Presentazione a Eboli di “Autopsia di una mistica”, romanzo di Giancarlo Giudice

3 gennaio 2016, ore 18.00, Biblioteca “S. Augelluzzi” Eboli, presentazione del romanzo: “Autopsia di una mistica”, di Giancarlo Giudice.

L’appuntamento letterario, patrocinato dal Comune di Eboli, è stato organizzato dall’associazione culturale “..Per Eboli”, sarà l’occasione per Giancarlo Giudice, originario di Eboli, di parlare di: Psicologia, medicina, mistica; i temi propri del suo romanzo.

Giancarlo_Giudice_autore

Giancarlo_Giudice_autore

di Annamaria Forte
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Psicologia, medicina, mistica: sono questi i temi portanti del romanzo di Giancarlo Giudice che sarà presentato il prossimo 3 gennaio, alle ore 18, presso la sala antica della biblioteca comunale “Simone Augelluzzi”. Organizzato dall’associazione culturale “…Per Eboli” e patrocinato dal Comune di Eboli, l’appuntamento  si inserisce nel cartellone di “Eboli Natale ’15”.

Giancarlo Giudice, nativo di Eboli, si è poi trasferito a Bologna, è la seconda opera pubblicata di un artista poliedrico, la cui sensibilità oltre che nella scrittura, si manifesta attraverso il segno grafico, la pittura, l’illustrazione e anche mediante la scultura. Si interessa da quindici anni, delle differenti religioni e le filosofie orientali, seguendo il segno, cioè quella particolare intuizione, che è più dell’istinto che spinge alla ricerca. L’idea secondo la quale esista una verità assoluta, è la matrice da cui parte per questo romanzo. Attraverso l’arte e la letteratura va alla ricerca di verità nascoste cercando di stimolare  il lettore verso la ricerca. La vita come  dono prezioso la celebra attraverso la sua arte.

“Autopsia di una mistica”, questo è il titolo del volume, Da lui disegnata è, infatti, la copertina del volume,  della cui versione originale, l’autore farà dono al sindaco di Eboli, Massimo Cariello, nel corso dell’incontro pubblico.

"Autopsia di una mistica" Locandina

“Autopsia di una mistica” Locandina

Il libro è “un saggio sotto forma di romanzo”- come scrive nella presentazione il neurochirurgo Enrico Pierangeli –  ed è tramite di un messaggio rivolto a “chi ha occhi per vedere e orecchie per intendere, che possono aprirsi gradualmente alla decodificazione di segni o coincidenze”. Nel romanzo, infatti, si parla diffusamente del “segno” che diviene il filo conduttore di tutta la vicenda, inteso come ciò che collega una causa a un effetto specifico.

La trama si snoda in atmosfere del triller psicologico ambientate in un freddo inverno tedesco,  la cui protagonista è Elena: una donna ritrovata in stato confusionale, davanti al cancello di ingresso della casa natale di una mistica ottocentesca, Anna Katharina Emmerick. Fin da subito c’è chi  pensa possa trattarsi della sua reincarnazione. Comincia così un esperimento, tra colpi di scena e cambi di location, per scoprire la vera identità di Elena, dotata di capacità mentali e spirituali sorprendenti.

La presentazione del 3 gennaio, che arriva dopo quelle fatte a Bologna e in altre città italiane, è la prima che Giudice fa ad Eboli, una occasione per raccontarsi alla sua terra attraverso la sua scrittura.

Nel corso della presentazione interverranno il sindaco di Eboli Massimo Cariello, l’assessore alla Pubblica istruzione Angela Lamonica e la giornalista Maria Vita Della Monica. Introduce e modera Mariapia Mercurio, presidente dell’associazione “…Per Eboli”.

Eboli, 30 dicembre 2015

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente