Contributi fino a 300mila euro per il Centro Commerciale Naturale di Battipaglia

L’Associazione CivicaMente fa sapere che c’é un contributo fino a 300.000 euro per la riqualificazione del Centro Commerciale Naturale di Battipaglia.

La Regione Campania finanzia opere connesse allo sviluppo del Centro Commerciale Naturale: un’occasione che potrebbe dare ossigeno al settore del Commercio fortemente in crisi.

Martino Torsiello

Martino Torsiello

BATTIPAGLIA – Con Decreto Dirigenziale n. 304 del 30.12.2013, pubblicato sul BURC n. 74 del 30 dicembre 2013, – si legge in una politica dell’Associazione CivicaMente – è stato Approvato il Bando, Linea Azione A, “Interventi a favore delle Amministrazioni Comunali per la riqualificazione e lo sviluppo dei Centri Commerciali Naturali – II Annualità. L’attuazione della misura impegna la regione Campania per € 1.376.520. Nello specifico la manovra prevede a beneficio dell’ente Comunale un contributo in conto capitale a valere sulle spese di investimento sostenute che può raggiungere il 90% della spesa totale per i seguenti interventi :

  • opere funzionali alla identificazione dell’area del CCN e dei parcheggi;
  • sistemazione viaria, abbattimento barriere architettoniche e pedonalizzazione dell’area interessata, qualificazione dell’arredo urbano e del verde pubblico;
  • potenziamento ed ammodernamento dell’illuminazione pubblica dell’area oggetto dell’intervento con lampade ad elevata efficienza energetica e basso inquinamento luminoso;
  • recupero di piazze e spazi pubblici insistenti nell’ambito territoriale del CCN da destinare anche alla realizzazione di attività complementari (esposizioni, mostre ed attività culturali, spettacoli, fiere, ecc.)
  • installazione di chioschi permanenti ovvero ristrutturazione e trasformazione di immobili pubblici ricadenti nell’area del CCN, da utilizzare come punti informativi al servizio dei consumatori;
  • opere di supporto alla distribuzione, alla logistica, alla movimentazione delle merci, realizzazione di piazzole carico/scarico merci per gli operatori, realizzazione di aree di sosta temporanea per la consegna/ritiro delle merci da parte dei clienti.

Il contributo sarà concesso entro il limite € 300.000 € per progetto, i.v.a. esclusa e verrà erogato come di seguito specificato: il 30% a titolo di anticipazione ad avvenuta ammissione a contributo, previa richiesta da parte del Legale rappresentante dell’Ente; il restante 70% a progetto ultimato sulle spese effettivamente sostenute .Le opere relative ad infrastrutture materiali dovranno essere già inserite nel piano triennale delle opere pubbliche del Comune proponente, avere il livello di progettazione definitiva di cui all’art. 93 comma 3 del decreto legislativo n.163/2007 ed essere approvate dall’organo competente dell’Amministrazione Comunale.

«Civica Mente crede che un’occasione come questa possa agire da volano economico e incentivare la rigenerazione del tessuto commerciale fortemente provato dal momento di crisi»– afferma Martino Torsiello componente dell’associazione battipagliese.

Battipaglia, 14 gennaio 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Ottima proposta. Ma ci vuole un deciso input amministrativo dall’alto per concretarlo.
    Altrimenti ogni valida intenzione rischierebbe di impantanarsi tra le diatribe dei commercianti stessi, cosi com’è avvenuto con il precedente “Facciamo Centro”.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente