Concerto Tributo ai Pink Floyd all’Arena dei Templi di Paestum

Giovedì 24 Luglio, dalle 21.30, un nuovo appuntamento ai Templi di Paestum con la musica dei Pink Floyd, l’Atom At Night il concerto evento dedicato ai padri della psichedelia.

Pink Floyd, il sogno psichedelico tra seduzioni del passato e magia elettronica nella storica atmosfera dei templi di Paestum: Atom at Night.

Pink-Floyd

Pink-Floyd

di Annamaria Forte
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

PAESTUM – Giovedì 24 Luglio, dalle 21.30, un nuovo appuntamento con la musica dei Pink Floyd, l’Atom At Night il concerto evento dedicato ai padri della psichedelia, questa volta approda tra i resti delle mura magno greche di Capaccio Paestum, nell’ Arena dei Templi di Paestum. Il concerto è stato  , inserito nel palinsesto degli eventi previsti per l’estate 2014, organizzati e sostenuti dall’amministrazione comunale della cittadina salernitana. E’ un grande attestato di stima, per tutta l’organizzazione dell’ Atom At Night, essere inseriti in un palinsesto di eventi così ricco e prestigioso qual è quello della città di Capaccio Paestum.

La storia. Tutto ebbe inizio negli anni 60’, quando, nasceva la voglia di pace e di libertà, il rifiuto della violenza, il desiderio di uscire dagli schemi tradizionali. E ancora, le droghe, l’ideale di una società anticapitalistica, l’anarchia: tante sono le facce del movimento hippie, tante le espressioni di una nuova tendenza che, dal sole della California, arrivò a contagiare migliaia e migliaia di giovani, generazioni di studenti e lavoratori di tutto il mondo in cerca della propria identità, smaniosi di uscire dall’anonimato ed essere, per una volta anche loro, protagonisti di un’indimenticabile stagione. Manifestazione ampia di questa nuova fase di grossa trasformazione fu il “concertone” di Woodstock, il rock psichedelico a seguire  la beat generation.

pink_floyd_2014

pink_floyd_2014

I Pink Floyd, sono stati  i coraggiosi esploratori di nuove frontiere musicali, il gruppo inglese che ha saputo reinventare il solito pop e rock. Essi  sono stati i pionieri della psichedelica, con i loro testi filosofici, le loro grafiche innovative e i loro spettacolari concerti si sono posti ai vertici del rock progressivo di ogni tempo. Hanno dato una finalità estetica alla loro musica rendendola a tutti gli effetti una vera e propria opera d’arte. Una musica colta, che fa eco alla musica classica e al jazz, una musica che richiede studio e genialità. Non potevamo fare a meno di parlare di Pink Floyd in occasione del grandissimo evento concerto Atom At Night.

L’evento. All’ombra del Tempio di Nettuno, la straordinaria musica del quartetto britannico, che ha influenzato una generazione di musicisti e ascoltatori di ogni genere musicale e età, tornerà a rivivere grazie all’interpretazione fedele che il collettivo di musicisti dell’ Atom At Night propone da più di un anno e che gli ha permesso di ricevere l’apprezzamento del pubblico e degli addetti ai lavori.  Per i musicisti che parteciperanno all’evento sarà un grandissimo onore e una grandissima emozione riunirsi su quel palco per ricordare, per rivivere e per viaggiare insieme attraverso questo mondo irreale.

.

Il parterre sarà composto da un direttore d’orchestra, una rock band e due cori, faranno rivivere i successi, i suoni e le suggestioni forgiate dalla celebre band formatasi nella seconda metà degli anni ’60 per mano del cantante e chitarrista Roger Keith “Syd” Barrett, del bassista George Roger Waters, del batterista Nicholas Berkeley “Nick” Mason, del tastierista Richard William “Rick” Wright e dal chitarrista David Jon “Dave” Gilmour che, nel ’68, subentrò al compianto Barrett.  Fiduciosi per le numerose presenze registrate lo scorso 27 gennaio 2013 al Palamangano di Scafati e del soldout, nel luglio dello stesso anno, al Ravello Festival, anche per questa nuova tappa del tour 2014, il gruppo  costituito da più di 100 musicisti incentrerà la sua performance di due ore mezzo su arrangiamenti fedeli alle partiture originarie per Atom Heart Mother, la suite orchestrale composta da Ron Geesin nel 1970, e originali, per l’esecuzione dei grandi successi della band formatasi per mano del compianto “diamante pazzo”, Syd Barrett.

Tributo-Pink-Floyd-Atom-at-mother

Tributo-Pink-Floyd-Atom-at-mother

Le origini. I Pink Floyd sono una rock band britannica formatasi nella seconda metà degli anni sessanta che, nel corso di una lunga e travagliata carriera, è riuscita a riscrivere le tendenze musicali della propria epoca, diventando uno dei gruppi più importanti della storia. La musica dei Pink Floyd ha scandito le conquiste giovanili degli anni ‘ 60, la liberazione sessuale, le rivolte studentesche, la rivoluzione psichedelica, quando si pensava davvero di cambiare il mondo con uno corteo per strada. Sebbene agli inizi si siano dedicati prevalentemente alla psichedelia e allo space rock, il genere che meglio definisce l’opera dei Pink Floyd, caratterizzata da una coerente ricerca filosofica, esperimenti sonori, grafiche innovative e spettacolari concerti, è il rock progressivo. Lo stile floydiano ha subito sostanziali cambiamenti in base al cambio di leadership; basti pensare alle radicali differenze tra lo stampo psichedelico di The Piper at the Gates of Dawn, il primo album della band, influenzato dall’estro visionario e stravagante di Barrett, e gli ultimi, A Momentary Lapse of Reason e The Division Bell, tipicamente gilmouriani, più melodici e formali, passando per la triologia composta da Animals, The Wall e The Final Cut, permeata dal taglio più raziocinante e mordace di Waters.”

Woodstock area concerto

Woodstock area concerto

Lo spettacolo. Un viaggio di due ore e mezzo, riletti in chiave orchestrale, attraverso i brani che hanno segnato la discografia dei Pink Floyd: Shine On You Crazy Diamond, Dogs Of War, Time, Money, Another Brick In The Wall, sono solo alcuni di questi a cui non mancheranno delle novità. Quest’anno la produzione dell’ Atom At Night mette a disposizione dei fan quattro biglietti per l’evento del 24 luglio.  Per partecipare all’ Atom At Photo contest basta accedere alla pagina facebook ufficiale dell’evento e seguire le indicazioni riportate:

www.facebook.com/atomatnightpinkfloydevent
Per l’acquisto del biglietto visita il sito ufficiale dell’Atom At Night, www.atomatnight.it, o il link che segue: http://www.go2.it/evento/atom_at_paestum/1597 I biglietti sono disponibili da lunedì 23 Giugno.

Segui l’Atom At Night sui social:
Facebook: https://www.facebook.com/atomatnightpinkfloydevent
Twitter: https://twitter.com/atomatnight
Instagram: http://instagram.com/atomatnight

Paestum, 20 luglio 2014

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente