenuto tecnologico per valorizzare economicamente i risultati della ricerca pubblica e privata. Start prevede contributi a fondo perduto per la parziale copertura di spese di investimento e servizi di tutoring tecnico-gestionale (fino al limite massimo di 200mila euro).

Battipaglia, 18 agosto 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente