Cine Teatro Italia: Compagnia Palcoscenico ebolitano in “Natale in Casa Cupiello”

Martedì 10 febbraio 2015, ore 20.45, Cinema Teatro Italia di Eboli: “Natale in casa Cupiello”.

L’appuntamento, il 4° della Stagione Teatrale 2015, che in collaborazione con l’Associazione Cambio Scena, il Teatro Italia mette in scena la celebre commedia di Eduardo De Filippo “Natale in Casa Cupiello” interpetrata dalla Compagnia “Palcoscenico Ebolitano”.

S.M. EBOLI TEATRO

S.M. EBOLI TEATRO

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Quarto appuntamento della stagione teatrale 2014/15 che è presentata dalla direzione del Cine-Teatro Italia di Eboli in collaborazione con l’associazione “Cambio Scena“. Spettacolo in programma martedì 10 febbraio con inizio alle ore 20.45 che è presentato dalla compagnia “Palcoscenico Ebolitano” dal titolo “Natale in casa Cupiello” con regia di Cosimo Mirra.

La trama, durante l’antivigilia di Natale, Luca Cupiello, (Cosimo Mirra), “uomo di fiducia” (come dice lui stesso enfaticamente presentandosi a Vittorio (Bruno Gallo), l’amico del figlio, in realtà semplice guardiano di una tipografia, si prepara alla festività insieme alla moglie Concetta (Rosaria Mirra), e allo scapestrato figlio Tommasino (Valerio Procida). Mentre è intento nella preparazione dell’amato presepe, irrompe in casa la figlia Ninuccia (Rosaria Mirra), agitata per l’ennesima lite appena avuta con il marito Nicolino (Vito De Caro). Dopo aver ascoltato il racconto della figlia, Concetta, in preda alla rabbia per le continue critiche del marito, sviene facendo cadere una lettera, nella quale comunica al marito l’intenzione di lasciarlo e di scappare via con il suo amante Vittorio.

Disgraziatamente, Luca la trova e la consegna al genero, ormai giunto in casa dei suoceri, credendo che sia una lettera sfuggitagli di mano. Dopo esser arrivata fino alle lacrime per riappacificare Ninuccia e Nicolino, Concetta prepara la cena della vigilia a cui parteciperanno anche la figlia e il genero. Tommasino arriverà a casa accompagnato da Vittorio, suo amico e amante di Ninuccia. I tentativi di Concetta di allontanarlo saranno vanificati dalla gentilezza di Luca, ignaro di tutta la situazione, riuscendo a trattenerlo per farlo partecipare alla cena. Dopo l’arrivo di Ninuccia e Nicolino e la successiva presentazione tra quest’ultimo e Vittorio, la lettera alla “cara madre” la situazione precipiterà e neanche con l’arrivo dei Re Magi si riuscirà calmare la situazione. Gli altri interpreti sono: Pasqualino (Michele Nigro), Raffaele (Vincenzo Sparano), dottore (Antonio Fine) e Carmela interpretata da Alessandra Grimaldi.

Info: prenotazioni, tel. 0828.365333(botteghino Teatro Italia via U. Nobile) 10.00 platea; 7,00 Galleria

Prossimi appuntamenti

Il 24 di febbraio quinto appuntamento con la Compagnia all’Antica Italiana con lo spettacolo “Nun la voglio MMaretà” con la regia di Gaetano Troiano. Il 24 marzo sarà la volta dello spettacolo dal titolo “Senza Incrociazioni” di Francesco Stella e regia di Michela Cangi. Il 10 marzo è la volta del Centro Danza di Antonella Ferrante che porterà in scena il Musical dal titolo “Mary Poppins” con regia e coreografia di A. Ferrante. Il gran finale in programma Mercoledì 7 aprile con lo spettacolo della Compagnia teatrale “Mario Scarpetta” con la commedia esilarante tutta da ridere dal titolo “Il morto sta bene in salute” di G. Di Maio e regia di Domenico Cacciapuoti.

Eboli, 9 febbraio 2015

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente