Interrogazione-Denuncia del PD di Eboli: 80 Km di strade provinciali abbandonate

Il capogruppo del PD di Eboli Antonio Conte: “Lo stato di abbandono delle strade provinciali è sotto gli occhi di tutti”.

Interrogazione/Denuncia del gruppo consiliare del PD, sull’abbandono della rete stradale provinciale ricadenti nel territorio di Eboli.

Antonio Conte-Antonio Petrone-Teresa Di Candia

Antonio Conte-Antonio Petrone-Teresa Di Candia

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – I Consiglieri Comunali  del Partito Democratico Antonio Conte, Teresa Di Candia e Antonio Petrone, con protocollo n.34337 del 07.10.2015, hanno presentato: al Presidente del Consiglio Comunale, Fausto Vecchio; e al Sindaco di Eboli Massimo Cariello; Un’interrogazione a risposta scritta e orale sulle condizioni disastrose in cui versa la rete stradale provinciale che attravers il territorio del Comune di Eboli.

Conte-Petrone-Di Candia

Conte-Petrone-Di Candia

Conte, Di Candia e Petrone fanno rilevare qualora non si sapesse che:

  • il nostro territorio è attraversato da circa ottanta chilometri di strade provinciali, ormai in stato di totale abbandono e non oggetto neppure della minima manutenzione ordinaria, prive di segnaletica orizzontale e verticale  ;
  • in particolare sono divenute impraticabili, anche  le maggiori strade provinciali: la  n. 204 che collega Eboli centro con il mulino di Braggio , Santa Lucia e Aversana;  la strada provinciale n. 195 che collega la zona industriale di Eboli – a San Nicola Varco ,  Ospedale di Campolongo; la n.308 che collega Scorziello con la A/30, la  n.350 Olevano – Eboli ; la n. 412 Acqua dei Pioppi, la n. 426 Serracapilli, la n. 416 Cioffi innesto SS 18, la  30/A-B che collega Eboli –  S-Cecilia – Litoranea ;
  • inoltre , la provinciale A/30 quale arteria che si innesta direttamente allo svincolo autostradale  di Eboli   e si  congiunge a S. Cecilia alla SS18, costituendo l’unico asse viario, alternativo alla stessa SS 18 ,  percorso da  migliaia di veicoli, anche  di turisti stranieri  che si recano a Paestum e sulla Costiera Cilentana;
  • tale  strada  provinciale per l’intensità del traffico e l’importanza logistica, di valenza internazionale, va necessariamente ammodernata prevedendo anche l’illuminazione, ampliandone la carreggiata con l’eliminazione del  tratto curvoso in loc.tà  “Femmina Morta”, per cui va proposto all’Ente Provincia, all’ANAS s.p.a., al Ministero dello Sviluppo Economico e al Ministero dei Trasporti   di  assegnare tale asse viario alla competenza dell’ANAS s.p.a. ;

Il gruppo consiliare del Partito Democratico attraverso l’interrogazione dei suoi consiglieri Antonio Conte, Teresa Di Candia e Antonio Petrone, rivolgendosi al Presidente del Consiglio Vecchio e al Primo cittadino Cariello, per sapere:

  • quali iniziative intende assumere l’amministrazione comunale per sollecitare e porre all’attenzione dell’Ente Provincia lo stato di manutenzione, sicurezza e percorrenza delle strade provinciali sul nostro territorio;
  • se intende chiedere  alla Provincia di Salerno, all’Anas  s.p.a.,  al Ministero dello Sviluppo Economico e al Ministero dei Trasporti di assegnare la gestione della strada provinciale A/30 Eboli- S. Cecilia – Litoranea alla gestione dell’ANAS s.p.a.
  • o quali altre iniziative intende intraprendere per la manutenzione e messa in sicurezza delle strade di cui sopra, atteso che tali arterie sono importanti per lo sviluppo del nostro territorio, in particolare le tre strade che collegano il centro cittadino alla Piana del Sele e alla litoranea.
    Antonio Conte-PD

    Antonio Conte-PD

A supporto dell’interrogazione il capogruppo del PD di Eboli Antonio Conte, afferma: “lo stato di abbandono delle strade provinciali è sotto gli occhi di tutti.

Infatti su tali strade – prosegue Conte – vi sono pericoli ed insidie per gli automobilisti, sia per il manto stradale in disfacimento, aggravato ancora di più sulla Eboli- Mare a seguito dei lavori del metanodotto, sia per mancanza di segnaletica orizzontale e verticale, sia per diversi alberi ormai secchi che possono abbattersi sulle carreggiate.

Bisogna attivarsi, – aggiunge Antonio Conteimpegnando l’amministrazione comunale per rimuovere tali pericoli che possono aggravarsi per le piogge in arrivo.

Quanto alla Eboli-Mare – conclude il capogruppo del PD Antonio Conte – a nostro parere sarebbe necessario per il potenziamento e la riqualificazione di un asse viario di tale importanza,  che collega lo svincolo di Eboli alla S.S. 18  e alla nostra litoranea avviare tutte le procedure per il trasferimento di tale strada all’ANAS atteso che ormai il ruolo della Provincia va sempre più ridimensionandosi sul nostro territorio”.

Eboli, 9 ottobre 2015

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente