Il Sen. Cardiello (FI): E’ una situazione insostenibile quella delle Strade provinciali

La situazione delle Strade Provinciali del Cilento, del Vallo di Diano e del Calore è insostenibile Provincia e Anas mettano in sicurezza le strade.

Il Sen. Franco Cardiello, gruppo PDL-FI, interviene dopo le rassicurazioni regionali e provinciali e interroga il Ministro Lupi: “Le quattro vittime di domenica scorsa si spera siano le ultime. La mattanza deve finire“.

Franco Cardiello

Franco Cardiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – “Quando viene annunciato lo sblocco dei fondi per il ripristino della sicurezza stradale, quando viene annunciata l’immediata apertura di cantieri finalizzati a porre rimedio al disastro delle scorse piogge, occorre annunciare anche il cronoprogramma. – Dichiara il Senatore di Forza Italia Franco Cardiello che interviene sullo stato indecoroso in cui versano tutte le strade provinciali e in particolare quelle che lui indica in una interrogazione che si allega a piè di pagina, rivolta al Governo e per esso al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio LupiLo dico perchè i cittadini delle zone interessate si sentono letteralmente presi in giro e mai come in questo momento occorre chiarezza.

La “strada della morte“, così come viene chiamata quella oggetto del tragico incidente della scorsa domenica, sulla quale si chiede di porre un’attenta riflessioe in materia di sicurezza stradale, perché l’ANAS e la Provincia di Salerno ciascuna per i tratti di sua competenza provveda a installare dei new jersey sparti traffico e a ripristinare l’asfalto nei punti critici, oltre a installare un’adeguata segnaletica verticale e orizzontale.

Queste quattro vittime si spera possano essere le ultime. La mattanza deve finire“,

……………………..  …  ……………………

Cardiello – Al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti On. Maurizio Lupi

Premesso che: –

le strade provinciali del Cilento, del Vallo di Diano e della Valle del Calore necessitano d anni da adeguati interventi da parte delle Amministrazioni preposte;

nel corso degli anni si sono registrati un’ottantina di incidenti con 28 vittime in vari punti dell’arteria che collega nella regione Campania i Comuni del Cilento;

i gravi incidenti, anche mortali, sulla strada Cilentana non sono unicamente dovuti ad eccessiva velocità o sorpassi azzardati da parte dei guidatori, spesso giovani, ma anche al traffico dei mezzi pesanti (TIR), allo stato non sicuro del manto stradale, alla mancanza di sistemi di illuminazione adeguarti e alla mancanza di strumenti, anche elettronici, che possano dissuadere i guidatori a procedere a forte velocità o ad intraprendere sorpassi pericolosi che possano mettere in pericolo la loro sicurezza e quella di altri viaggiatori;

da ultimo, intorno alle 19:30 di domenica 9 febbraio 2014, un tragico incidente ha coinvolto tre auto all’altezza dello svincolo Agropoli Nord che ha provocato la morte di quattro uomini, due uomini e due donne, mentre altre tre persone sono state trasportate d’urgenza presso l’Ospedale di Roccadaspide;

il Pubblico Ministero, presso il Tribunale di Vallo della Lucania, Dott. Alfredo Greco, unitamente al CODACONS, hanno dichiarato a mezzo stampa che la suddetta arteria stradale è carente di: asfalto non drenante, mancanza ai giunti, carenza di segnaletica;

la manutenzione della strada è di competenza della società ANAS e della Provincia;

chiede di conoscere

se, a fronte del non sufficiente impegno dimostrato da ANAS, Regione ed Enti Locali interessati dal percorso della strada Cilentana, ad intervenire per garantirne la sicurezza, ciascuno per le proprie competenze, non sia opportuno inviare propri ispettori per verificare lo stato del percorso stradale, per acquisire le motivazioni per le quali sino ad ora tali Enti non siano intervenuti con urgenza, e qualora si palesasse una manifesta inerzia da parte degli Stessi se intenda intervenire direttamente per risolvere la situazione.

Senatore
Franco Cardiello

Salerno, 12 febbraio 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. @ intelligentissimo Sen. Cardiello con dei semplicissimi comunicati stampa e qualche interrogazione parlamentare guadagna penso 13,500€

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente