100 giorni di Cariello e i 100 di Cardiello: Le accuse in un Manifesto

“1 luglio – 10 ottobre”, sono trascorsi 100 giorni dall’insediamento della Giunta Cariello e qualcuno porta il conto.

Cardiello(FI) con l’opposizione di centro destra traccia il bilancio dei primi 100 giorni di Cariello. “Il tempo è un silenzioso galantuomo“, e indicano le tappe: Sicurezza; Eboli Mare; Città di storia, arte e cultura; Sportello Europa, Amministrazione trasparente.

Damiano Cardiello-coalizione-centrodestra

Damiano Cardiello-coalizione-centrodestra

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “1 luglio – 10 ottobre“. Domani ricorre il “complegiorno“, i famosi 100 giorni, quelli che tutti i politici cercano di delimitare come quelli essenziali alla caratterizzazione della propria amministrazione ritenendo, evidentemente, di apportare sostanziali modifiche ai “sensi di marcia” Politco-Amministrativi della propria azione politica rispetto alle altre passate.

E anche per l’Amministrazione del Sindaco Massimo Cariello si è giunti a quel fatigico traguardo-tappa dei 100 giorni e qualcuno porta il conto. Conto che molto maliziosamente ricordano i coordinatori cittadini di Forza Italia, Noi Sud, Eboli Avanti, Gioventù Ebolitana, condividendo la marcia a testa bassa impressa all’opposizione da Damiano Cardiello. Conto che viene ricordato con un manifesto fatto affiggere sui muri cittadini, con il quale si ricordano quelli che secondo il centro destra sono le pricipali questioni da indicare a svantagio dell’amministrazione.

Manifesto-Centrodestra-100 giorni di amministrazione

Manifesto-Centrodestra-100 giorni di amministrazione

«Cittadini, ricorderete il volantino distribuito in campagna elettorale inneggiante a fantomatici progetti da realizzare in soli 100 giorni di amministrazione. – si legge sul Manifesto di Forza Italia, Noi Sud, Eboli Avanti, Gioventù EbolitanaEbbene, al fine di una corretta informazione sulla vita politica e amministrativa della nostra Città, non possiamo esimerci da analizzare punto per punto quelle promesse elettorali, constatando che sono rimaste sulla carta.

#Sicurezza
Basta farsi un giro nelle nostre zone periferiche per capire che Eboli non è sicura:
–  il sistema di videosorveglianza non è stato potenziato;
–  il tavole interforze, per rafforzare i controlli, non è stato istituito;
–  il censimento degli stranieri, che oramai sono il 13% della popolazione, mai avviato;
–  la litoranea che attraversa loc. Campolongo è diventata terra di nessuno;

#Eboli Mare
Un grande scandalo ha aperto la stagione estiva 2015: la “solita ditta” ( così definita dall’allora consigliere comunale di opposizione oggi Sindaco ) ha gestito nuovamente i parcheggi e la vigilanza a mare.

Il tutto condito dalle solite scene:
– rifiuti ovunque e micro discariche a bordo strada;
– prostitute fin dalle prime ore del mattino;
– illegalità diffusa nella fascia pinetata.

Città di #storia #arte #cultura
Il cartellone degli eventi estivi è stato un manifesto di promozione per eventi privati. Infatti, sono stati inseriti tutti gli avvenimenti dei centri commerciali.
Inoltre va chiarito che le manifestazioni che hanno interessato la zona dell’Ermice e dintorni sono state organizzate e promosse esclusivamente da volontari che amano la nostra Città.

Sportello #Europa
Eloquente il dato: € 0,00 di fondi comunitari per le casse comunali.

#Amministrazione Trasparente
La nota vicenda sulle incompatibilità (per mancato pagamento dei tributi locali) e la mancata pubblicazione dei redditi sul sito comunale sono segnali opposti a questo progetto»
.

Eboli, 9 ottobre 2015

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. eh come lo fai a ribattere?
    le opposizioni da moribonde stanno avendo materiale per parlare…….
    Cariello è meno politico del previsto, certi errori madornali se li poteva risparmiare.

  2. Cardiello, cosa ha fatto tuo padre, per Eboli, in 21 anni che siede comodo sulle poltrone del parlamento? Nulla per noi ebolitani!!!
    Però, furbo, una cosa si è assicurata: “la pensione d’oro” senza fare e produrre nulla in parlamento. Alla faccia della povera gente e degli italiani che soffrono la fame.
    xxxx xxx xxxxxx xxx xxxxxx

    • Cariello cosa ha prodotto?
      Baci,abbracci e…..poltrone,il fumo infiocchettato.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente