L’On. Cuomo in Regione per l’Indirizzo Classico e Musicale a Battipaglia

Delegazione con a Capo l’On. Cuomo sarà ricevuta a Napoli con il Vice Governatore Buonavitacola dall’Assessore all’Istruzione Lucia Fortini.

Con Cuomo, il Presidente del consiglio Vecchio, i consiglieri Rizzo e Infante, il Dirigente del Classico di Eboli Giordano, il Sindaco Cariello che ha chiesto di partecipare. L’obiettivo: Evitare di duplicare presso lo Scientifico di Battipaglia gli indirizzi Classico e Musicale.

antonio cuomo (9)

antonio cuomo (9)

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Una delegazione guidata dall’On. ebolitano Antonio Cuomo, accompagnata dal Vice Governatore Fulvio Buonavitacola, sarà ricevuta lunedì mattina alle ore 10.00, dall’Assessore Regionale all’Istruzione Lucia Fortini per discutere delle problematiche legate all’autorizzazione per la Istituzione dell’indirizzo Classico e Musicale al Liceo Scientifico “E. Medi” di Battipaglia, indirizzi già presenti presso il Liceo Classico “E. Perito” di Eboli, a solo 5 chilometri di distanza.

Fulvio Buonavitacola

Fulvio Buonavitacola

Alla delegazione con a capo l’On. Cuomo ne faranno parte: Il Capogruppo Pasquale Infante e il Consigliere comunale Francesco Rizzo del Gruppo consiliare “Democratici per Eboli”; Il Presidente del Consiglio Comunale Fausto Vecchio come figura Istituzionale in rappresentanza di tutta l’Assise comunale; e lo stesso Sindaco di Eboli Massimo Cariello, il quale saputo dell’incontro ha chiesto di poter partecipare; Il Dirigente scolastico del Liceo Classico “Perito” di Eboli Giovanni Giordano.

Giovanni Giordano

Giovanni Giordano

La “missione” della delegazione con Cuomo in tesata e Cariello e gli altri al seguito, è quella di rappresentare il dissenso rispetto ad una “operazione” che non solo non arricchisce l’offerta formativa del territorio perchè già presente, e da anni a soli 5 chilometri di distanza presso il Liceo Classico di Eboli, vera eccellenza e vera istituzione formativa e culturale dell’intera provincia, ma che complessivamente indebolisce sia l’una che l’altra Scuola, poichè l’utenza si dividerebbe, lasciando immaginare tutte le ricadute, in termini organizzativi rispetto ai programmi e rispetto all’organico di fatto e di diritto.

Appresa la notizia l’On. Antonio Cuomo ha rilasciato la seguente dichiarazione che oltre a sgombrare il campo dalle polemiche, pone la barra politica nella direzione della responsabilità istituzionale, condizione indispensabile per giungere ad obbiettivi comuni e condivisi, pur mantenendo ognuno i propri ruoli e le proprie responsabilità:

antonio cuomo (7)

antonio cuomo (7)

«Di fronte al fatto compiuto che ha favorito l’autorizzazione dell’istituzione dell’Indirizzo Classico e Musicale presso il Liceo Scientifico “Medi” di Battipaglia, determinata anche dalla grave assenza del Comune di Eboli alla Conferenza dei Servizi, appositamente convocata dal Presidente della Provincia Giuseppe Canfora, e solo facendo appello al mio profondo senso di responsabilità, sia rispetto al ruolo che ricopro di semplice Consigliere comunale di opposizione, e sia quello di Deputato avente funzione legislativa, pur individuando una serie di inadempienze esecutive e di responsabilità, in capo ai vari Enti coinvolti, non escludendo il Comune di Eboli e l’Amministrazione comunale, devo necessariamente mettere da parte ogni intendo accusatorio, facendo prevalere la responsabilità del ruolo, e far prevalere anche il dovere di supplire a tutte quelle mancanze salvaguardando in uno: L’Istituzione scolastica rappresentata dalla storica presenza del Liceo Classico “Perito” di Eboli, rispetto ai suoi indirizzi e l’utenza scolastica che nella sua massima libertà può scegliere liberamente nella molteplicità delle offerte formative presenti sul territorio; e semmai potenziare entrambe le Istituzioni scolastiche, tenendo conto delle tradizioni e delle vocazioni del territorio, per assicurare ai nostri giovani una formazione completa, qualificata e al passo con i tempi. Ricordando in ultimo a chi in questi tempi moderni vuole alzare ancora i “Campanili”, che sia Eboli e sia Battipaglia, unitamente a tutto il comprensorio della Piana del Sele, deve imparare a programmare e crescere insieme specie se si vuole attrarre finanziameti e produrre ricchezza».

Fausto Vecchio (4)

Fausto Vecchio (4)

Dal canto suo Cariello non ci sta ad essere indicato come il capro espiatorio ed a stretto giro di posta ci fa pervenire la seguente dichiarazione: «In merito ad alcune false dichiarazioni sono costretto a chiarire la ridicola posizione di alcuni esponenti del PD che invece di cercare di risolvere il problema scaricano ad altri responsabilità della loro parte politica, in particolare ebbene chiarire che il sottoscritto era presente alla conferenza di servizi in provincia, inoltre per il bene dell’interesse pubblico ho ritenuto andare avanti con la provincia e regione tessendo rapporti istituzionali con esponenti istituzionali e politici senza mai cadere nella polemica politica che altri avrebbero di sicuro fatto, al fine di evitare ciò che il sottoscritto e riuscito a fare in 10 anni di onorata presenza fattiva in provincia di Salerno, pertanto invito gli esponenti del PD ad usare perlomeno quella eleganza politica ed istituzionale al fine di raggiungere insieme l’obiettivo, infatti pur non condividendo le sue dichiarazioni fuori luogo e non veritiere in merito alla mia assenza alla conferenza dei servizi, e apprezzo molto la disponibilità dell’on. Cuomo e lunedì andrò con lui in Regione insieme al dirigente Giordano e al Presidente del consiglio Vecchio, per risolvere il problema creato e generato da altri, così come mi preme ringraziare il consigliere Provinciale e Sindaco di Bellizzi Volpe e il consigliere Regionale Maraio da me coinvolto fin dall’inizio. Sono certo che mai come questa volta l’interesse pubblico prevarrà sui ridicoli campanilismi politici».

Che cosa accadrà nell’incontro di lunedì è difficile saperlo, ma sicuramente immaginabile specie se si vuole rispondere a domande che solo la chiave di volta di tutta la vicenda che oltre ad avere il carattere del “campanile” sembra si collochi anche nell’alveo dei “capricci“, creando nella fattispecie un “doppione” anzichè programmare altre cose utili: Ma la richiesta e l’autorizzazione rispondono al “Piano di ridimensionamento scolastico“? E’ in contrasto con le linee guida stabilite dalla Regione Campania in materia di razionalizzazione dell’offerta formativa? E’ in linea con il Piano Regionale in merito all’organizzazione della rete scolastica e ai principi che mirano ad evitare duplicazioni e sovrapposizioni degli indirizzi in ambito territoriale? Arricchisce veramente l’offerta formativa in un’area che già è dotata di un presidio culturale specifico? Non è forse meglio nell’ambito dell’offerta formativa dell’Istituto Medi pensare ad un programma che vada incontro alle specificità economiche e produttive del territorio, coinvolgendo le aziende locali in un progetto ben più ampio rispetto alle loro esigenze future e semmai creare nuovi indirizzi collaterali ma utili alle produttività e alle esigenze delle imprese del territorio, anch’esse presenti con tantissime eccellenze?

Dopo il tentativo pacchiano, fortunatamente sventato dell’accorpamento dell’altra storica Scuola ebolitana: L’Istituto Tecnico Agrario Fortunato ad un anonimo Professionale salernitano; si riuscirà a sventare questa inutile duplicazione e “bromurizzare” l’eccitazione immotivata di qualcuno?

Eboli, 31 gennaio 2016 (Articolo aggiornato alle ore 15.03 del 31 gennaio 2016)

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Questa vicenda dimostra che la filiera istituzionale non era un mezzo di terrorismo psicologico. Per le questioni importanti vi è bisogno della responsabilità di persone come l’on.Antonio Cuomo e menomale che è una persona responsabile e che si pone al servizio della comunità.

    Peccato che gli ebolitani abbiano preferito votare tifando invece di votare consapevolmente e soprattutto in maniera ragionevole.

    • Effettivamente si é votato con la pancia ed ora escono le flatuenze,causa-effetto legge karmica,della serie:l’ avete voluta voi.

  2. Occhio per occhio,dente per dente, anche nei professionali di Eboli si attivino un corso di geometra e ragioneria.

  3. ORA CARIELLO VUOLE SPONDE NEL PD?
    E NO,TROPPO FACILE,IN CAMPAGNA ELETTORALE AVEVANO RISPOSTE X TUTTO E TUTTI, EBBENE SI CUOCINO NEL LORO BRODO, SE LA SONO “FIRATA” E ALLORA CARI VINCITORI DEL POPOLO,CAVATEVELA CON LE VOSTRE FORZE,CORAGGIO, SIETE LA GIUNTA “DEL POPOLO!”

3 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente