Cecilia Francese: O si cambia ora o mai più

Continua l’impegno sul territorio di Cecilia Francese: gira per i quartieri, incontra i cittadini, si confronta con le categorie.

Cecilia Francese: “C’è molto movimento per questa campagna elettorale. Alleanze strane si intravedono all’orizzonte. Antichi e acerrimi nemici sfileranno a braccetto. O si cambia ora o mai più: una alternativa C’è”, e convoca un incontro nella sede di Etica per venerdì alle 20.00.

Cecilia Francese

Cecilia Francese

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Continua l’impegno sul territorio di Cecilia Francese la “Pasionaria” battipagliese, leader del Movimento Politico Etica per il Buongoverno, che batte la Città in lungo ed in largo: girando per i quartieri; incontrando i cittadini; confrontandosi con le varie categorie; consolidando la sua presenza sul proscenio politico; creando conseguenzialmente non pochi problemi alla destra locale; che da una parte è tentata di “agganciarla” e stringere un’alleanza organica, dall’altra la teme per la sua forte autonomia.

Ma mentre Forza Italia locale “cincischia” e propone una serie di percorsi che servono ad individuare un candidato condiviso, a Mara Carfagna, che l’ha anche incontrata, non dispiacerebbe una candidatura al femminile; Fratelli d’Italia-An gira e rigira, ma non giunge a nessuna soluzione se non quella già proposta della candidatura di Carmine Pagano; la Francese prosegue la sua marcia politica e organizzativa: “Stiamo lavorando alla preparazione delle liste e – e… operando un accorato coinvolgimento degli attivisti aggiunge – ognuno di voi è invitato nella politica attiva. In alternativa, – suggerisce – se non in prima persona potreste coinvolgere persone fidate che hanno voglia e determinazione nell’affrontare questa battaglia.

E a conferma del suo incessante lavorio prosegue nell’informare e proporre soluzioni rispetto ai problemi che i residenti dei vari quartieri le hanno sottoposto – Stiamo finendo di raccogliere le firme per la petizione popolare per la riqualificazione zona lago e Serroni alto. – e mostrando attenzione per ogni cosa aggiunge – Inoltre dietro suggerimento delle mamme di quel quartiere, inoltreremo anche richiesta di revisione delle condizioni del trasporto scolastico.

Dovunque si gira per Cecilia Francese i problemi sono tanti e purtroppo sebbene si studi ogni forma di risoluzione, il Bilancio comunale consente poco movimento, ed è proprio questa la sfida per la Francese e per chiunque altro:  “stiamo messi proprio male” – dice, ed ha ragione. Quella classe politica irresponsabile che ha ridotto la Città economicamente più avanzata della Piana del Sele e della provincia, a “sorvegliata speciale“, ha sperperato tutte le sue ricchezze e appunto, con le prossime elezioni amministrative è necessario fare chiarezza e rompere definitivamente con il passato e con tutti quelli che ci hanno avuto a che fare.

Ed è proprio rispetto ai conti con il passato che Cecilia Francese vuole si giri pagina denunciando una serie di “movimenti” che ripropongono sagome già viste – Come avete avuto modo di “ascoltare” c’è molto movimento per questa campagna elettorale che si avvicina e le alleanze strane si intravedono all’orizzonte Antichi e acerrimi nemici che sfileranno a braccetto.

Noi – prosegue nella sua disamina la Pasionaria battipagliese – continuiamo per la nostra strada non lasciandoci intimorire ma avendo sempre più determinazione nel credere che questo paese ha bisogno di una svolta radicale. Il sentore comune è che “o si cambia ora o mai più” ed ognuno di noi ha il dovere di diffondere questo messaggio che una alternativa C’è.

Intanto la Francese continua a testa bassa la sua corsa e continua ad incontrarsi con le altre forze politiche, cercando una convergenza sui programmi e con le persone, ritenendo tra l’altro, che è prerogativa di un movimento civico incontrarsi con tutti, anche perché sottolinea con forza – Risolvere i problemi della gente, riparare le buche ed asfaltare le strade, curare il verde pubblico, riqualificare i quartieri, organizzare il trasporto per gli alunni e i disabili, dare assistenza agli anziani, curarsi dell’ambiente, migliorare la raccolta dei rifiuti, programmare il territorio e qualsiasi altra cosa che i cittadini vogliono, non è ne di destra e ne di sinistra.

Preparatevi già mentalmente e appuntatelo in agenda, – prosegue Cecilia Francese e preannunciando un incontro – venerdì sera, alle ore 20.00, ci sarà un incontro nella nostra sede con tutti quelli che vogliono sostenerci, sia attivamente con la propria candidatura o comunque con un impegno “fisico” in questa campagna elettorale – e conclude con una frase ad effetto – Noi siamo di più, ed insieme si può“.»

Battipaglia, 2 ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente