Un’altra delega per il Super Assessore di Fisciano Gioia: E’ premio o passaggio del testimone?

Il Sindaco di Fisciano Amabile attribuisce la delega all’Informatizzazione degli Uffici Comunali all’Assessore Gioia.

Per il Super Assessore Franco Gioia oltre alla nuova delega all’Informatizzazione degli Uffici Comunali conserva anche quella al bilancio, tributi e finanziamenti UE. Un premio al suo impegno o il passaggio del testimone?

Franco-Gioia

Franco-Gioia

 da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

FISCIANO – Nuovo incarico per l’assessore al bilancio del Comune di Fisciano, Franco Gioia. Il sindaco Tommaso Amabile, ha decretato di conferire al Super assessore Gioia una ulteriore delega concernente la “Informatizzazione degli Uffici Comunali”. Il provvedimento è stato emesso richiamando il decreto sindacale n. 4 del 25 maggio 2011, relativo alla nomina dei componenti della Giunta Municipale, con il quale Franco Gioia è stato nominato alla carica di assessore comunale con le deleghe al: bilancio, tributi e finanziamenti UE. Tale decisione è stata assunta in considerazione delle sopravvenute esigenze organizzative, che hanno reso necessario il conferimento di questo ulteriore incarico all’assessore Gioia.

Il provvedimento è stato notificato all’interessato e agli altri componenti della giunta municipale, nonché pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale dell’ente. Lo stesso verrà comunicato al consiglio comunale nella prima seduta utile. Piena soddisfazione è stata espressa da parte dell’assessore Gioia per la nuova delega conferitagli. A lui è affidato il compito di rinnovare l’impianto di informatizzazione dell’ente, individuando risorse e strumenti adeguati alle esigenze del personale e della struttura istituzionale.

Sicuramente questa nuova delega è un riconoscimento per l’impegno costante che l’Assessore Gioia profonde nell’ambito della Maggioranza e nello svolgimento delle sue funzioni istituzionali come componente dell’Amministrazione comunale, ma più che un riconoscimento sembrerebbe un vero e proprio passaggio di testimone da Amabile a Gioia, disegnando nel contempo anche prospettive future.

“L’informatizzazione delle attività amministrative – spiega Gioiaconsente la  creazione di archivi strutturati che con uno sforzo tecnico limitato (ma elevato in termini culturali) potrebbero essere trasformati in data-base statistici sui quali poter effettuare elaborazioni utili a fini conoscitivi per le politiche locali e per il loro costante monitoraggio”.

“Inoltre – continua Gioial’uso delle tecnologie informatiche in rete può agevolare l’implementazione di sistemi di condivisione delle informazioni in possesso degli uffici comunali e conseguentemente accrescere il valore aggiunto informativo del sistema”. “La diffusione dei servizi web attraverso l’utilizzo di canali telematici – conclude Gioiasi traduce in una diminuzione dei costi e in una maggiore efficienza a vantaggio dell’intera collettività. Tutto questo potrebbe anche avere dei riflessi sul carico tributari con eventuali riduzioni, che sarebbero la logica conseguenza del risparmio attuato attraverso l’informatizzazione dei sistemi”.

Gioia ha, inoltre, assicurato il pieno impegno su questo fronte onorando al massimo l’incarico conferitogli.

Fisciano, 10 gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente