il Consorzio “Le vie del Centro” presenta al Sindaco il progetto del Natale

Il consorzio “Le vie del Centro” ha presentato le attività del Centro Commerciale Naturale all’amministrazione comunale.

Il Sindaco Cariello e l’Assessore Manzione hanno accolto con entusiasmo i progetti mostrando disponibilità alla cooperazione e collaborazione per il raggiungimento di un fine comune e condiviso. Ed è disgelo.

Attilio-Astone

Attilio-Astone

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – In occasione dell’Assemblea svoltasi il 03 Novembre 2015 presso la Galleria Ritz alle ore 20.30, il Centro Commerciale Naturale ha presentato le sue attività all’amministrazione comunale rappresentata dalla gradita presenza del Sindaco Dott. Massimo Cariello e dell’Assessore alle Attività Produttive Dott.ssa Maria Sueva Manzione. In tale sede si è discusso circa le future attività del consorzio, finalizzate al rilancio dell’economia e dell’imprenditoria del centro della città di Eboli.

Come è noto, “Le Vie del Centro” è un consorzio composto da circa 40 commercianti ed attività del centro cittadino e rappresenta la vera risposta alla grande distribuzione, sia dal punto di vista della competitività commerciale che come strumento per salvaguardare e valorizzare gli spazi urbanistici di socializzazione, di vivibilità e l’equilibrio socio-ambientale del territorio. Un nuovo modo di fare commercio in cui il fruitore del centro cittadino possa essere più protagonista ed i commercianti primi attori delle iniziative promozionali.

In virtù di ciò il consorzio si adopererà attraverso piani di marketing urbano e territoriale aventi come scopo principale la rivitalizzazione dei centri cittadini e del commercio di vicinato.

Massimo Cariello-2

Massimo Cariello-2

Le proposte ed in progetti del Centro Commerciale Naturale, sia a breve termine (per le attività natalizie) che a lungo termine, sono state presentate al Sindaco e all’Assessore che hanno accolto con entusiasmo i progetti mostrando disponibilità alla cooperazione e collaborazione per il raggiungimento di un fine, comune e condiviso, ovvero il disvelamento di una classe imprenditoriale vivace ed intraprendente e di un’economia florida.

Ed è disgelo. Sembrerebbero secoli quelli passati che invece segnavano un rapporto incrinato tra le parti che ora mostrano entusiasmo e condivisione. Significa che il senso delle istituzioni e quello della condivisione e del dialogo hanno prevalso e cosí mentre ieri Attilio Astone, presidente del CCN “Le vie del Centro” ma anche esponente di primo piano della Confesercenti, lamentava con una lettera pubblica la scarsa attenzione del Sindaco Massimo Cariello chiedendogli un incontro, oggi invece si registra un rinnovato rapporto.

È evidente che sulle cose concrete e quando ci si incontra e si discute, prima o poi ci si trova in tutti i sensi e qualche cosa di buono sicuramente verrà, tuttavia non ci si aspetti tanto da ogni cosa, la crisi del Commercio viene da lontano e più che un intervento finalizzato alle festività natalizie occorre pensare ad altro e per il resto dell’anno. A cosa?

E meglio non anticipare nulla, intanto speriamo che si incontrino ancora e, chi lo sa, prina o poi qualche cosa di utile verrà sicuramente fuori. Noi aspettiamo con assoluto rispetto.

Eboli, 6 novembre 2015

 

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Classe imprenditoriale florida e capace. Rilancio delle attività produttive e dell’economia cittadina. Disvelamento, strumento per salvaguardare e valorizzare gli spazi urbani cittadini. Si adopererà per avviare il marketing territoriale… Massimo, Massimo…

  2. I tempi delle vacche grasse con melchionda sono finiti per astone e il suo superiore galiano che è ormai finito anche in camera di commercio dopo le caccavelle che ormai sono tutte uscite fuori…..dato che la faccia l’hanno persa anni fa basta pensara a pianeta bufala penso che l’unico contributo che possono dare al paese è evitare di fare altri danni e al massimo supportare l’amministrazione verso questa nuova immagine che sta dando alla città ma senza farsi vedere e sentire. Sono carte lette e la loro presenza diretta rischia solo di macchiare tutto quello che di buono si sta provando a fare.
    Grazie e saluti

  3. Cesare,la tua analisi é giusta al 50 x cento, ti contesto la visione entusiastica della nuova giunta essa sarà trionfatrice in peggio pure sulla passata.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente