Sicurezza a Pontecagnano. Il Gruppo PD chiede vigilanza e videosorveglianza

Allarme sicurezza a Pontecagnano. Aumentano i furti e si avverte una crescente senso di insicurezza in Città.

E’ il Gruppo Consiliare del PD a lanciare l’allarme e a chidere più sicurezza e più videosorveglianza. Intanto preannuncia una serie di incontri con i cittadini esasperati e scrive una lettera al Sinsaco Sica.

Nunzia-Fiore-Francesco-Fusco-Giuseppe-Lanzara-Giovanni-Ligurso-Gerarda-Sicagruppo-consiliare-pd-pontecagnano

Nunzia-Fiore-Francesco-Fusco-Giuseppe-Lanzara-Giovanni-Ligurso-Gerarda-Sicagruppo-consiliare-pd-pontecagnano

PONTECAGNANO – Più Vigilanza e videosorveglianza per la sicurezza dei cittadini. A chiederlo è il Gruppo Consiliare del PD di Pontecagnano, L’allarme sicurezza sta assumendo, in questi giorni, dimensioni davvero preoccupanti, sostengono i Democrat.

A Pontecagnano Faiano, malgrado le prospettive di miglioramento e le continue ma vane rassicurazioni, il numero dei furti all’interno delle abitazioni e con esso i rischi per i residenti, è aumentato in modo esponenziale, specie nella zona di Via Verdi e per questo I consiglieri comunali del Pd Nunzia Fiore, Francesco Fusco, Giuseppe Lanzara, Giovanni Ligurso e Gerarda Sica, hanno dunque presentato, in data odierna, un’interrogazione al Sindaco Ernesto Sica, all’Assessore alla Polizia Municipale Mario Vivone ed al Comandante dei Vigili Urbani Antonio Altamura contenente proposte e solleciti per giungere alla risoluzione del problema.

Il Gruppo consiliare del PD si è impegnato, in queste ore, nella organizzazione importanti iniziative in tutti i quartieri della città allo scopo di incontrare i cittadini per ascoltarli, comprenderne i problemi e trovare insieme a loro delle soluzioni per giungere ristabilire le condizioni minime di vivibilità e di sicurezza a Pontecagnano Faiano, e nel contempo hanno scritto una lettera al Sindaco di Pontecagnano Ernesto Sica, nella quale indicano sia le criticità che i suggerimenti per riportare la Città a quel livello di sicurezza che Pontecagnano ha sempre avuto.

…………………………………  …  ……………………………..

Egr. Sig. Sindaco,

il problema della sicurezza in città è molto sentito dai cittadini. E’ avvertito sia in centro che in periferia, sia di giorno che di notte. I fatti che sempre più spesso avvengono e che portano a continui furti, specie nel rione di Via Verdi creano apprensione e paura oltre che insicurezza e abbandono.

Riteniamo, noi Consiglieri comunali del Partito Democratico, che la soluzione, senza ulteriori aggravi di spesa per le casse comunali vada trovata, nelle disponibilità di cui all’art. 208 del Codice della Strada per la parte relativa all’utilizzo dei fondi derivanti dalle multe operate nel territorio comunale.

Sollecitiamo ad impiegare, da subito, parte di quei fondi da destinare a tre obiettivi:

  • vigilanza dei quartieri periferici, anche in orari notturni, mediante pattugliamento dei vigili urbani (si avvierebbe, almeno di notte,  in un certo qual modo la figura del  vigile di quartiere);
  • vigilanza notturna per garantire tranquillità ai giovani e meno giovani che vogliono godersi la città, contrastando così la cosiddetta movida violenta e fracassona, specie nelle zone interessanti la marina di Pontecagnano Faiano;
  • potenziamento del servizio di videosorveglianza mediante l’installazione di altre videocamere nei punti più critici della città.

Nei quartieri periferici e, anche nella zona delle poste centrali, si sente la necessità di una presenza costante delle istituzioni; la presenza di vigili urbani conferisce maggiore tranquillità, maggiore serenità al vecchietto che deve riscuotere la pensione, alla signora che va a fare la spesa, ai ragazzi che giocano ed alle famiglie che stanno nelle proprie case. La vigilanza notturna garantisce i giovani e meno giovani che vogliono trascorrere qualche ora con gli amici senza incappare nella violenza gratuita di qualche ubriaco o teppista pronto a rovinare la serata alle tante persone che vogliono solo stare in compagnia e divertirsi in modo sano, contribuisce ad eliminare le meretrici nella zona costiera, consente alla gente di sentirsi sicura in casa e diventa un sicuro deterrente per i ladri e i male intenzionati.

Pontecagnano Faiano non è più l’isola felice di una volta ma c’è necessità di non far attecchire la delinquenza. Gli episodi di delinquenza vanno repentinamente contrastati per non ingenerare in chi li commette la convinzione di una assenza delle Istituzioni deputate al controllo della legalità e della sicurezza dei cittadini, va data assicurazione ai  ns. i cittadini che chi compie atti contro la legge paga e sempre pagherà per questi comportamenti.

Vorremmo, noi Consiglieri Comunali del Partito Democratico,  ottenere assicurazioni che quanto proposto venga recepito negli atti relativi alla predisposizione del Bilancio di previsione del corrente anno.

In ogni caso la presente va considerata come mozione che, in caso di non positivo riscontro, presenteremo in C.C. al momento di approvazione del bilancio.

L’occasione è gradita pere porgere distinti saluti.

………………………….  …  ………………………….

Pontecagnano Faiano, 4 settembre 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente