Chiusura dell’Asilo di Faiano: Proteste dal PD

Chiusura dell’Asilo di Faiano, per il Gruppo Consiliare del PD di Pontecagnano: Un deja vu a dir poco sospetto.

La chiusura della scuola d’infanzia di Faiano (Piazza Garibaldi), è dovuta a delle infiltrazioni che nei giorni scorsi si sono insinuate nel solaio, un motivo dure ptoteste della dirigenza del locale circolo del PD.

Giuseppe Lanzara-Nunzia Fiore- Francesco Fusco-Gerarda Sica-Giovanni Ligurso--gruppo-consiliare-pd-pontecagnano

Giuseppe Lanzara-Nunzia Fiore- Francesco Fusco-Gerarda Sica-Giovanni Ligurso–gruppo-consiliare-pd-pontecagnano

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – La chiusura della scuola d’infanzia di Faiano (Piazza Garibaldi), dovuta a delle infiltrazioni che nei giorni scorsi si sono insinuate nel solaio, ha procurato una serie di dure reazioni nella dirigenza del locale circolo del PD.

Il partito, rappresentato da Roberto Brusa, aveva già abbondantemente alzato la voce in passato per denunciare lo stato di precarietà e di pericolo in cui erano costretti a vivere i bambini dell’istituto.

Non solo la struttura è provvisoria, in quanto quella destinata ai piccoli del comprensorio, sita in prossimità dell’IC Amedeo Moscati di Via della Repubblica, verte in uno stato di totale abbandono da ormai molti anni, ma l’edificio ha subìto il crollo del tetto già lo scorso settembre, poco prima dell’inizio delle lezioni, anch’esse sospese per molti giorni per effettuare i lavori d’urgenza. Tali lavori, realizzati solo 5 mesi fa, sono costati all’ente, e quindi ai cittadini, oltre 61.000 €!

Profondamente rammaricato per la situazione è il capogruppo del Pd in consiglio comunale Giuseppe Lanzara, coinvolto anche in qualità di padre di uno dei piccoli frequentanti la scuola:

Sono costernato per quello che sta accadendo in queste ore, che è peraltro un triste deja vu nell’altrettanto triste storia degli ultimi anni di Pontecagnano Faiano. Ricordo al Sindaco Ernesto Sica e alla sua Giunta, che solo qualche giorno prima della riapertura dell’anno scolastico, il tetto della struttura crollò totalmente, sfiorando una tragedia che non voglio neppure menzionare. Già allora chiesi ufficialmente a questa Amministrazione fantasma di individuare le responsabilità e di rincorrere in tutti i modi possibili chi aveva commesso errori. Ad oggi non è stato fatto nulla in merito ed, anzi, il 4 novembre scorso, con il gruppo consiliare Pd, spronammo il governo cittadino ad aderire al bando nazionale per l’ispezione dei solai di tutti i plessi cittadini. Ciò non fu fatto e, come in una delle peggiori barzellette che si possano raccontare, si è continuato ad affidare l’appalto degli interventi a ditte che non fanno bene il proprio lavoro, come dimostrano le nuove pericolose infiltrazioni. Mi sorge il dubbio che le aziende appaltatrici abbiano “altre qualità”, altrimenti non si spiega il motivo per il quale vengano ancora scelte, e poi tatticamente “protette”, dopo errori di inestimabile gravità, che potrebbero costare l’incolumità, per non dire la vita, a ciò che ci è più caro: i nostri bambini”.

Giuseppe Lanzara,  i consiglieri Francesco Fusco, Gerarda Sica, Giovanni Ligurso, Nunzia Fiore e la dirigenza del Partito Democratico esprimono, infine, la propria solidarietà alle famiglie del comprensorio, che sono nuovamente in allerta per la sicurezza dei propri figli e che sono costrette ad ovviare con mezzi propri ai problemi derivanti dalla sospensione delle lezioni.

Pontecagnano Faiano, 19 febbraio 2017

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente