1^ teatrale di “Settaneme”: Lo spettacolo musicale della Compagnia del Bianconiglio

Martedì 26 gennaio, ore 20.45, Cine-Teatro Italia Eboli, in scena “Settaneme”, spettacolo musicale della Compagnia del Bianconiglio.

Lo spettacolo musicale di Bruno Di Donato, portato in scena per la prima volta ad Eboli dalla Compagnia di Teatro del Bianconiglio è un evento patrocinato dal Comune di Eboli, in collaborazione con il Rotary Club e l’associazione Colpo di Scena.

settaneme-spettacolo musicale

settaneme-spettacolo musicale

di Annamaria Forte
per (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “Settaneme” spettacolo musicale portato in scena per la prima volta ad Eboli dalla Compagnia di Teatro del Bianconiglio presieduta, appunto dall’ebolitano Bruno Di Donato, che con questa opera teatrale del tutto ebolitana ha vinto già numerosi premi, come: Il primo Premio come autore teatrale della XXIV edizione del Premio Nazionale Megaris. Un riconoscimento culturale considerato tra gli addetti ai lavori, più importante della Campania e non solo , lo spettacolo vanta numerosi elogi ancora:

Riconoscimenti attribuiti alla Compagnia di teatro del Bianconiglio per lo spettacolo “Settaneme”:
Anno 2014
– Premio Campania Felix, miglior allestimento scenografico
Anno 2015
– Premio Schegge di Teatro
– Premio Parole in Scena
– Premio FITALIA, miglior spettacolo
– Premio FITA Autori, premio Megaris
– Premio della giura al Festival Internazionale di Viterbo
– Premio della giuria Aenaria
Attualmente lo spettacolo Settàneme è in concorso al Festival “La Maschera d’Oro” di Vicenza

Settaneme-Compagnia Teatrale Bianconiglio

Settaneme-Compagnia Teatrale Bianconiglio

Settàneme è un racconto della “cuntrora” attraverso testi e musiche originali, composte da Bruno Di Donato e arrangiamenti di Christian Peduto: nel folklore campano, nella controra è possibile avere incontri con entità soprannaturali (fantasmi, streghe, satanassi). Questa credenza, molto probabilmente, deriva da due considerazioni: la prima riguarda la presunta morte di Gesù Cristo nelle ore pomeridiane; la seconda è legata alla credenza popolare che le ore della cuntrorasiano specchio di quelle notturne…e si sa i fantasmi si vedono nei riflessi.

Trama:Un limbo ultraterreno, né inferno, né purgatorio. Un non luogo, senza storia e senza ricordo, formato da pietre diroccate che rievocano storie e immagini codificate. E’ questa l’ambientazione di Settàneme (Sette Anime). Sette personaggi reclusi nell’oscurità della dimenticanza rivivono grazie ad una favola folkloristica, grazie ad un’evocazione. “Settaneme” si impernia attorno ad un accorato appello a ricordare; un abbraccio appassionato e pieno di dolce amorosa speranza di ricerca dei propri miti, della propria identità, perché diversamente si diventa “fantasmi viventi” senza storia, senza memoria, senza futuro. La strega Angelella Russi, interpretata da Angela Matonti, unico caso storico giuridico salernitano riportato negli archivi della Santa Inquisizione; don Domenico Cerruti, un parroco corrotto ebolitano del 1765, interpretato da Umberto Del Priore; Niccolò De Troiano, avvocato di fine ‘600 assassinato dalle mafie locali e seppellito nel sarcofago della chiesa della Madonna del Carmine in Eboli, interpretato da Bruno Di Donato; ‘a Strangulatora, figura misteriosa della tradizione campana, una sorta di ancestrale eutanasia, l’angelo della buona morte, interpretata da Lucia Lanzara; la vergine medievale Isabella Marcangione uccisa dai fratelli per gelosia, interpretata da Daniela Della Rocca; Natalina  Campoluongo, tacciata di essere una maara, condannata a trasformarsi in bestia, secondo la leggenda, la notte di Natale e interpretata da Sara Rocco; infine l’anima narratrice sarà interpretata da Serena Urti.

Gli interpreti: Bruno Di Donato, Umberto Del Priore, Lucia Lanzara, Angela Matonti, Daniela Della Rocca, Sara Rocco, Serena Urti. Mentre i costumi saranno a cura di, Mara Caputo; Trucco Matonti- Della Rocca; Scenografia, Enzo Greco; disegno e luci, Benito Ruggia e alla Composizione Strumentale Peduto- Di Donato.

Settaneme-Compagnia Teatrale-Bianconiglio-Eboli

Settaneme-Compagnia Teatrale-Bianconiglio-Eboli

Eboli: Teatro Italia – martedì 26 Gennaio 2016 – ore 20.45 – biglietti Platea euro 15.00, Galleria euro 10.00.

Eboli, 24 gennaio 2016

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente