Eboli: 31 ottobre – 3 novembre 2013, 4^ Edizione di “Millefiori”

31 ottobre – 3 novembre 2013, Centro Città, Eboli, 4^ Edizione di “Millefiori”, il progetto dedicato al miele, ai fiori, ai tipici e ai dolci.

“Millefiori”, organizzata dall’Associazione Puro Gusto, quest’anno si fa in 4. Un mercatino, laboratori, mieli e una novità: per l’occasione, Sal De Riso, in collaborazione con “l’Associazione Puro Gusto” e “Pianeta Bufala” presenterà un nuovo dolce.

.

EBOLI – Prenderà il via giovedì 31 ottobre la quarta edizione di “Millefiori”, il progetto – firmato dall’Associazione Puro Gusto – dedicato al miele, ai fiori, ai tipici e ai dolci. Un appuntamento che ormai – d’abitudine – apre il periodo che guarda al Natale, con qualche riflessione sull’importanza di riavvicinarsi a prodotti salutari come il miele, possibile e nobile sostituto dello zucchero, ma anche ai fiori: una produzione che non si vede, ma che trova grande spazio nelle serre della Piana del Sele.

Se lo scorso anno si è scelto di far gustare al pubblico la “cucina dei fiori”, affascinante e quasi sconosciuta, stavolta si è scelto di dare la possibilità agli appassionati di miele di incontrare, degustare ed acquistare più di una decina di apicoltori campani.

Continuiamo – col sostegno della Camera di Commercio, di Confesercenti e del Comune di Eboli – a scommettere su di noi, sul nostro territorio, sul futuro dei nostri figli. Qui produciamo una parte importante del Made in Italy di qualità, è bene che impariamo a raccontarci. Dalla filiera della bufala agli ortaggi, passando per mieli, fiori e quarta gamma. Questo desideriamo fare: dare spazio e voce alle nostre eccellenze, sia nei posti di produzione che altrove. Ecco qual’è il filo conduttore che unisce Millefiori e Pianeta Bufala”, racconta Attilio Astone, presidente dell’Associazione Puro Gusto.

In contemporanea numerose le attività laboratoriali dedicate ai bambini, coloro i quali più necessitano di essere messi a contatto con la Natura, coi prodotti che essa ci dona e con i principi di una corretta e sana alimentazione.

I laboratori saranno coordinati da un’imprenditrice agricola con la vocazione di salvare un’antica varietà di albicocche della zona: la jevulese. Da questo frutto prelibato ne trae una confettura che va letteralmente a ruba, per la sua bontà ma anche per la sua rarità.

Antonella Dell’Orto apre le porte della sua azienda ebolitana a molteplici attività culturali, in occasione di “Millefiori” porterà nel centro storico un po’ della sua realtà, per incontrare i più piccoli.

“Anche l’amministrazione comunale rinnova la sua vicinanza ai progetti dell’Associazione, continuando ad affiancarla nelle scelte volte al territorio, alla sana alimentazione, all’agroalimentare di qualità che trova in Eboli il cuore di una grande e fertile Piana”, è concorde su questo l’amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Martino Melchionda.

COOKING-SHOW-DE-RISO-02

COOKING-SHOW-DE-RISO-02

“Lavorare per portare le produzioni locali nel centro cittadino è faticoso, ma è necessario affinchè si comprenda l’importanza del km 0 e si sostenga chi sceglie – con tutte le difficoltà del caso – di non abbandonare la nostra città”, sottolinea l’assessore alle attività produttive Francesco Bello.

A margine di queste attività sarà presentata alla stampa ed agli addetti ai lavori una novità, frutto della collaborazione tra l’Associazione Puro Gusto e il maestro pasticcere Salvatore De Riso .

Una golosità presentata in vista del periodo natalizio, ma adatto a tutte le stagioni, che celebri a dovere la bufala e dunque l’intera Piana del Sele.

L’appuntamento è per sabato 2 novembre, alle ore 16:30 , all’interno di una piccola casetta in legno sistemata al centro del mercatino.

Gli orari del mercatino di mieli, tipici e fiori: Da venerdì 1° novembre a domenica 3 novembre, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 21.00.

Programma dettagliato Laboratori a cura de “La Casa di Angiù” di Antonella Dell’Orto: ore10:30 e 16:30

  • 31 ottobre: Scavando zucche e zucchette, prodotto stagionale per creare delle candele! Con materiali naturali prenderà vita “Maria Longa”, personaggio della tradizione ebolitana che con lo “scorzamauriello” sono i protagonisti della notte di Ognissanti.
  • 1 Novembre: Giornata dedicata ai fiori. Con il riciclo creativo si costruiranno dei vasi dove interrare semi e bulbi. Laboratorio di Guerrillia Gardening preparando delle “Bombe di fiori”!
  • 2 Novembre: Giornata dedicata alle api, con il coinvolgimento delle aziende apistiche e il supporto scientifico di una giovane esperta si scoprirà la magia delmondo delle api. Con miele e cera se ne faranno delle belle! In progetto la costruzione di una giostrina delle api, sempre con materiale di riciclo.
  • 3 Novembre: Ecco che l’aia si trasforma in un “orto salotto” di Antonella Dell’Orto.

Ospiti di eccezione saranno: una psicologa, una nutrizionista e una pediatra per affrontare un tema molto caldo: Obesità e disturbi legati all’alimentazione con il dato allarmante che vede la Campania maglia nera per la più alta percentuale di persone sovrappeso e obesità infantile. Invitati a partecipare dirigenti, docenti e mamme, le vere responsabili dell’educazione alimentare delle generazioni future.

Dulcis in fundo: guidata da una provetta cake designer a Km 0 un laboratorio di biscottini e dolcetti per la gioia di tutti!

Questi alcuni dei produttori presenti: La Casa di Angiù, Il Giardino delle Api, Guida, Caponigro, Leonardo, Giaquinto, Gambale e Autore. Immancabili anche le candele realizzate con cera d’api.

………………………………….  …  ……………………………………..

Comunicato n° 2

“Millefiori”, in nome del miele mercatini ed eco-laboratori

Con De Riso anteprima del “PandiBufala”

 31 ottobre – 3 novembre 2013
(Centro Città/Via Matteo Ripa) – EBOLI (SA)

COOKING-SHOW-DE-RISO

COOKING-SHOW-DE-RISO

Per millenni è stato l’unico dolcificante, mentre svolgeva – contemporaneamente – il suo compito terapeutico, in base alle sue specificità poteva essere cicatrizzante, vermifugo, afrodisiaco. Il “cibo degli dei”, come lo denominarono i Greci, è da sempre un prodotto naturale che non è mai mancato sulle nostre tavole. Nessuna controindicazione, a dispetto del fratello zucchero (figlio dell’era industriale).

Ma oggi il miele torna a far parlare di sé e ad avere un ruolo importante, soprattutto a scopo terapeutico. Finalmente è chiaro che la medicina ufficiale e i suoi rimedi non sempre sono la migliore scelta da fare, in particolar modo quando i disturbi sono lievi è bene guardare prima ai suggerimenti di Madre Natura.

E’ con questo spirito che la città di Eboli, bacino di riferimento per una provincia estesa, si sta preparando ad ospitare – da questo pomeriggio – i produttori di miele che coloreranno il centro città, assieme a fiori, tipici e curiosità.

Occasione per dare seguito all’impegno che l’Associazione Puro Gusto e Pianeta Bufala stanno investendo nel fare corretta informazione in merito alla sana alimentazione e nel promuovere la Piana del Sele e i suoi prodotti.

Così è nata la collaborazione con il maestro pasticcere Salvatore De Riso. Pluripremiato, simbolo del salernitano e non solo in Italia e nel mondo, membro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, per vocazione artigiano che lavora in nome del suo territorio.

Difatti non è difficile trovare tra i suoi prodotti nomi che evocano chiaramente tipicità e luoghi che vanno dalla Costa d’Amalfi al Cilento. Da sabato prossimo alle ore 16:30, occasione in cui Sal De Riso incontrerà giornalisti e tecnici del settore, sarà possibile degustare e festeggiare l’arrivo del “PandiBufala”.

Un vero e proprio panettone, realizzato con il burro di bufala, notoriamente più digeribile. Si parte dall’infusione dei fichi bianchi del Cilento in uno sciroppo di alloro e finocchietto selvatico, poi si uniscono all’impasto con semi di finocchietto e noci a granella. La lavorazione – dopo una lievitazione che nel totale raggiunge le 30 ore – si chiude con una glassa con noci e nocciole di Giffoni IGP.

Un lievitato che non si fermerà – però – al Natale, perchè l’intenzione è produrlo per tutto l’anno a forma di tronchetto. Per merenda, per colazione, i selezionatori di Pianeta Bufala, che stavolta hanno anche collaborato alla fase creativa, sono certi che cambiare abitudine in nome del benessere si può.

Ed una modalità moderna per avvicinarsi ai prodotti di qualità e del territorio è trovare una selezione garantita in rete. Questo l’obiettivo a breve termine di Pianeta Bufala, che diventerà anche uno shop on-line.

Prodotti di nicchia e d’autore, firmati dai migliori chef, pasticceri e produttori italiani, saranno così disponibili in ogni angolo del globo grazie alla rete ed alla fiducia che negli anni Pianeta Bufala ha saputo costruire.

L’appuntamento per l’inaugurazione di “Millefiori” è dunque questo pomeriggio alle ore 17, mentre la presentazione con Salvatore De Riso – condotta dalla giornalista enogastronomica Antonella Petitti – è in programma sabato 2 novembre alle ore 16:30.

Gli orari del mercatino di mieli, tipici e fiori: Da venerdì 1° novembre a domenica 3 novembre: 9 -13 e 16 – 21

Programma dettagliato Laboratori riversati ai bambini a cura de “La Casa di Angiù” di Antonella Dell’Orto: ore10:30 e 16:30

31 ottobre: Scavando zucche e zucchette, prodotto stagionale per creare delle candele! Con materiali naturali prenderà vita “Maria Longa”, personaggio della tradizione ebolitana che con lo “scorzamauriello” sono i protagonisti della notte di Ognissanti.

1 Novembre: Giornata dedicata ai fiori. Con il riciclo creativo si costruiranno dei vasi dove interrare semi e bulbi. Laboratorio di Guerrillia Gardening preparando delle “Bombe di fiori”!

2 Novembre: Giornata dedicata alle api, con il coinvolgimento delle aziende apistiche e il supporto scientifico di una giovane esperta si scoprirà la magia del mondo delle api. Con miele e cera se ne faranno delle belle! In progetto la costruzione di una giostrina delle api, sempre con materiale di riciclo.

3 Novembre: Ecco che l’aia si trasforma in un “orto salotto” di Antonella Dell’Orto. Ospiti di eccezione saranno: una psicologa, una nutrizionista e una pediatra per affrontare un tema molto caldo: Obesità e disturbi legati all’alimentazione con il dato allarmante che vede la Campania maglia nera per la più alta percentuale di persone sovrappeso e obesità infantile. Invitati a partecipare dirigenti, docenti e mamme, le vere responsabili dell’educazione alimentare delle generazioni future.

Dulcis in fundo: guidata da una provetta cake designer a Km 0 un laboratorio di biscottini e dolcetti per la gioia di tutti!

Eboli (SA), 29 ottobre 2013     (Articolo aggiornato alle ore 17.00 del 31 ottobre 2013)

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. L’apicultura e la produzione del nettare miele,è una delle attività + nobili ed antiche che si conoscano.
    Non si sa con precisione quando l’uomo imparò ad allevare le api. Tuttavia l’apicoltura era un’attività normale durante l’Antico Regno dell’Egitto, 2400 anni prima di Cristo,e dunque,dalla notte dei tempi l’uomo si è industriato nell’allevamento (arnie) e nella produzione di tale leccornia.
    In Italia, il consumo di miele è fortemente tributario delle importazioni.
    La produzione è fortemente variabile, in relazione all’annata climatica (freddi, siccità) e alla salute degli alveari.
    Le api sono anche guardiane dell’ambiente,l’apicoltura può essere assai significativa anche ai fini del controllo eco-sistemico, essendo l’ape un animale molto sensibile alla qualità dell’ambiente in cui vive, e inoltre, per la natura stessa della sua attività, una sorta di “campionatore biologico”.
    Nella medicina tradizionale le virtù del miele e della propoli sono note da tempi antichissimi. Negli ultimi decenni, studi scientifici hanno permesso di confermare e di meglio comprenderne le proprietà. Essendo recenti le tecniche di raccolta, è recente l’uso del polline e della pappa reale, ma molti studi hanno permesso di scoprirne le proprietà.

  2. La presenza della CASA DI ANGIU’ di Antonella Dell’Orto a questa iniziativa è una garanzia di serietà e professionalità.
    Veramente interessanti i laboratori proposti aventi come scopo principale la lotta contro i disturbi alimentari e l’obesità infantile.
    Finalmente una manifestazione interessante che coinvolge il mondo agricolo-alimentare sul territorio.
    Complimenti agli organizzatori e IN BOCCA AL LUPO!

  3. Manifestazione di interesse primario direi, davvero lodevole il lavoro dell’amico Astone Attilio e altri. Uno sforzo enorme ma come sempre ricambiato dalla gente che hanno visitato l’evento. Sono stati tantissimi in questi 4 giorni, mi complimento per la bella riuscita e aspettando la 5° edizione 2014 vi faccio un grandissimo in bocca al lupo.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente