Ancora Sica e ancora Pontecagnano a Striscia la Notizia

Quella di Sica è un susseguirsi di figuracce, indebitamenti, sprechi di danaro pubblico e finti dossier.

Sotto i riflettori di Striscia la Notizia la disinvoltura al potere di un Sindaco “inebetito” che tra sorrisi e smorfie rende l’idea in mano a chi sta una città, ormai completamente balcanizzata nell’imbarazzo perfino del suo Partito (FI).

Ernesto Sica

Ernesto Sica

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Non è la prima volta che la trasmissione televisiva di Canale 5 Striscia la Notizia, andata in onda sabato scorso 4 ottobre 2014, nella quale Luca Galtieri si occupa di Pontecagnano e del Sindaco Ernesto Sica. Galtieri ha fatto qualche domanda al sindaco Sica, che nella circostanza ha risposto con smorfie e sorrisetti, tanto da sembrare del tutto inebetito (clicca sul Link per vedere) http://www.video.mediaset.it/video/striscialanotizia/servizio/486085/ma-perche-.html.

E così nonostante la sua “faccia tosta” anche Sica riesce ad imbarazzarsi, eppure sembrava si fosse abituato al proscenio delle figuracce, ma purtroppo non c’é mai limite al peggio, e così per l’ennesima volta si mette sotto i riflettori la disinvoltura con la quale Ernesto Sica gestisce la cosa pubblica e la disinvoltura di come si spendono i soldi e di come si fanno i debiti che sommati alle altre scempiaggini ci regalano un quadro nazionale che ormai più nero di così non può andare.

Val la pena ricordare che nel febbraio scorso, come ampiamente riportato dalla stampa e anche da POLITICAdeMENTE nell’articolo “Pontecagnano: Il Sindaco Sica nei guai per una MISS e 100mila € di debiti” Il Sindaco Sica “scivolò” sulla bellezza, e dopo la denuncia di Denis Paganelli patron di Miss Reginetta Slide 2013, spuntarono altri debiti: 500 € a una ditta di autotrasporti; 3000 per il service; 60mila € all’Hotel San Luca di Battipaglia in capo alla famiglia dell’imprenditore Carlo Alberto Vitolo, tanto da procurarsi una denuncia per truffa ed insolvenza..

Sica-Cosentino

Sica-Cosentino

Insomma Sica è diventato una Star tanto che tutte le Trasmissioni che in diverso modo sviluppano inchieste come la stessa Striscia la notizia o Presa Diretta, sono passate per Pontecagnano Faiano e di volta in volta sollecitate dall’opposizione del Centrosinistra, PD in testa, fanno qualche reportage, ed ecco che si occupa la prima pagina. Fosse mai per una cosa buona, naturalmente oltre che delle varie cittadinanze onoriare conferite a varie personalità, che farebbero bene a restituirle, per collegarsi in qualche modo ai diversi mondi che contano ed evitare di sentirsi solo, specie dopo la vicenda del Dossier su Caldoro e della ormai famosa P3 della quale il “bell’Ernesto” ne era pienamente coinvolto insieme all’altro brillantone Nicola Cosentino alias Nick ‘o merican’.

E così tra sprechi, debiti e figuracce si rafforza sempre più l’immagine di come si spendono i soldi in “fischi e fiaschi”.  Senza nulla togliere alla Bellezza e al concorso che sicuramente fa anche economia, forse queste iniziative devono seguire solo dopo le cose necessarie, e così mentre si spendono 2 milioni di euro per un Palazzetto dello Sport, e si spendono 100 mila euro in “bellezza” non si riescono a trovare i soldi per allungare la Pista dell’Aeroporto di Pontecagnano e renderlo quanto meno decente invece di far accumulare debiti e restare comunque all’ultimo posto di tutti gli scali aeroportuali italiani. Allo stesso modo per tutte quelle iniziative imprenditoriali e commerciali, stipate una addosso all’altra in viali senza identità per concentrare magari, ingolfando una città, arrecando un beneficio ai soli proprietari dei suoli, lasciando poi alla comunitò tutti i problemi che per risolverli poi si deve spendere milioni di euro, sempre che lo scempio non sia irreversibile.

Ernesto-Sica-Mara-Carfagna

Ernesto-Sica-Mara-Carfagna

Un Palazzetto dello Sport che poteva si essere realizzato, semmai coinvolgendo i comuni vicini, atteso che Pontecagnano, Montecorvino Pugliano e Bellizzi sono ormai un unicuum urbanistico, ma questa è un’altra storia e la dice lunga delle capacità politiche e programmatiche corte per la comunità e molto affinate per i vari Centri Commerciali presenti nell’area.

Intanto questo allegro sindaco, quando si tratta di spendere, e questo inebetito sindaco quando viene beccato, continua a solcare il proscenio e a fare danni. Ma ormai sparare addosso a Sica è come sparare sulla Croce Rossa, sebbene per diversi motivi: Sica è inossidabile alle figure di m…. e quindi è solo una perdita di tempo sparargli addosso; la croce rossa è talmente importante che solo gli stupidi le sparano addosso. Si tratta solo di aspettare nell’imbarazzo delle Istituzioni e per fino del Partito a cui è organico.

CLICCA E GUARDA IL VIDEO DI STRISCIA LA NOTIZIA

Pontecagnano Faiano, 6 ottobre 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. non capisco come mai con tutto quello che ha combinato perché non lo arre………..

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente