De Luca: Ecco il plastico del fronte del mare

Il plastico di 12 metri del fronte del mare che va da piazza della Libertà a piazza della Concordia

Il pubblico potrà vedere il plastico nel Salone dei Marmi fino al 22 dicembre

De luca Presentazione Plastico Fronte del mare

De luca Presentazione Plastico Fronte del mare

SALERNO – In una atmosfera magica e sulle note di Aranjuez di Joaquin Rodrigo dal buio viene alla luce lo straordinario plastico del fronte del mare di Salerno, che va da Piazza della Libertà fino a Piazza della Concordia. Il sindaco Vincenzo De Luca, visibilmente soddisfatto, ha preso a rappresentare metro per metro tutto il progetto, come verrà e man mano che va avanti sembra che il tutto si trasformi in realtà.

Il plastico dalla spettacolare dimensione di 12 metri di lunghezza, permette di apprezzare in pieno l’armonica proporzione dei rapporti tra gli edifici e gli edifici e il mare, oltre che l’importanza, la complessità e la qualità artistica della trasformazione urbana che il Comune di Salerno sta realizzando per recuperare a pieno la risorsa mare in termini ambientali, economici e funzionali.

L’intervento del Sindaco si è concentrato su Piazza della Concordia. In quell’area il progettista Ricardo Bofill ha immaginato una vela avveniristica protesa verso il mare. Quella vela, nella visione progettuale di Bofill sarà destinata, come tutte le più recenti opere in cantiere in Città, a diventare un altro simbolo di Salerno e della Campania nel mondo.

Nella vela non sono previste residenze private, con i suoi 17 piani in elevazione, raggiungerà l’altezza di 72 metri e ospiterà, uffici e un albergo sul mare. Il progetto oltre ai corpi di superficie, prevede l’interramento di via Lungomare, nel tratto che va da piazza della Concordia e Piazza Mazzini.

Il nuovo fronte del mare di Salerno consentirà la realizzazione di opere di grandissima importanza economica. Nella loro realizzazione, con l’applicazione e l’utilizzo di nuove tecnologie, vi sarà particolare attenzione per l’amiente. E’ inutile dire che le nuove opere e tutto l’intervento genererà sicuramente una ricaduta occupazionale sull’intera Città, le quali diventeranno un simbolo di speranza e di attrazione per il Sud e per l’Italia.

Il Sindaco ha illustrato lo sviluppo complessivo di riqualificazione ambientale ed urbanistica del fronte del mare di Salerno soffermandosi sulle singole opere: la stazione marittima di Zaha Hadid, ormai in fase di ultimazione, Piazza della Libertà di cui procedono i lavori, piazza della Concordia con la Vela, il porto turistico Marina d’Arechi di Santiago Calatrava ed il Parco marino a sud del capoluogo. L’intera trasformazione urbanistica prevede anche l’ampliamento dei porti turistici Santa Teresa, Masuccio Salernitano e  Polo nautico di Pastena, oltre ad un comparto PIP completamente dedicato alla cantieristica navale e nautica.

Il plastico, per chi volesse visionarlo, sarà esposto fino al 22 dicembre nel Salone dei Marmi del Palazzo di Città del Comune di Salerno.

Il Palazzo di Città è aperto al pubblico per consentire di ammirare il maxi plastico fino al 22 dicembre, tutti i giorni dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 21. Tra i visitatori anche Natalia Aspesi, Carla Fendi, Quirino Conti, Piero Tosi, Dimitra Teodosshui.

Istituito anche un servizio di prenotazione telefonica (089.662578) per scolaresche, associazioni, gruppi organizzati che volessero prenotare la propria partecipazione collettiva.

Mercoledì 16 dicembre alle ore 11.30 visita guidata per gli studenti dell’Istituto Geometri Di Palo e per l’Istituto d’Arte Filiberto Menna.

……………..  …  …………………

FOTO GALLERY

De Luca alla presentazione del plastico del fronte del mare

De Luca alla presentazione del plastico del fronte del mare

Le Vele plastico presentazione

Le Vele plastico presentazione

Le Vel plastico notturno

Le Vel plastico notturno

Le Vele plastico notturno

Le Vele plastico notturno

Le Vele plastico

Le Vele plastico

Le Vele plastico

Le Vele plastico

Le vele plastico presentazione

Le vele plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

plastico presentazione

31 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Salerno diventerà la Montecarlo-Valencia italiana ? … non sarebbe male! 🙂

  2. Uno dei RARI AMMINISTRATORI che i plastici li concretizza in strutture VERE! IL POLITIOCO DE LUCA, INCARNA UNA SINISTRA EFFICENTISTA E SOLIDALE, I SALERNITANI SONO FORTUNATI, PASSERA’ ALLA STORIA COME IL MIGLIOR SINDACO DI SEMPRE! IO ASPIRO A VOTARLO COME GOVERNATORE CAMPANO…+ SALERNO + PROVINCIA (di salerno) A PALAZZO S. LUCIA A NAPOLI, DOVE, DA TEMPO AHINOI,CONTIAMO POCO E DIAMO TANTO!

  3. come gli piace fare lo showman ahuuahuhauha

  4. Tutto bello, tranne l’idea di quella costruzione a forma di vela.
    Il trauma Scampia è difficile da superare.

  5. Grande progetto con possibili scenari da cambiamento epocale per una città che aspira ad essere turistica ma che è solo commerciale. Queste opere ci avvicinano sempre più ad essere una città turistica perchè è con queste infrastrutture di qualità che il turismo si avvicinerà a Salerno.

  6. finalmente un Sindaco con le palle……………che osa… osa… osa……..
    bravo Vincenzo.
    Antonio corsetto, Capogruppo PdL Eboli

  7. Al Ducetto di Salerno, è bastato solo sedersi sulla poltrona dell’Ammiraglio: la Nave, con la Rotta già tracciata, con i serbatoi pieni di €Miliardi ed il Personale di Bordo, altamente Professionale, scelto tra i migliori, senza badare alla Tessera, era già in Navigazione inoltrata, grazie alla capacità del compianto Compagno Vincenzo Giordano (brutalmente Imprigionato in una cella di Fuorni e morto, dopo essere stato assolto, nella solitudine e nella miseria), l’abnegazione di moltissimi Socialisti e la prestigiosa Regia di Carmelo Conte.
    Anche il Dittatore Fascista Benito Mussolini, seppe realizzare Grandi Opere nel Lazio, lasciando il povero Sud nell’abbandono e sotto la protervia di violenti Podestà. Basta leggere il Libro di Carlo Levi, per conoscere lo stato di povertà e di miseria del Meridione, a sud di Eboli, il cui nome è conosciuto in tutto il Mondo grazie all’Opera “Cristo si è fermato a Eboli”. Al caro Compagno Carlo Levi, la città di Eboli avrebbe dovuto tributare un prestigioso Premio Letterario di valenza Internazionale, come da mia proposta, avversata dall’invidia e dalla cecità di Amministratori e Politici di “MEZZA TACCA”.

  8. Correzione
    di “UN QUARTO DI TACCA”

  9. SOLO INVIDIA, SI VERGOGNI!

  10. se il progetto reale sraà veramente cosi a me piace…Si forse poco ambientalista come progetto ma meglio le vele che il parcheggio

  11. A me il progetto piace tantissimo, sotto l’aspetto ingegneristico è favoloso, soprattutto “Le vele” sono una brillante armonia tra ingegneria ed arte… Se il plastico diverrà realtà sarà letteralmente eccezionale. Di parcheggi ne sta costruendo altri da tante parti, all’uscita della Tangenziale di Salerno Pastena venendo da Pontecagnano, e anke dov’era quel ponte antico dove sta la Carnale… De Luca sta rendendo veramente bella questa città! Vai così!

  12. VIGLIACCHI, VIGLIACCHI, VIGLIACCHI

    L’Odio, che pervade la mente di frustati CattoComunisti e neo Fascisti (Scalfaro, Bersani, Rosi Bindi, Di Pietro, Fini, Repubblica, Magistrati macchiati del Rosso sangue delle loro vittime, +++..), sta portando alcuni Italiani alla violenza ed all’aggressione becera e Forcaiola.
    L’atto di aggressione, subito dal Presidente SILVIO BERLUSCONI, a cui va tutto il mio AFFETTO, ad opera di una mano sconvolta dalla propaganda Giustizialista, ci obbliga a meditare sulle parole e sugli atti di sciagurati Pubblici Giustizialisti e vili Politici, assetati di Potere e di ricchezze.
    Che Dio protegga Silvio e tutti gli uomini di buona volontà.

    Un Socialista “Prigioniero Politico”.

    Dott. Elio Presutto – Largo 4 Agosto 1943, n° 4 – (84025) EBOLI (SA). Tel. 0828/333452
    Fax 0828/333452 – Cellulare 320/0823326
    E.mail: elcaribe7@gmail.com

  13. Esimio seguace del DUCETTO di Salerno.
    Tutto appuntin su due spilli tirato, il Dandy mi appare……….
    Prima di mangiare una bella Mela, la apra e, se non trattata con l’Insetticida, quasi certamente vi troverà dei vermiciattoli.
    Non prenda per buono quello che Le appare bello, molte volte si ricrederà.
    All’età di 75 anni, si può invidiare solo chi abbraccia una bella donna, senza, però, desiderare la donna d’altri.
    Il Suo Ducetto, per arrivare alla mia Cultura Polico-Amministrativa, deve ancora studiare moltissimo, con grande capacità di apprendimento. Lei pensa che, un Senatore della Repubblica, possa invidiare un Consigliere Comunale di qualsiasi città? Questa è la differenza che passa tra me ed il Suo Dittatorello. Presuntuoso? Giudichi Lei che, pur consentendosi di parlare dietro uno pseudonimo, viene risposto da una persona chiara e schietta, con nome ed indirizzo.
    Sia allegro e goda la vita, finché Le sorride la gioventù.
    Sinceri Auguri di Buone e Sante Feste.

  14. Se lei possedesse il senso della dignita’ non si renderebbe diuturnamente ridicolo con le sue esternazioni farnetichezzanti! E’ un patetico,ex piccolo potente di provincia, bilioso dei successi degli altri,e speranzoso di far continuare al figlio, di cui si dubitano in Eboli le sue reali competenze e capacita’, l’opera paterna,quasi fosse una “Lex Salica” della politica che si tramanda di generazione! Non sapete star lontani da essa (la politica) perchè è comoda, è redditizia, la via breve per tutto! Le auguro Buone feste, a differenza di lei non sono un rancoroso.

    • Per The Dandy e Elio Presutto-
      Credo che si stia un poco esagerando nei toni. Questo spazio è libero ma non deve essere uno spazio di veleni.
      I vostri interventi sono interessanti ma talvolta sono fuori luogo e non attinenti gli argomenti.
      Sarebbe il caso di moderarsi e con un piccolo sforzo ritornare alle vostre belle discussioni.
      Potete farlo, anche nel rispetto degli altri.
      Con affetto Massimo del Mese

  15. AIUTO, Continua la Persecuzione.
    Quanto è meschino e maleducato, lei sa di latino e di lettere ma no sa cosa significa la dignità e la moraltà degli esseri umani. Il Suo odio mi fa un solletico, sono abituato all’oltraggio ed al vilipendio da parte di “Viglicchi” e folli “Forcaioli”, della peggiore specie, come la Mgistratura Salernitana ed i fssulli Politici.
    Lei osa citare mio figlio che, dopo quello che ha subito il padre, è riuscito a reagire con coragguo ed immensa modestia. Guardi negli armadi di casa Sua, certamente vi troverà gli scheletri dei misfatti di chi La allevata.
    Studi ed apprenda cosa è la vita di un Condannato senza alcuna colpa.
    Mi meraviglio di Massimo Del Mese che consente, ad esseri abietti e meschini, di navigare sul suo Blog.

  16. PER I FORCAIOLI
    Il Podestà di Salerno non può essere Candidato alla Regione, perchè rinviato a Giudizio per aver commesso un Crimine di natura Penale. Poverino, anche lui è finito sotto gli artigli dei Pubblici Giustiziali. Non preoccupatevi troppo, è solo una sceneggiata, la fasulla lentezza (stranamente i miei processi sono giunti puntualmente alla Stazione di Fuorni, battendo la precisione dei Treni Svizzeri) della Giustizia Italiana, farà scadere i termini e tutti ci tranquillizzeremo

  17. Il trucco c’è ma nessuno lo ha visto.
    Dott. ELIO PRESUTTO
    Ricerche Entomologiche
    Ricerca e sperimentazione sui Biocidi
    Ricerche in Bonifiche Ambientali

    RACCOMANDATA A ½ FAX

    Esimio Sindaco
    Della Città di
    SALERNO

    p.c, Esimio Governatore Regione Campania
    p.c. Esimio Ass. Sanità Regione Campania
    p.c. Gentilissimi Procuratori della Repubblica di
    Napoli, Salerno, Potenza, S.M. Capua Vetere, Vallo della Lucania, Roma

    Più volte Le ho chiesto notizie in merito alla Gara per l’acquisto dei Presidi Medico Chirurgici, utilizzati per di Bonifica Igienico-Sanitaria, senza ottenere alcun doveroso riscontro. Lei Amministra un Ente Pubblico e, pertanto, è tenuto a soddisfare le richieste dei cittadini Italiani.
    L’assessore Regionale, che legge in copia, già amico di De Mita, della Iervolino e di Valiante, a loro volta amici dell’Imprenditore Romeo e, per la proprietà transitiva, amico degli amici, non ha inteso, al par di Lei, riscontrare le mie richieste.
    Le rinnovo, pertanto, la richiesta di trasmettermi a mezzo E-mail o a mezzo Posta, con spese a carico del destinatario, la copia della Delibera inerente la Gara e l’ affidamento per la fornitura degli Insetticidi, Derattizzanti e Disinfettanti (*), unitamente all’eventuale documento d’acquisto diretto, in assenza di licitazione.

    <>

    Non certo del soddisfacimento di tale ennesima richiesta, Le porgo cordiali saluti.

    Dott. Elio Presutto.

    <>

  18. QUESTO INTERVENTO NON E’ ATTINENTE ALL’ARGOMENTO, E PER IL SUO CONTENUTO NON E’ IN LINEA CON LO STILE DI QUESTO BLOG. PERTANTO SAREBBE IL CASO DI MODIFICARE I TONI, LA FORMA E LA SOSTANZA.
    GLI SPAZI DI QUESTO BLOG PER PIENA CONVINZIONE SONO DISPONIBILI A TUTTI, MA CHI LI UTILIZZA DEVE AVERNE COSCIENZA E RISPETTO. GRAZIE

    Come sono buene le Mozzarelle e la “RICOTTA”
    Continua……..
    Quello dell’ASL/SA 1, trasferito, per non licenziarlo, dall’ASL di Castellammare, per sostituire (ultimamente avete, su richiesta del PD, tentato di pensionarlo e sostituito con quello di Castellammare, ma l’intervento del suo e di lui protettore, il Marchese di Nuschia, tutto è stato sospeso) il ricco e nobile Dott. Ferraioli, il quale, già bravo Anestesista Ospedaliero e di Cliniche Private, dopo aver Amministrato l’ASL 54 di Cava dei Tirreni ( clienteralmente ed affaristicamente collaborato da un lardoso Direttore Amministrativo, trasferito a sua volta all’USL di Castellammare, dove aveva continuato la sua meritevole attività di amico degli amici pagatori) aveva sostituito un certo famoso poliedrico delinquente ed unico feroce Politico Camorrista ( assicurato alla legge grazie ai solerti ed abili Pubblici Giustizialisti) della provincia di Salerno (il sottoscritto) all’USL di Salerno e che ora Dirige, da fedele tesserato, un altro inventato Carrozzone Sanitario, al servizio del Podestà De Luca che, a sua volta, era stato Vice Sindaco del caro e valoroso Compagno Socialista, Vincenzo Giordano, (fatto Prigioniero, al par mio, dai soliti e solerti Pubblici Giustizialisti Salernitani) dal quale aveva imparato come si Amministra con lungimiranza e managerialità una Città, dopo aver studiato, a distanza, presso l’Alta Facoltà di Scienze Politiche ed Amministrative dell’Università Politica di Eboli (Ministri, Vice Ministri, Sottosegretari, Senatori, Deputati, Euro parlamentari, Vice Presidenti ed Assessori Regionali, Consiglieri Regionali e Provinciali, Sindaci d’Avanguardia, Presidenti ed Amministratori di Strutture Sanitarie Pubbliche Regionali, Presidenti di Strutture Pubbliche Provinciali) Il Dott. Ferraioli (che carriera!) s’interessa anche dei controlli delle Strutture Sanitarie Convenzionante della provincia di Salerno (guai agli amici di Bassolino), per la sua maturata esperienza quale socio occulto di Cliniche e Centri di Diagnostica per Immagini. E’ tale la sua riconosciuta capacità Manageriale (dove ha studiato tale scienza? In Sala Operatoria?) che, dopo aver consigliato come sprofondare l’Ospedale di Eboli (Esempio Storico della Sanità Pubblica e Privata), ora vuol ridimensionare anche il Campolongo Hospital, gioiello ed esempio, in tutta Italia, di Struttura Sanitaria Convenzionala di alta Professionalità, creando centinaia di disoccupati Ebolitani, per realizzare al Da Procida di Salerno (da mia programmazione, quale Amministratore Straordinario, doveva diventare un moderno Centro Oncologico, con un Bacino d’utenza che da Salerno avrebbe coperto una vasta zona Interprovinciale ed Interregionale) una struttura di Riabilitazione Sanitaria Pubblica, con la conseguente assunzione di parenti ed amici dei Politici (?) locali, appesantendo ulteriormente le sbancate Casse Regionali.
    Continua………………

  19. QUESTO INTERVENTO NON E’ ATTINENTE ALL’ARGOMENTO, PERTANTO SAREBBE IL CASO DI MODIFICARE I TONI, LA FORMA E LA SOSTANZA.
    GLI SPAZI DI QUESTO BLOG PER PIENA CONVINZIONE SONO DISPONIBILI A TUTTI, MA CHI LI UTILIZZA DEVE AVERNE COSCIENZA E RISPETTO. GRAZIE

    @Dr.PRESUTTO-Ringrazi questo paese, di forcaioli e comunisti che ancora le consente di blaterare ogni giorno, vomitando contumelie su tutti coloro che non le aggradano! In altri Paesi di vero diritto Lei non vivrebbe da uomo libero, ma da coatto carcerato, con una “foglia di fico” come censo, dato che i suoi beni le sarebbero stati sequestrati dallo Stato per fini di indennizzo. I miei genitori, che non le permetto di nominare, sono lavoratori onesti ed INCENSURATI,INOLTRE SE IO FOSSI MALAGUARATAMENTE, SUA PROGENIE ME NE VERGOGNEREI IN MALO MODO DA FUGGIRE LONTANO DA EBOLI, GIUSTAPPUNTO PER EVITARE IL PUBBLICO LUDIBRIO! INFINE L’ADMIN DEL MESE E’ SIN TROPPO INDULGENTE, UN GALANTUOMO, NELL’OSPITARE UNO SCOSTUMATIO E PREPOTENTE COME LEI, CHE OFFENDE , E PER FORTUNA SIAMO IN MAGGIORANZA, LE PERSONE CHE LA CRITICANO: IL SOLO PENSIERO DI AVERE AVUTO UN AMMINISTRATORE COM’ ELLA, NELLA MIA CITTA’, SIA PURE IN EPOCA PASSATA, MI DA L’ORTICARIA! P.S. IMPARI IL RISPETTO DEL PROSSIMO!!!

  20. CARO ELIO…stai un po troppo esagerando! Non vedi che nemici e malfattori,oltraggi, vituperi, inguri una massa informe di personaggi, sembra quasi per sol diletto! CAPISCO CHE VUOI RIABILITARTI, MA CONSIDERARTI UNA VERGINE( sic et nunc) VESTALE,…BA’. QUESTO FRANCAMENTE E’ RISIBILE!

  21. Sarebbe bello se i sindaci di Pontecagnano, Battipaglia,Eboli e Capaccio insieme a De Luca e a Ricardo Bofill definissero un piano di riqualificazione della litoranea che partisse da Piazza della Libertà a Salerno e arrivasse a Paestum.
    Coinvolgendo un numero maggiore di soggetti politici e imprenditoriali si potrebbe davvero pensare di raggiungere quella svolta economica epocale che il nostro territorio aspetta, ma che viene puntualmente disattesa dall’indifferenza della politica regionale e nazionale.

  22. 21 interventi sull’argomento ,7 solo di Presutto : Bisogna fermarlo ! Abbiamo statuette dei leoni?

  23. SCUSAMI ADMIN! NON SI RIPETERA’ +

  24. L’opera nel complessa è bella, e indubbiamente, conferirebbe ampio respiro e gioiosità ad una citta da sempre soffocata dal traffico e da una conformazione urbanistica alquanto lunga e dispersiva. Unico neo, a mio parere, è data proprio dalla Vela, un vero “pruno nell’occhio” che stride con l’armonia architettonica dei palazzi che fronteggiano sul lungomare. A volte ed è il proprio il caso di dirlo…il troppo stroppia.

  25. CARO MASSIMO,
    ti pregherei di CORREGGERE quello che hai scritto, pregandoti di rileggere i miei commenti, che non offendono alcun soggetto che naviga su questo Blog. La prima volta che ho scritto, lo feci solo per farti rilevare una tua dimenticanza, nell’articolo inerente al Sindaco di Eboli. Il mio commento che diceva il vero, non meritava alcuna risposta. Si scatenò, invece, contro la mia persona e quella di Giancarlo, un’aggressione violenta, con oltraggi e minacce mediatiche, al pari di quelle, subite in passato, da ingordi Avvoltoi e Giustizialisti di bassa lega. Senza togliere alcuna libertà di pensiero e d’intendimenti altrui, ho pubblicato alcuni miei convincimenti, convinto di aver chiuso il caso. Mi sono rivolto ai “Giovani”, per tentare di trasmettere loro la “Memoria” di Eboli, in modo di dar loro la possibilità di creare il futuro, conoscendo il passato. Molti hanno inteso la sincerità dei miei intendimenti, facendone tesoro e moderando il tono del dibattito. Dici a qualche buffoncello di turno che, senza aver letto i miei numerosi e lunghi interventi, si erge a difensore del Ducetto di Salerno (Ora tenta di ergere un monumento alla sua Gloria (?), come facevano i Faraoni d’Egitto, Stalin e Mussolini) profferendo ingiurie ed offese, in perfetto Italiano, con citazioni in Latino (per me Arabo), pensando di zittirmi e di togliermi la libertà di espressione. I Pubblici Giustizialisti Italiani, hanno fatto prigioniero, impunemente, il mio vecchio corpo, senza riuscire ad annientare la mia “Mente”. Ha solo rivelato la sua Cultura di Forcaiolo Dipietresco e Catto-Comunista, rifiutandosi di fare una circospezione nella sua mente, prima di profferir parola. Con odio e con disprezzo, da “Bravo” di Manzoniana memoria, ha stupidamente affermato che un figlio di Pregiudicato (DA CHI, COME, PERCHE’) non ha alcun diritto di aspirare a vivere e lottare per ricoprire ruoli Pubblici nella sua città. I figli, che non hanno potuto godere dei sacrifici e delle capacità dei Padri, sono solo da ammirare quando, con i propri sforzi, senza nulla togliere ad alcuno, lottano per affermarsi in questa “Giungla” di Malfattori. Quando parlo di Vigliacchi, di Fatti e Misfatti, i miei riferimenti sono esclusivamente di natura Politico Amministrativa, anche se tutto so e nulla ignoro. Poveri laboriosi Genitori che, con i loro immensi sacrifici di onesti Operai, hanno allevato un “Mostricciattolo Mentale”, pieno di odio e presunzione.
    FORZA GIOVANI, unite le vostre energie fisiche e mentali, per lottare per un futuro migliore ed un Meridione risollevato dalla miseria e dalla sudditanza dei Centro-Nordisti.
    Non permettete che, vecchi ed incapaci Amministratori e Politici, vi trascinino nell’oscurantismo della loro inerzia.
    Mio caro antenato Socrate, scusami se uso un tuo dire:
    =============================================================================================================
    O greggia mia, ne’ di ciò sol mi lagno.
    Se tu parlar sapessi, io chiederei:
    Dimmi: perché giacendo
    A bell’agio, ozioso,
    S’appaga ogni animale;
    Me, s’io giaccio in riposo, il tedio assale?

    La “De Mita & Prodi Company”, ricchissima di £/€ e la “Italian SSSR Associacion” (finiti i Rubli, sono arrivati gli €Miliardi dalle “Coo-sssr” e dagli “Assi-sssr”), associate momentaneamente, sotto una pianta di “Olive”, di seguito indicate con la lettera “A” e la “Loggia Magister s.a.”, idicata con la lettera “B”, convengono e sottoscivono quanto segue.
    Continua…………..
    F. L. S.
    Per la “A” Per la “B”
    …Omissis… …Omissis…
    Il Notar Rogante
    …Omissis…(4)

    (4) La firma, anche se illegibile, m’è nota per aver conosciuto personalmente il “Personaggio”. Si tratta di un novantenne “Senatur ad Divinis”, detendore dello “Oscar del Giustzialismo”, che Capeggiando una Commisione, per le indagini sul malaffare Post-Terremoti, non si accorse stranamente dello scempio fatto delle £Miliardi, nelle verdeggianti colline e Montagne dell’Irpinia e del Salernitano, dal suo fraterno amico, il “Marchese di Nuschìa”. Il verbale della Commissione, dopo pranzi suntuosi e feste di convivio, così concludevasi: Visto, fatto, che, considerato, udito, sentito, visionato, letto, constatato, nulla osta, in base, riferito, sopralluogo, gli atti, i tabulati, i progetti, i preventivi, le £somme, le delibere, le determine i permessi, i Sindaci, le Comunità Montane, i Sindacati, autorizzazioni, Commissari, Igegneri, Geometri, Presidenti, Province, Governo, Regione, Consorzi, Cooperative, NATO, G 7+1, Comunicato UE, Segretari, Prefetti, le Leggi 1/2/3/4/5/6/7/, i DM 77/88/139/250/360:
    << Io, nella qualità di Presidente della Commissione Sout-parter, dichiaro al Popolo Italoco (da non confondere col, già Repubblicano e Vice President delle "Coo-sssr", Cugino del conduttore di Anno 0 e di un Pubblico Giustizialista) che tutto è stato condotto con zelo, professionalità e che le £€somme, dopo aver transitato attraverso ed esclusivamente la "Banca De Mita & Company",(5) sono state giustamente e parzialmente elargite ai Commandos del Nord e Centro Italia e nelle Ri-sacche of "River White Flower" of Avello.
    (5 ) – =+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+=+

    Mio caro antenato Socrate, scusami se faccio proprio un tuo dire:

    Quello che è avvenuto a voi, Ateniesi, in udire i miei accusatori, non so; ma io, per cagion loro, poco meno mi dimenticai di me stesso, cosí parlarono persuasivamente: benché, se ho a dire, essi non han detto nulla di vero. Ma delle molte loro menzogne ne ammirai massimamente una, questa: dissero che a voi bene conveniva guardarvi non foste tratti da me in inganno, perciò che sono terribile dicitore. Imperocché a non vergognarsi che tosto li avrei smentiti, mostrando in fatto non essere niente terribile dicitore, questa mi parve la lor maggiore impudenza: salvo che non chiamino terribile dicitore uno che dice il vero; ché, se intendono cosí, ben consentirei che sono oratore io: ma non a lor modo. Essi dunque han detto poco o nulla di vero, come io dico; ma da me voi udirete tutta la verità

  26. Caro e dotto “blazer”, come può essere vergine un uomo che, pur di aiutare i Giovani,- i poveri- i derelitti- gli imprenditori in difficoltà, i disoccupati, i Professionisti ignoranti-gli studenti ciucci, ha commesso centinaia di Misfatti? Come vedi, queste cose non mi vengono rinfacciate, dai miei accusatori. Sappi che stimo moltissimo il tuo riferimento Politico, pur accusandolo di aver fatto, inconsapevolmete, dei Misfatti Polico Amministrativi, pensando di fare il bene della sua città.
    Avanti giovani, l’avvenire è vostro, sappiatelo proteggere dai Vampiri che appestano l’Italia, per accumulare ricchezze e potere.
    Paternamente ti abbraccio caro giovane Compagno.
    ANEDDOTO
    Da giovin ragazzotto, Anarchico e Rivoluzionario, partecipai all’assalto della Caserma di Eboli, allocata in piazza della Repubblica, unitamente agli operai che chiedevono libertà e lavoro.

  27. Avere dei segreti presenta questo inconveniente: perdiamo il senso delle proporzioni e non ci rendiamo più conto se il nostro segreto è importante o no. (Edward Morgan Forster)

  28. Adesso DE LUCA deve solo blindare la citta dai delinquenti che la prenderanno d’assalto Cerchiamo di .privilegiare una volta tanto i Salernitani nelle attivita’ commerciali da intraprendere e non guardare sempre e solo ai saldi per lìinvestimento nella Salerno By-Night,MOLTO DEI QUALI SAPPIAMO DA DOVE ARRIVERANNO. giovi

  29. beh…. applausi a De Luca…. decisionista convinto, ma che ben riesce ad amministrare, avendo a cuore la sua Salerno…..
    Rammendo a chi si professa VERGINE ( MENO DI 1000 EURO COSTA FARSI RICUCIRE L’ IMENE IN BULGARIA) che ha avuto, per anni, la possibilità di amministrare il nostro paesello( REGNO DEI SOCIALISTI)ma di essersi interessato solo a rendere più gonfie le propire tasche ( LA STORIA PARLA CHIARO E NON DA SPAZIO AD EQUIVOCI O APPELLI), prosciugando questo BEL PAESE, a distanza di 20 ann si sente ancora parla re di polo agroalimentare, porto canale, interporto, isola porto….. SOGNI SOGNI SOGNI… De luca invece,,, detto fatto… convoca 2 tra i più rinomati progettisti al mondo, capaci , e l’ amministratore me ne darà atto, di veri e propri capolavori BOFILL E SANTIAGO CALATRAVA…. ( scusate se è poco) invito i non addetti ai lavori a visualizzare le meraviglie realizzate, ed in 5 anni trasforma salerno in una città d’ eccellenza…. noi qui invece fra 5 anni anni saremo come Romagnano al monte….un po di decenza quaado si decide di intervenire su un blog pubblico e non dimentichiamo mai che il popolo HA MEMORIA LUNGA!!!

  30. Auguri di Buone e Sante Feste.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente