Infante(DxE): Cariello aumenta la Tari ai cittadini e proroga la concessione alle Imprese

I Democratici accusano l’Amministrazione Cariello: In Consiglio gli aumenti TARI ai cittadini; in Giunta le proroghe onerose alla Ladurner.

Pasquale Infante: «Chiedono ai cittadini di pagare le aliquote e le tariffe ai massimi livelli e poi si effettuano queste operazioni di proroga che non sono da ritenersi atti buona amministrazione del denaro pubblico».

Pasquale Infante (3)

Pasquale Infante (3)

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Sono passati solo pochi giorni dal consiglio comunale nel corso del quale abbiamo discusso del Piano Finanziario e delle nuove e più onerose tariffe per la TARI. – Si legge nella nota stampa del Capogruppo consiliare dei “Democratici per Eboli” Pasquale Infante, il quale commenta la decisione dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Massimo Cariello di praticare ulteriori aumenti alle tariffe in vigore  per i cittadini, da una parte, e di praticare proroghe onerose per il Comune di concessione di servizi dall’altra.-

In quella seduta consiliare – prosegue Infante sottolineando quale fosse la proposta del suo gruppo per evitare gli aumenti praticati – avevamo suggerito e consigliato all’amministrazione di ridurre e razionalizzare le spese comunali se si vogliono abbassare le tariffe e le aliquote dei tributi comunali.

Come? – pone la domanda per da una risposta il Capogruppo dei Democratici Infante – Eliminando gli atti dell’affidamento diretto dei servizi pubblici comunali come è accaduto in più di una occasione ed eliminando il continuo ricorso alle proroghe.

Ed ecco invece – il Capogruppo dei Democratici x Eboli Pasquale Infante accusa senza mezzi termini Cariello e la sua Amministrazione – una nuova proroga, che ci costa circa 329.000 euro, all’ATI Ladurner SpA che gestisce la fase di avviamento dell’impianto di compostaggio con delibera di giunta comunale la n. 15 del 04/04/2016.

Chiedono ai cittadini – conclude Pasquale Infante evidenziando un comportamento ambiguo dell’Amministrazione – di pagare le aliquote e le tariffe ai massimi livelli e poi vengono  effettuate queste operazioni di proroga che non sono certo da ritenersi atti di buona amministrazione del denaro pubblico».

Eboli, 6 aprile 2016

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente