Il Salernitano Vincenzo Motta eletto Vice Presidente Nazionale dell’ANITA

L’imprenditore battipagliese Vincenzo Motta, della MOTTA Servizi&Logistica Spa di Eboli,  è stato eletto vice presidente Nazionale dell’ANITA.

L’Assemblea generale ANITA, l’Associazione Nazionale Impresa Trasporti Automobilistici che si è tenuta a Roma ha rinnovato le sue cariche eleggendo: Presidente Baumgartner che sostituisce Arcese e vice Presidente il salernitano Motta.

Arcese-Lupi-Mariella-Motta

Arcese-Lupi-Mariella-Motta

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

ROMA – Si è tenuta ieri a Roma all’Auditorium di Via Veneto l’Assemblea generale di ANITA, un momento associativo importante per il rinnovo delle cariche istituzionali dell’Associazione. Al termine dei lavori l’Assemblea ha eletto alla guida dell’ANITA (Associazione Nazionale Impresa Trasporti Automobilistici) Thomas Baumgartner, che succede ad Eleuterio Arcese per il prossimo triennio, e come vice Presidente nazionale il salernitano Vincenzo Motta della MOTTA Servizi&Logistica Spa di Eboli.

In una sala gremita di associati, di pubblico e che ha visto anche la partecipazione attenta e partecipe dei numerosi e qualificati ospiti del mondo istituzionale, del lavoro, dell’impresa e della politica si è svolta una emozionante Assemblea dei soci ANITA, l’associazione dei trasportatori aderente alla Confindustria, nel corso della quale oltre ai numerosi spunti di riflessione e di proposte categoriali, si è registrato anche il cambio del testimone tra il presidente uscente Arcese e il neo eletto Baumgartner.

.

Nel corso del passaggio delle consegne non sono mancati siparietti ed Eleuterio Arcese, ha ricordato e più di una volta le sue origini di autista, nel mentre ha consegnato un volante al neo-presidente Thomas Baumgartner per sottolineare il senso di un nuovo percorso, una nuova guida, ma anche di una continuità che non rende affatto inutili i percorsi e i successi oltre che i traguardi sociali raggiunti nel corso degli anni.

Era presente ed ha partecipato ai lavori dell’Assemblea Nazionale dell’ANITA anche il Ministro alle infrastrutture e ai trasporti, Maurizio Lupi, il quale ha curato nel suo intervento a conclusione dei lavori, ed ha ricordando l’importanza del tavolo di confronto che si è istituito presso il Ministero, che segue la firma del Protocollo d’intesa raggiunto il 28 novembre scorso. Il Ministro Lupi ha riconosciuto alla categoria dell’autotrasporto, di avere un grande senso di responsabilità del quale il Governo deve necessariamente prenderne atto, sottolineando tra l’altro, l’importanza del settore, definito termometro dell’economia del Paese, e per questo al pari di altri settori deve assolutamente essere riconosciuto come strategico.

Il Ministro Lupi, infine ha preanninciato che nel prossimo decreto legge “Sblocca Italia“, che con ogni probabilità sarà presentato entro la fine del mese di luglio, verrà inserito un articolo con alcune misure necessarie a contrastare il cabotaggio abusivo, e alcune misure necessarie a semplificare l’assegnazione dei contributi per l’acquisto dei veicoli.

Ricevuta l’investitura il neo Vice Presidente Vincenzo Motta ha rilasciato al sito on line il MessaggeroMarittimo.it la seguente intervista:

Vice Presidente Motta ci dica due parole sulla relazione del Presidente.

Vincenzo Motta

Vincenzo Motta

“Parlerei di emozioni, perché oggi c’é stato un passaggio epocale, lo hanno sottolineto i due soggetti, da un fuoriclasse come Arcese un fuoriclasse, un uomo che si è fatto da solo, sostituito da quelli della seconda generazione come Baumgartner, che non hanno portato il camion ma hanno studiato, il comminato disposto di queste due azioni ci possa portare a brillanti risultati.. Sulla relazione abbiamo discusso con il neo presidente Baumgartner, abbiamo condiviso dal primo giorno quelle che sono le linee guida da mettere in piedi e rinnovare l’autotrasporto e portarlo fuori dalle pastoie in cui si trova“.

Parliamo delle Regole comunitarie, giacché siamo in Europa, devono essere uguali per tutti?

Qualcuno parla di esterovestito, brutta parola, i nostri imprenditori, nel rispetto leggittimo e assoluto delle leggi, è costretto per sopravvivere a un mercato che non ci tutela a tarsferirsi all’estero quelli sono i pochi fortunati che riescono a farlo, certo è che se non si parla un diritto del lavoro e dei costi di manodopera uguali in tutta Europa, diventa complicato parlare di eguaglianza e di competitivita, ci sono momenti, e parlo del cabotaggio, abbiamo crisi acute e penso ai colleghi del triveneto e del Friuli, hanno concorrenze con i paese dell’est, ce l’hanno in casa, un concorrenza illegale e squalificata, dobbiamo attivarci immediatamente per tutelarli, non possiamo lasciarli indietro“.

Ci può essere una futura alleanza tra le associazioni dell’autotrasporto. E’ difficiele?

Probabilmente, lo dico simpaticamente, per motivi non legati agli autotrasportatori ma legati alle strutture e ai funzionari può essere difficile, è molto facile l’ho verificato in questi giorni, ho parlato con tanti colleghi delle altre associazioni, soprattutto con quelli della FAI, sembrerebbe difficile ma non lo è, quando parlo con loro mi accorgo che i problemi sono gli stessi, anche la visione delle soluzioni sono identiche, per cui lavoreremeo in questa direzione, e il presidente Baumgartner l’o ha messo come uno tra i primissimi punti, per poterci sedere e superare queste contrapposizioni che sono di maniera magari di metodo ma non di sostanza evidentemente“.

Raggiunto telefonicamente Vincenzo Motta si è mostrato particolarmente emozionato, ma nello stesso tempo orgoglioso di rappresentare il mondo dei Trasportatori dell’intero Paese e sicuro di se rispetto ai percorsi che lo aspettano: “Sono consapevole del ruolo che sono stato chiamato a svolgere, e specie sotituendo colossi del mondo del trasporto come il mitico Eleutelio Arcese, non sarà  facile. Farò il possibile di neritarmi il “testimone” ed in questi tre anni che ci aspettano affrontare in piena continuità con la dirigenza uscente tutte le tematiche della categoria, prima fra tutte, come ha affermato anche il Presidente  quello del Cabotaggio che crea non pochi problemi ai nostri colleghi che li hanno fuori porta. Continueremo nel rinnovare il mondo del trasporto e renderlo sempre più efficiente e competitivo. Saprò rappresentare il Sud e il Paese“.

E’ inutile sottolineare quanto sia importante per la categoria dei Trasportatori un riconoscimento ad un imprenditore del Sud e per il Salernitano ad un imprenditore della Piana del Sele, il cuore pulsante dell’economia provinciale e regionale, culla di realtà imprenditoriali sia nel campo agricolo che produttivo e dei servizi per nulla secondo a nessuno, ne sono prova le tante società operanti nel territorio che hanno assunto leaderchip nazionali ed internazionali e non escludendo la stessa Azienda del neo-Vice Presidente Vincenzo Motta della MOTTA Servizi&Logistica Spa con stabilimento nella Zona Industriale di Eboli.

All’amico caro Vincenzo Motta vanno i miei auguri personali e quelli dello staff di POLITICAdeMENTE, per l’ambitissimo riconoscimento nazionale che gli è stato attribuito eleggendolo come Vice Presidente dell’ANITA, l’Associazione Nazionale Impresa Trasporti Automobilistici aderente alla Confindustria, sicuro sappia garantire gli interessi generali e nel contempo sappia difendere quelli delle aree meridionali, sicuro che con la crescita del Mezzogiorno cresce il Paese rendendolo più competitivo rispetto ai nostri competitor europei.

……………………..  …  ……………………..

foto gallery

Arcese-consegna-il-Volante-a-Baumgartner.

Arcese-consegna-il-Volante-a-Baumgartner.

Assemblea Nazionale ANITA _ Tavolo presidenza.

Assemblea Nazionale ANITA _ Tavolo presidenza.

Assemblea-Nazionale-ANITA-platea.

Assemblea-Nazionale-ANITA-platea.

Assemblea-Nazionale-ANITA-Momento-dellelezione.

Assemblea-Nazionale-ANITA-Momento-dellelezione.

Roma, 21 giugno 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente