Presto a Eboli un Comitato in onore del Generale Umberto Nobile

Nei giorni scorsi su iniziativa dell’Associazione “Voci di donne” si è tenuta la prima riunione per la costituzione del Comitato in onore del Gen. Umberto Nobile.

L’iniziativa si propone di dedicare all’illustre personaggio, un’opera artistica che sarà, con un concorso nazionale, realizzata da artisti e studenti delle Accademie e Scuole Artistiche. Hanno aderito al Comitato, Maria Nobile figlia del Generale e l’On. Abdon Alinovi che saranno Presidenti onorari.

Umberto-Nobile

Umberto-Nobile

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Su iniziativa del presidente dell’Associazione “Voci di Donne” Sig.ra Assunta Nigro – si legge in un comunicato che ci è pervenuto – nei giorni scorsi, nella Sala polifunzionale del M.O.A. Museum of Operation Avalanche si è tenuta la prima riunione per la costituzione del Comitato in onore del Generale Umberto Nobile.

Il Comitato si propone di dedicare all’illustre personaggio, un’opera artistica che sarà, attraverso un concorso nazionale, realizzata da artisti e studenti delle Accademie Nazionale e scuole Artistiche.

Assunta Nigro

Assunta Nigro

Hanno aderito al momento al Comitato: Assunta Nigro, Armando Voza, Vito Maratea, Cosimo Corrado, Italo Ciccarone, Giuseppe Fresolone, Giovanna Barone, per il Gruppo Archeologico Ebolitano, Diana Naponiello,  Vincenzo Paudice, Irene Bilotto, Paolo Sgroia considerato che il Genenerale Umberto Nobile, ha dato un notevole contribuito alla conoscenza tecnica e scientifica oltre ad aver contribuito alla scrittura della Carta Costituente italiana.

Si ritiene che l’iniziativa oltre a coinvolgere i cittadini residenti e non, possa essere un messaggio culturale e artistica verso i giovani e gli Artisti che della Cultura ne fanno un veicolo  comunicativo di conoscenza e di sviluppo economico.

Il Comitato, inoltre, ha deciso di nominare presidenti onorari la Sig.ra Maria Nobile figlia del generale e il nostro concittadino onorario on. Abbdon Alinovi, che ha già fatto pervenire la sua entusiastica partecipazione.

…………………………….  …  ………………………….,

Cara Assunta,

accolgo con piacere la vostra proposta e sarò lieto di poter dare ancora qualche contributo al Comitato ed al suo lavoro. Vi ringrazio. Ho conosciuto e frequentato il Personaggio non solo nel quadro di un’antica amicizia interfamiliare, bensì in due differenti e significative circostanze: la prima, quella della elezione all’Assemblea Costituente – 2 Giugno 1946; la seconda mentre teneva cattedra di Costruzioni Aeronautiche nel Politecnico di Napoli, anni Cinquanta e fino al pensionamento.

Nella prima circostanza sono stato suo compagno di sostegno nelle manifestazioni per il referendum istituzionale e l’elezione alla Costiuente, nelle province di Salerno ed Avellino in cui era candidato indipendente nella lista PCI, a capo lista dopo Giorgio Amendola.

Abdon Alinovi

Abdon Alinovi

Il suo contributo alla Costituente, alla Commissione dei 75 Costituenti è documentato dagli atti che sono raccolti in volumi editi dal Parlamento (disponibili nella Biblioteca Comunale cui ne ho fatto dono).

Essendomi interessato della sua personalità, non solo della sua storia e biografia, ma anche della sua formazione culturale e della SUA humanitas, ho avuto la fortuna di incontrarlo più volte nel periodo della docenza a Napoli.

Carattere, stile di vita, ingegno suggeriscono, a parer mio, una scultura che lo raffiguri a capo scoperto. Il suo volto rende bene i tratti peculiari di un uomo sereno e forte, Costruttore Sapiente Esploratore audace.

E’ stato militare, generale, perché nella prima guerra mondiale svolse il suo compito di costruttore di aeroplani per l’istituenda Aeronautica militare. La sua opera nel ruolo di scienziato-tecnologo è proseguita i Russia e USA, dopo la sciagura che colpì la seconda esplorazione polare.

Abdon Alinovi

……………………….  …  …………………………

Eboli, 20 febbraio 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Ottima iniziativa, anche per l’individuazione e coinvolgimento dei riferimenti naturali più prossimi, sia in termini di relazioni umane che culturali e politiche. Per quello che può servire, personalmente e a nome dell’associazione che rappresento, mi rendo disponibile a collaborare per la migliore riuscita dell’iniziativa.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente