“Scopriamo Eboli” è l’appuntamento con il M5S per visitare le Fornaci

Sabato 29 marzo 2014, ore 10.30, Piazzale Santuario SS Cosma e Damiano, Eboli, appuntamento a 5 stelle per visitare le Fornaci e alle 11.30 aperitivo a 5 Stelle all’After Bar di Corso garibaldi.

“Scopriamo Eboli” è l’iniziativa che il gruppo del Movimento 5 Stelle di Eboli che vedrà la partecipazione del Deputato Angelo Tofalo portavoce del M5S, per conoscere le bellezze archeologiche, artistiche, storiche e paesaggistiche di Eboli.

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Sabato 29 marzo 2014, alle ore 10.30, presso il Piazzale Santuario SS Cosma e Damiano, di Eboli, appuntamento a 5 Stelle per visitare il sito archeologico delle Fornaci romane, e alle 11.30 tutti all’After Bar di Corso garibaldi per gustare un aperitivo a 5 Stelle.

L’appuntamento che si è voluto chiamare “Scopriamo Eboli” non è altro che una iniziativa che il gruppo cittadino del Movimento 5 Stelle di Eboli ha voluto prendere e che per l’occasione vedrà la partecipazione anche dell’Onorevole Angelo Tofalo Deputato pentastellato, l’appuntamento è il primo di altri in programmazione che ha lo scopo di riscoprire o conoscere le bellezze archeologiche, artistiche, storiche e paesaggistiche dell’antica Città di Eboli.

Angelo Tofalo Fornaci

Angelo Tofalo Fornaci

Eboli 28 marzo 2014

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Meravigliosa iniziativa, dalle fornaci romane alla politica locale alle europee con tanti tanti giovani partecipanti

  2. Io quelle fornaci le userei a modo mio….quelli sono nati vecchi, come i loro ducetti…io non ho ancora capito che cazzo vogliono….questo no…quest’altro neanche….c’e’ qualcuno che mi riesce a spiegare perche’ ci sono, perche’ esistono? Pero’ non fatemi rispondere dal sociologo di Dio ..ex berlusca …ex …ex….ex tutto dott. Giovanni R…o .

  3. ottima iniziativa bravi 5 stelle,fate promozione territoriale e happy hour,ma la politica lasciatela stare,grazie!!!!

  4. Ciao Guardiano, non ambiamo a far politica, vogliamo fare buona amministrazione. Utopia? Forse, però proprio la politica così come è stata intesa nell’ultimo ventennio non ci interessa

    • voi ambite solo a far chiasso mediatico per ottenere visibilità,siete il peggio del demagogico parto della improvvisata politica italiana,il berlusconismo a confronto è quasi oro colato,ci mancava il partito setta dopo quello azienda,il prossimo?
      non oso immmaginare…

  5. COMUNICAZIONE IMPORTANTE AI LETTORI DEL BLOG
    Ho ricevuto in forma privata, un messaggio dal Sig. Franco Moraniello, che non rendo pubblico perché egli evidentemente ha scelto quella modalità e la rispetto, ma poiché egli si lamenta, ritenendo che i commentatori di questo blog stiano architettando una campagna mediatica volta a screditare la sua “immagine” e la sua “persona”, e poiché questo sito e chi lo amministra, non solo si chiama fuori da siffatta ipotesi e ad ogni interpetrazione che va nella direzione immaginata dal signor Moraniello, e non condividendo affatto sia i toni che egli utilizza e sia quelli che alcuni hanno utilizzato a loro volta nei suoi confronti, ritengo di rendere pubblica la risposta che gli ho inviato, aggiungendo a quanti partecipano ai vari forum di evitare commenti che non siano strettamente inerenti i temi proposti e di evitare di dare giudizi o usare aggettivi che possano essere intesi come offensivi, così come di evitare di rivolgere le proprie critiche a persone che non hanno un ruolo pubblico, per evitare che si possa degenerare e che il dibattito scada e sfoci nella denuncia e non nel confronto. Tengo a ribadire che POLITICAdeMENTE non risponde per nulla delle offese o delle ingiurie o di altro ma che allo stesso tempo non intende tollerare che accada e che si trasformi una spazio di libertà in un trivio dove sviluppare scorribande o vendette.
    Massimo Del Mese

    Questo che segue è il testo integrale della risposta al sig. Moraniello.

    Caro Franco,
    mi sei molto simpatico, ma non certo puoi dirmi cosa devo o non devo fare sul mio sito, e lo dico questo senza nessun astio, mi devi credere. Mi scrivi in forma privata e non ho capito perché, non lo apprezzo, perché quello che riguarda il mio sito non ha niente di privato, tuttavia, mi dispiace tu voglia trasferire sul mio sito le tue modalità.
    Se vai a ritroso e analizzi tutti i tuoi commenti, ti accorgerai che non ce ne è uno nel quale non compaiono epiteti nei confronti di chicchessia, hai usato tutti gli aggettivi riferibili al mondo animale, possibili ed immaginabili, ed il fatto di metterci la “faccia” non obbliga nessuno a riempiere di fetenzie gli altri.
    Riguardo poi alla campagna mediatica che tenderbbe a screditarti, devo dirti per cortesia di non mischiarmi con nessuono, Il Mio sito è uno spazio democratico e di libertà, per le prospettive di analisi, e di rappresentazione della realtà politica che ci circonda viene ritenuto autorevole e certo non posso sopportare di essere trascinato in beghe personali che non solo non apprezzo, ma che non condivido e non faccio mie.
    Mi rifiuto nella maniera più ferma possibile di appartenere ad una categoria di persne che vorrebbe affermare la propria personalità con la forza, l’insulto e la prepotenza, anche se solo verbale, per questo devo dirti e spero sia in maniera definitiva di evitare di dirmi cosa devo fare e che non accetti l’anonimato.
    Le regole che mi sono imposto sono proprio a difesa di quelle persone che non vogliono essere minacciate o discriminate o insultate e vilipese solo per affermare le proprie idee, così come condanno quelle persone che nell’anonimato non osservano quelle regole di correttezza,
    Riguardo all’ultimo capoverso di tutela della tua “immagine” e della tua “persona”, te l’ho detto anche pubblicamente. Se ti senti offeso puoi fare le tue denunce come e quando vuoi. quelle denunce non mi toccano e non mi coinvolgono se non quando la polizia postale mi chiederà l’IP identificativo di chi ha scritto il post.
    La vita è complicata, come è complicata anche la democrazia e talvolta alcuni non sanno viverla e usarla. Evitiamo nella maniera più assoluta di rendercela difficile.
    Con immutato affetto.
    Massimo Del Mese

  6. Caso Aldovrandi,una domanda … sapete se Grillo o i penta-obbedienti hanno detto qualcosa sugli applausi dei poliziotti ? chissà da che parte stanno,dalla parte di una ragazzo barbaramente ucciso o dei maramaldi di Stato?
    dubbio amletico.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente